Machine of the Year 2020: è ora di votare

Dal 21 ottobre al 10 novembre 2019 i lettori possono indicare le macchine preferite tra quelle in gara nelle 15 categorie previste dal concorso. La soluzione vincitrice verrà premiata ad Agritechnica

machine-of-the-year-2020.jpg

È partito l'Audience Choice Award del Machine of the Year 2020
Fonte foto: dlv-Deutscher Landwirtschaftsverlag

Da lunedì 21 ottobre gli appassionati di macchinari per l'agricoltura possono partecipare all'Audience Choice Award del prossimo Machine of the Year - Moty, prestigioso riconoscimento nel settore dell'agrimeccanica promosso ogni anno da Dlv-Deutscher Landwirtschaftsverlag allo scopo di premiare i mezzi agricoli migliori dal punto di vista dell'innovazione, della tecnologia e delle prestazioni.

Quest'anno tutti i soggetti interessati hanno tempo fino al 10 novembre per esprimere le loro preferenze una volta al giorno sul sito del Moty, valutando le 48 macchine in concorso suddivise in 15 categorie. L'Audience Choice Award è la 16esima categoria che include tutte le soluzioni, dalle trattrici di ogni classe di potenza fino alle attrezzature per lavorazione del terreno, semina, protezione delle colture e fienagione passando per i macchinari da raccolta e i sollevatori telescopici.

Il ventaglio di modelli attualmente inclusi in ogni categoria è frutto dell'attenta selezione di una giuria composta da giornalisti indipendenti e appartenenti alle principali testate di settore internazionali. Tra i membri della giuria c'è, ancora una volta, AgroNotizie.

I vincitori del Machine of the Year 2020 verranno svelati il 12 novembre ad Agritechnica 2019 (Hannover, 10-16 novembre). In quest'occasione verrà conferito anche il premio speciale dell'Audience Choice Award al vincitore decretato proprio dal pubblico.

Il tuo voto potrebbe fare la differenza. Per indicare la tua macchina preferita, clicca in questa pagina.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.328 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner