Saper fare in vigna

Venerdì 16 novembre all’Università della Tuscia di Viterbo, dove è stata aperta la sede per Lazio e Umbria della Scuola di potatura della vite, si parlerà delle problematiche derivate dai cambiamenti climatici

Questo articolo è stato pubblicato oltre 7 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

vite-preparatori-duva-taglio-fonte-scuola-potatura-simonit-sirch.jpg

Viterbo, venerdì 16 novembre 2012

Come far fronte ai cambiamenti climatici che, come dimostra anche la vendemmia 2012, stanno avendo un impatto sempre più preoccupante sulla viticoltura? Come preparare le viti per mantenerle sane e produttive anche di fronte a forti gelate invernali e grande siccità estiva, che stanno caratterizzando negli ultimi anni il clima continentale? Quali ripercussioni stanno avendo sulla qualità dei vini i cambiamenti climatici? Se ne parlerà venerdì 16 novembre a Viterbo in occasione del convegno “Saper fare in vigna - Ricerca, ambiente, vino”.

A chiamare a raccolta esperti e studiosi su questo tema d'attualità sono Simonit&Sirch Preparatori d’uva,  in collaborazione con il Dibaf - Dipartimento per l'innovazione dei sistemi biologici, agroalimentari e forestali dell’Università della Tuscia che ospiterà il convegno, organizzato in collaborazione con il Consorzio tutela vini Orvieto, il Cirive, Centro interdipartimentale per la ricerca viticola ed enologica dell’Università degli studi di Milano e il Cervim, Centro di ricerca, studi, salvaguardia, coordinamento e valorizzazione per la viticoltura montana. L’appuntamento è alle 10.00 nell’Aula Blu (in via De Lellis).

 

A fare gli onori di casa sarà il professor Maurizio Ruzzi, presidente del Corso di laurea in Tecnologie alimentari ed enologiche, Dibaf. Prenderanno quindi la parola Fabio Mencarelli del Dibaf che interverrà su "Ecosostenibilità e valorizzazione viticola ed enologica" e Riccardo Valentini, del Dibaf e Centro mediterraneo cambiamenti climatici, su "Cambiamento climatico e impatto sulla viticoltura".

Attilio Scienza, presidente del Corso di laurea di viticoltura ed enologia all’Università di Milano parlerà di "Saper fare in vigna per dare equilibro alla vite", Marco Simonit di Simonit&Sirch Preparatori d'uva di "La potatura ramificata per la salute della pianta", Laura Mugnai del Corso di laurea di viticoltura ed enologia dell’Università di Firenze di "Saper fare in vigna e difesa dalle malattie del legno" e l’enologo Riccardo Cotarella di "Vino e clima". Moderatore sarà il giornalista Daniele Cernilli.



Scuola di potatura della vite: ora anche Lazio e Umbria hanno la loro sede

Simonit&Sirch Preparatori d’uva a Viterbo hanno appena aperto la sede per Lazio e Umbria all’Università della Tuscia di Viterbo, e in Emilia Romagna. La scuola è giunta al quinto anno di corsi e si sono consolidate le collaborazioni fra i Preparatori d’uva che l’hanno ideata e le Università e gli Istituti di ricerca interessati al metodo Simonit&Sirch di potatura ramificata della vite, partner del team in questo progetto di educazione permanente.

 

Per informazioni e iscrizionipreparatoriuva@preparatoriuva.it  -  Tel. 0432 752417


 

Scarica il programma in formato pdf



 

 

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.801 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner