Con i motori a gas Jenbacher più energia e meno emissioni

La sperimentazione in Olanda presso alcune serre. L'aumento di potenza registrato è stato del 10%, il rendimento elettrico ha raggiunto l'1%

Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Serra-ge-jenbacher-Greenhouse_DeKabel.jpg

Una delle serre dove si è svolta la sperimentazione

GE Energy ha presentato la nuova generazione di motori a gas Jenbacher ultraefficienti di "Tipo 6" per aiutare gli Stati membri dell'Unione europea a raggiungere la conformità nei confronti della direttiva che prevede l'installazione di nuovi sistemi di cogenerazione industriali, commerciali e residenziali per l'incremento dell'efficienza energetica, la riduzione del consumo di carburanti fossili e la diminuzione delle emissioni di gas serra.

Sperimentati presso impianti di cogenerazione pilota che forniscono energia a due siti olandesi per l'orticoltura in serra, i nuovi motori a gas GE "6F" hanno recentemente conquistato il traguardo delle 10.000 ore di funzionamento. Un risultato ancora più significativo per i clienti: le nuove unità 6F da 3,3 megawatt (MW) hanno infatti registrato un incremento di potenza fino al 10% e dell'1% in termini di rendimento elettrico rispetto ai sistemi esistenti. Per i progetti pilota, alcuni coltivatori olandesi hanno scelto di installare l'applicazione standardizzata Jenbacher per serre (cogenerazione con fertilizzazione a CO2) - ciascuna delle quali basata su una unità 6F J612 - al fine di ottimizzare l'efficienza energetica e la produzione dei raccolti.
Due serre hanno firmato un contratto "full service" con GE per i due impianti di cogenerazione 6F che supporteranno le unità fino alla prima grande revisione necessaria a 60.000 ore di funzionamento. I sistemi assicurano rispettivamente tassi di rendimento elettrico del 44,1% e del 44,8%. Il successo riscontrato dal rinnovato sistema 6F rappresenta solo l'ultimo traguardo raggiunto sinora dalla famiglia di motori Jenbacher di Tipo 6. Nel 2008 GE aveva annunciato il debutto commerciale del modello da 4 megawatt (MW), il J624, primo motore a gas a 24 cilindri al mondo destinato alla generazione elettrica, in particolare alla cogenerazione.

La progettazione dell'unità 6F ha beneficiato dello sviluppo del modello J624, in quanto gli ingegneri GE hanno saputo adattare il più potente sistema di combustione ottimizzato del sistema J624 ai nuovi modelli di Tipo 6F da 1.500 giri (rpm). La chiave per l'aumento di performance dell'unità 6F è data dalla capacità di utilizzare il motore a un più elevato livello di pressione media effettiva, 22 bar: questo è possibile grazie alla presenza di particolari tecnologie come i pistoni in acciaio a geometria ottimizzata, che possono sostenere una pressione di picco maggiore rispetto a quelli in alluminio. Un turbocompressore di nuova generazione con un rapporto di pressione più elevato permette un timing ottimizzato della valvola (il cosiddetto ciclo di Miller) per una combustione ulteriormente migliorata che contribuisce quindi a innalzare ancora di più il limite qualitativo ('knocking limit').
Questo processo di combustione ottimizzata si traduce in una riduzione degli idrocarburi non bruciati. Per i clienti questi progressi tecnologici significheranno sensibili risparmi lungo l'intero ciclo di vita dei motori.

"La strategia per l'energia sostenibile dell'Unione europea impone anche l'installazione di tecnologie di produzione di energia efficienti, e in questo contesto i motori a gas di GE sono ideali per una ricca gamma di applicazioni di cogenerazione - ha commentato Prady Iyyanki, Ceo della Divisione motori a gas di GE Energy -. Il successo riscontrato con i nuovi motori 6F dimostra ancora una volta il continuo impegno nostro e dei nostri clienti industriali nel voler migliorare costantemente l'efficienza, l'affidabilità e la compatibilità ambientale. GE ha collaudato diversi suoi motori presso impianti di cogenerazione per serre in Olanda, posizionandosi quale leader nella tecnologia di cogenerazione avanzata", ha concluso.
La divisione motori a gas Jenbacher di GE Energy è uno dei principali produttori di motori alternativi a gas, sistemi di generazione elettrica e moduli di cogenerazione per la produzione di energia. I motori Jenbacher coprono una fascia di potenza elettrica che va da 0,25 a 4 MW e funzionano con un'ampia gamma di gas, offrendo alti livelli di efficienza, durata e affidabilità.

Per informazioni:
Martina Streiter - GE Energy - Jenbacher gas engines - Tel. +43 5244 600 2470
martina.streiter@ge.com

Fonte: GE Energy

Speciale: Colture protette II

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.677 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner