La pressatura dà ottimi risultati quando si raccoglie il foraggio al momento giusto e con l'umidità corretta.

 

Intervenire tempestivamente è facile con la rotopressa a camera variabile VB 7190, top di gamma delle KUHN VB disponibili a listino in Italia dall'estate 2021.

 

VB 7190 conquista per la capacità operativa

La rotoimballatrice si adatta a diversi contesti, regalando soddisfazioni soprattutto ai grandi allevamenti e alle aziende contoterzi che "sfornano" anche 500-700 balle al giorno nei periodi più intensi. "Capace di formare balle con larghezza di 120 centimetri e diametro da 80 a 185 centimetri, sta riscuotendo successo in Nord Italia, mentre - riferisce ad AgroNotizie Alessandro Friso del Marketing di KUHN Italia - la sorella minore VB 7160, che forma balle di 120 per 80-160 centimetri, è più richiesta al Sud".

 

La VB 7190 è arrivata anche nella zona del Parmigiano Reggiano, dove si producono foraggi per l'alimentazione delle vacche da latte di alta qualità, ed è ideale per la raccolta di erba medica raggruppata con l'andanatore a tappeti KUHN Merge Maxx 950.

 

KUHN VB 7190 raccoglie senza problemi anche andane grosse

KUHN VB 7190 raccoglie senza problemi anche andane grosse

(Fonte foto: AgroNotizie)


La produttività oraria è notevole per via delle alte velocità raggiungibili (12 chilometri orari in media) e dell'elevata capacità di alimentazione. La rotopressa assicura le massime prestazioni con trattori da almeno 170 cavalli, ma è utilizzabile a velocità minori anche con mezzi meno potenti. 

 

Una pressa vorace

Il sistema di alimentazione ben studiato garantisce un ottimo lavoro pure su andane grosse e irregolari. Il pick up a camme largo 2,30 metri con cinque barre porta denti raccoglie con facilità ogni prodotto, poiché i denti dritti rilasciano il foraggio senza rischi di avvolgimento e il rullo anteriore da 217 millimetri comprime l'andana prelevando anche materiale corto, con perdite minime
"Il pick up è montato su ruotini fissi o pivotanti" spiega Friso. "I secondi, a richiesta, consentono di seguire meglio il profilo del terreno".

 

Poco distante dal pick up, l'Integral Rotor convoglia, tramite coclee laterali, il raccolto nella camera di pressatura assicurando un flusso omogeneo. Può essere privo di unità di taglio (versione Optifeed) oppure avere 14 o 23 coltelli (versione Opticut) nella parte centrale.
"La versione Opticut sminuzza il prodotto permettendo di ottenere balle uniformi e più dense, nonché di ridurre i tempi di preparazione della miscela nei carri unifeed" sottolinea Friso. "L'Integral Rotor con 14 coltelli - di cui la versione in campo è dotata - taglia il foraggio ogni 7 centimetri e richiede un minimo di 120 cavalli e, alla Pto, da 1000 o 540 giri al minuto. La versione a 23 coltelli che taglia ogni 4,5 centimetri e richiede ua maggiore potenza pari a 135 cavalli".

 

Integral Rotor con 14 coltelli della KUHN VB 7190

Integral Rotor con 14 coltelli della KUHN VB 7190

(Fonte foto: AgroNotizie)


Se il raccolto si accumula in eccesso all'ingresso della camera di pressatura, la frizione scatta e la VB 7190 si arresta. A questo punto, previa attivazione dalla cabina, il fondo apribile DropFloor, di serie sulle VB7100, risolve l'ingolfamento abbassando la barra porta denti per via idraulica così da lasciare più spazio per il prelievo dell'erba. DropFloor evita l'intervento manuale del conducente e quindi eventuali incidenti.

 

Densità sempre corretta

La pressione esercitata nella camera di pressatura è regolabile in funzione del tipo di prodotto e dell'umidità media, misurata da due sensori sulla pressa e visualizzata sul monitor in cabina. La regolazione può essere gestita in modo manuale o automatico tramite il sistema intelligente di tensionamento a doppio bilanciere KUHN i-Dense.

"Se si attiva i-Dense, il primo bilanciere posto anteriormente crea la camera iniziale avviando la formazione della balla, mentre il secondo bilanciere - precisa Friso - assicura un elevato tensionamento delle cinghie per formare balloni densi e compatti".

 

La pressatura avviene in modo efficiente anche grazie alle quattro cinghie e ai tre rulli della camera rivestita con piastre in Hardox per garantire un'elevata resistenza all'usura. Il rullo superiore dal profilo aggressivo migliora il contatto con il prodotto riducendo le perdite. Un secondo rullo motrice fa ruotare la balla in ogni condizione e, un ulteriore rullo, impedisce l'accumulo di materiale anteriormente.

 

KUHN VB 7190 ideale per la formazione di balle dense

KUHN VB 7190 ideale per la formazione di balle dense

(Fonte foto: AgroNotizie)

 

La VB 7190 può produrre balloni con una densità uguale lungo l'intero diametro ma, quando raccoglie andane soffici nella parte centrale, può generare balle con una parte più morbida al centro. Questo, in essiccatoio, consente all'aria emessa da sopra e da sotto di penetrare con la stessa velocità lungo la balla favorendo lo sfogo dell'aria in fase di stoccaggio nel fienile.

 

Legatura super efficiente

A fine pressatura un segnale acustico avvisa il driver che può avviare la legatura impostando il numero di giri di rete dal display in cabina. Il legatore con tensionamento attivo favorisce l'immissione senza intoppi della rete nella parte anteriore della camera e mantiene sempre costante la tensione. "Il sistema di avvolgimento gira al 90% della velocità di rotazione della balla, tendendo la rete senza romperla e preservando la densità" chiarisce Friso.

 

Legatura senza inconvenienti sulla KUHN VB 7190

Legatura senza inconvenienti sulla KUHN VB 7190

(Fonte foto: AgroNotizie)

 

Una volta conclusa la legatura, il portellone espelle la balla e si richiude in soli quattro secondi. Lo scivolo di espulsione permette una deposizione delicata a terra, mentre un segnale acustico o un kit di telecamere (optional) segnalano l'avvenuta chiusura del portellone. "L'azionamento del portellone, come pure il movimento del DropFloor e il sollevamento del pick up, sono gestibili con portata di 180 litri al minuto e - fa sapere Friso - tre distributori idraulici posteriori".

 

Zero problemi in campo e su strada

La VB 7190 è anche robusta e facile da usare. La grande scatola di trasmissione trasferisce senza problemi fino a 200 cavalli di potenza e le catene di trasmissione sovradimensionate sopportano l'uso intenso.

Durante la stagione, l’operatore deve solo mantenere la pressa pulita e controllare i punti di lubrificazione. Il sistema Beka-Max, gestibile da cabina e dotato di serbatoio ricaricabile dopo mille balle, lubrifica in automatico le catene tramite spazzole. "Un ulteriore sistema - aggiunge Friso - ingrassa automaticamente i cuscinetti di supporto dei rulli permettendo di scegliere la frequenza di ingrassaggio e la portata. Questa va aumentata in caso di pressatura di prodotti molto secchi".


KUHN VB 7190 facile da gestire su strada

KUHN VB 7190 facile da gestire su strada

(Fonte foto: AgroNotizie)


Sulle VB OptiCut, una leva permette la selezione agevole del numero di coltelli e un'asta estraibile lateralmente consente il cambio veloce delle lame. Su tutte le VB, gli alloggiamenti laterali per due bobine evitano di tornare frequentemente in azienda a rifornirsi di rete e le staffe di supporto brevettate favoriscono lo scivolamento del rotolo verso il legatore, limitando l'affaticamento dell'utente.
Inoltre, si può caricare la bobina con facilità da una delle due pedane laterali. Se ci si dimentica di mettere il fermo al rotolo già inserito nel legatore, il cofano anteriore non si chiude segnalando il problema.

 

Pressatura veloce ed efficiente con KUHN VB 7190

 

La guida risulta semplice ovunque. I pneumatici Flotation BKT, proposti in tre modelli differenti per larghezza del battistrada, assicurano - secondo Friso - "un galleggiamento ottimale in campo che riduce il compattamento del terreno e favorisce la ricrescita dell'erba". Inoltre, il timone lungo con altezza regolabile semplifica le manovre a bordo campo e su strada. Disponibile per i trasferimenti stradali un kit di illuminazione e segnalazione di serie.

 

Lavoro senza pensieri con la tecnologia

L’operatore trae beneficio anche dalla comunicazione Isobus. Tramite l’apposito connettore, la rotopressa invia ai monitor touch CCI 800, CCI 1200 o al terminale Isobus del trattore diversi dati, tra cui quelli relativi all'umidità delle balle. Conoscere in tempo reale il contenuto di acqua del prodotto è importante soprattutto al mattino, quando il fieno è molto umido e conviene fare una balla meno densa per facilitare l'essiccazione.

 

Monitor Isobus CCI 800 per la gestione della KUHN VB 7190

Monitor Isobus CCI 800 per la gestione della KUHN VB 7190

(Fonte foto: AgroNotizie)

 

"Il CCI 800, con un unico Universal Terminal, è indicato per il controllo della VB 7190 che opera da sola" conclude Friso. "Il CCI 1200 con due Universal Terminal è invece consigliabile in caso di uso combinato di attrezzature anteriori e posteriori, come le seminatrici con tramoggia frontale".

 

Sul display il driver visualizza il numero di balle formate da inizio stagione, il diametro dei balloni in fase di formazione, la loro posizione nella camera e i metri restanti di rete. Inoltre, quando inizia la pressatura, può scegliere tra tre programmi preimpostati o inserire altri trenta programmi, che vengono poi salvati e richiamati a seconda del tipo di prodotto da imballare.