Rufast E-Flo: su pesco e susino Cydia molesta sotto controllo

Rapido effetto abbattente per il prodotto di Cheminova dall'innovativa emulsione olio/acqua

Questo articolo è stato pubblicato oltre 12 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di FMC Agro Italia.

cheminova-rufast-e-flo-flacone.jpg

Rufast E-Flo di Cheminova

A partire da fine maggio-primi di giugno di norma sul pesco si avvia la difesa da Cydia molesta, che, specialmente al Nord tra questo periodo e inizio luglio vede l'avvio rispettivamente dei voli della seconda e terza generazione.

Rufast E-Flo è la proposta di Cheminova per il contenimento di questo pericoloso lepidottero su pesco, nettarine e susino.

Il prodotto è stato oggetto in questi ultimi anni di una intensa sperimentazione contro la cidia, posizionato alla schiusura delle uova, con una efficacia paragonabile ai migliori standard di riferimento.

Rufast E-Flo contiene acrinatrina, un estere nor piretrico che agisce per contatto e ingestione. Si caratterizza per un rapido effetto abbattente ed è formulato con un'innovativa emulsione olio/acqua contenente 75g/l di s.a., particolarmente selettivo in ogni condizione di impiego. Il prodotto non è classificato e si impiega senza patentino.

Una particolarità di Rufast E-Flo è la sua elevata capacità di penetrazione all'interno dei germogli di pesco, fattore determinante nel controllo delle larve che si traduce poi in un minore danno sui frutti. 

Rufast E-Flo è consigliato per interventi su larve neonate di C.molesta (preferibilmente dopo un regolatore di crescita) alla dose di 60 ml/hl.

In funzione della stagione, su nettarine il posizionamento potrebbe anche coincidere con il trattamento contro i tripidi estivi, con il vantaggio di semplificare i calendari di difesa. Limitatamente al pesco, il periodo di carenza di 7 giorni consente poi la massima flessibilità di impiego con l'opportunità, in alternativa, dell'ormai tradizionale posizionamento in pre raccolta.