Da Meter controlla la qualità della frutta

TR Turoni, azienda di Forli', propone uno strumento non distruttivo che puo' essere utilizzato lungo l'intera filiera ortofrutticola, dal campo al punto vendita

Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

DA Meter + pesca.jpg

Il DA-Meter mentre viene utilizzato per controllare una pesca

La verifica dell'andamento della maturazione dei prodotti ortofrutticoli è molto importante perché permette di determinare il periodo più opportuno in cui incominciare la raccolta e, durante la frigoconservazione, rappresenta un valido aiuto per poter far arrivare sul mercato il prodotto con il giusto grado di maturazione. Questo tipo di analisi si può effettuare su gran parte della frutta come mele, pere, susine, pesche.
 
Il DA-Meter di TR Turoni, azienda di Forlì, permette di misurare il contenuto di clorofilla nella polpa di un frutto, indice strettamente correlato al grado di maturazione del frutto stesso. Questo indice, a differenza del grado zuccherino, non risulta influenzato dall'andamento climatico stagionale. Rispetto ad altri strumenti distruttivi, con questo strumento si possono monitorare i frutti direttamente sull'albero senza doverli staccare e distruggere, per cui si possono effettuare analisi successive sempre sugli stessi campioni di frutta.
 
Il DA-Meter può essere utilizzato lungo tutta la filiera ortofrutticola, dal campo al punto di vendita:
· in potatura per poter operare una selezione per ottenere una produzione più omogenea, con il vantaggio di ridurre il numero dei passaggi di raccolta;
· alla raccolta, al fine di individuare il momento migliore;
· in magazzino, per determinare quanto si può prolungare la frigoconservazione;
· sul punto vendita, per offrire un prodotto al giusto livello di maturazione, per aumentare il grado di soddisfazione del cliente.
 
Per informazioni: TR Turoni srl - Via Copernico 26 - 47100 Forlì - tel. 0543/724848 - fax 0543/774670

 

 

Fonte: Turoni srl

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 238.851 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner