KUHN, per la semina tante novità

Attento alle ultime tendenze della semina, il Gruppo propone le nuove seminatrici Aurock 6000 e Venta 1010, nonché la versione elettrica della Maxima 3 e l'inedita valvola VistaFlow

Serena Giulia Pala di Serena Giulia Pala

Info aziende
kuhn-aurock-6000-rc-sima-2019.jpg

Nuova seminatrice KUHN Aurock 6000 RC, esposta al Sima 2019
Fonte foto: Agronotizie

Ad attirare maggiormente l'attenzione dei visitatori del Sima 2019 interessati a scoprire le news per le coltivazioni in pieno campo, sono state le nuove seminatrici Aurock 6000 RC e Venta 1010, che rappresentano le ultime proposte di KUHN per la semina su sodo e combinata.

Non sono passate inosservate nemmeno la versione Maxima 3 E a 8 file, dotata di elementi di semina a gestione elettrica, e l'inedita valvola tramline VistaFlow, disponibile sulle testate di distribuzione delle seminatrici Espro e Venta, nonché le nuove app e soluzioni per l'irrorazione del Gruppo.
 

Aurock 6000: la rockstar del no tillage

L'agricoltura conservativa è uno dei cavalli di battaglia del brand, ma - spiega Paolo Cera, marketing manager di KUHN Italia - "nella gamma prodotto mancava una seminatrice pneumatica per la semina diretta su terreno sodo e dunque è nata Aurock 6000, ideale anche per la semina dopo minimum tillage e la gestione di residui colturali, cover crops".
Caratterizzata da una larghezza di lavoro di 6 metri e disponibile in quantità limitate a partire dall'estate 2019, la nuova seminatrice monta un dosatore (versione R) o due dosatori (versione RC), un rullo frontale a lame e ruote di trasporto posizionate tra il disco di apertura del solco e la barra di semina. Inoltre, come altre macchine del brand, resta fedele al triplo disco.
 
Tramoggia con due dosatori sulla seminatrice KUHN Aurock 6000 RC
Tramoggia con due dosatori sulla seminatrice KUHN Aurock 6000 RC

Aurock RC si rivela piuttosto versatile poiché è in grado di distribuire uno/due tipi di seme oppure semente e concime, miscelare due varietà in un solo dosatore e seminare in un'unica fila con due dosatori separati.
Il rullo frontale con pressione regolabile permette all'attrezzatura di tagliare e frantumare in modo efficiente i residui colturali o le cover crops. Le ruote sfalsate da 900 millimetri evitano l'accumulo di terreno nella parte anteriore, facilitano il passaggio dei residui e riducono tanto la resistenza al rotolamento quanto la richiesta di potenza, semplificando l'uso di Aurock nella semina diretta o dopo minima lavorazione.

Il triplo disco è costituito dal disco di apertura del solco e dal doppio disco di semina. Nel dettaglio, la seminatrice da sodo dispone di due file di dischi di apertura che possono essere ondulati da 460 millimetri - indicati per lavorare su terreni preparati - o dritti da 430 millimetri, concepiti per tagliare i residui e minimizzare l'espulsione del terreno.
In più, Aurock 6000 possiede una nuova barra di semina, capace di gestire il seme su due file e munita di due testate di distribuzione e di elemento a doppio disco. Quest'ultimo (montato sul parallelogramma) garantisce un'adesione ottimale al terreno e una deposizione accurata dei semi. Un punto di rotazione centrale tra la barra e il telaio assicura la caduta del seme nel solco, sia in pendenza sia in curva, e l'allineamento dell'elemento di semina con il disco di apertura sulle curve.
 
Due testate di distribuzione sulla seminatrice KUHN Aurock 6000 RC
Due testate di distribuzione sulla seminatrice KUHN Aurock 6000 RC

Completano l'equipaggiamento della macchina Isobus compatibile i terminali CCI 1200 o CCI 50 e un joystick opzionale. Chi sceglie Aurock può attivare la sequenza di sollevamento delle attrezzature anteriori, l'arresto del dosatore e il sollevamento della barra con un pulsante, riuscendo così ad eseguire una semina perfetta anche a bordo campo e ad evitare la presenza di semi in superficie, un problema frequente nel regime sodivo.
 

Arriva KUHN Venta, la versatilità aumenta

C'è una novità anche tra le seminatrici pneumatiche. Si tratta della Venta 1010, che va ad aggiungersi alle Venta 1020-1030 da 3-3.5-4 metri presentate ad Eima 2018. A differenza delle Venta 1020-1030 con barra di semina Seedflex, l'ultima arrivata è equipaggiata con una barra a falcioni.

Concepita per garantire maggiori versatilità, precisione e facilità di regolazione, Venta 1010 soddisfa ogni esigenza operativa, assicurando ottimi risultati sia nella semina in superficie su terreni leggeri sia nella semina in profondità su suoli difficili. Merito della barra a falcioni, che - con controllo della profondità regolabile e pressione per elemento fino a 35 chilogrammi - consente di seminare alla profondità corretta in tutte le situazioni.
 
Seminatrice KUHN Venta combinata con erpice HR
Seminatrice KUHN Venta combinata con erpice HR

Tutte le seminatrici della nuova serie Venta possono essere combinate con erpici rotanti HR 1020-1030-1040 o dischiere CD 1020 e vantano regolazioni ultra-semplici, il telaio brevettato a forma di M per il miglioramento della visibilità e il sistema di misurazione volumetrica Venta. Altro punto di forza della linea è la tramoggia, che contiene fino a 1.500-1.800 litri e possiede un dosatore con illuminazione a Led per le attività notturne.
 

Maxima sotto i riflettori

Oltre alla seminatrice monogerme Maxima 3 TRR a 8 file nella versione trainata ripiegabile, KUHN offre ora anche Maxima 3 E a 8 file, dotata di motori elettrici per la gestione degli elementi di semina.

"Questa seminatrice con interfila regolabile coniuga i plus della gestione elettrica con i vantaggi del sistema satellitare - chiarisce Cera - garantendo un'elevata precisione di semina anche a velocità pari a 10 chilometri orari e permettendo sia il controllo delle sezioni sia la semina a dose variabile".
 
Seminatrice KUHN Maxima 3 E al Sima 2019
Seminatrice KUHN Maxima 3 E al Sima 2019
 

VistaFlow: il tramline secondo KUHN

A volte l'innovazione sta nelle piccole cose. Ad esempio nella nuova valvola intelligente VistaFlow, che monitora il passaggio dei semi nei tubi delle seminatrici permettendo l'arresto automatico delle file di semina direttamente dal terminale Isobus in cabina e la creazione di spazi non seminati per il riconoscimento delle corsie destinate ai successivi interventi di irrorazione/fertilizzazione.

Inoltre, l'interfaccia utente della valvola KUHN consente il salvataggio di cinque diverse configurazioni (larghezza di lavoro, larghezza del pneumatico e larghezza del tracciatore per irroratrici, macchine semoventi o spandiconcime). Così i contoterzisti e gli agricoltori che necessitano di differenti impostazioni di tramline possono accedere alle configurazioni salvate senza perdere tempo.
 
Valvole KUHN VistaFlow, presenti sulle seminatrici Espro e Venta
Valvole KUHN VistaFlow, presenti sulle seminatrici Espro e Venta

In conclusione, VistaFlow rende possibili il tramline in ogni situazione - anche quando le larghezze di lavoro della seminatrice e dello sprayer non sono compatibili - lo spegnimento automatico delle file di semina alternate e il rilevamento di ostruzioni o interruzioni del flusso nei tubi adduttori.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Agronotizie

Autore:

Tag: fiere innovazione macchine agricole tecnologia attrezzature semina

Temi caldi: notizie ed eventi Sima 2019