MF 7719 S Dyna VT: la risposta per i clienti più esigenti

La potenza di 200 cavalli che non rinuncia a passo corto, compattezza, agilità ed elevata manovrabilità. Tutto questo è Massey Ferguson 7719 S

Info aziende
mf7719smassey-fereguson-750x500.jpg

L'MF 7719 S monta un innovativo sistema di gestione dei gas di scarico
Fonte foto: Massey Ferguson

Il nuovo MF 7719 S, che si posiziona come modello di punta della serie MF 7700 S di Massey Ferguson si distingue per il passo corto e l'approccio progettuale semplice ma in linea con le nuove e rigorose normative sulle emissioni Stage V.
L'MF 7719 S si configura come la macchina ideale per chi cerca un 200-220 cavalli di potenza motore mantenendo nello stesso tempo un passo adeguato a garantire compattezza, agilità ed elevata manovrabilità. Con il suo eccellente rapporto peso-potenza e un'impressionante massa lorda massima di 14 tonnellate, il versatile MF 7719 S è specificamente progettato per soddisfare le esigenze degli attuali agricoltori e contoterzisti.

L'MF 7719 S presenta nuove caratteristiche di miglioramento delle prestazioni come il terminale touch-screen, Datatronic 5. Questo non solo controlla le funzionalità del trattore e il sistema di guida satellitare, ma fornisce un pacchetto completo di agricoltura di precisione.

Ascoltando i propri clienti alla ricerca delle massime prestazioni, Massey Ferguson ha introdotto in opzione la possibilità di montare pneumatici da 1,95 metri di diametro, R42, per massimizzare la trazione e quindi la produttività limitando al massimo il compattamento del terreno.

Il lancio, con la presentazione ufficiale, in occasione del Sima Show lo scorso febbraio 2019, ha posto l'attenzione sul nuovo modello e sul motore Stage V che è appunto una delle caratteristiche più importanti messe in evidenza. Tutti i modelli della famiglia, infatti, sono equipaggiati con i più recenti e avanzati motori Agco Power, che soddisfano pienamente le più recenti normative europee in termini di emissioni.
 

Motore all'avanguardia

Equipaggiato con un propulsore da 6,6 litri e 6 cilindri, questa macchina reincarna le prestazioni del vecchio MF 7719 accorciando il passo che si porta da 3 a 2,88 metri.
Per essere conforme allo Stage V, Massey Ferguson ha aggiunto il sistema S.C. - Soot Catalyst o Catalizzatore dell'incombusto collocato tra il filtro DOC e l'SCR.

La centralina motore ECU misura la pressione e la temperatura all'interno dell'S.C. per decidere se è necessario avviare la rigenerazione in funzione dei parametri di applicazione e carico del motore. Se il motore è sotto caricato, il gas di scarico sarà naturalmente caldo e il particolato brucerà naturalmente. Quando il motore non è sotto carico la ECU risponde aumentando la temperatura all'interno dell'S.C. con mappature diverse per le fasi di iniezione (pre-iniezione e post-iniezione), aumentando la temperatura nei cilindri e gestendo il flusso d'aria in ingresso con la valvola a farfalla.
Si tratta in sostanza di una rigenerazione automatica e passiva che, al contrario di quella attiva che ricorre ad un iniettore aggiuntivo per aumentare la temperatura all'interno del tubo di scarico, non consuma carburante extra durante la rigenerazione.
 
L'MF7719S monta un motore Agco Power che soddisfa pienamente le normative sulle emissioni Stage V
L'MF 7719 S monta un motore Agco Power che soddisfa pienamente le normative sulle emissioni Stage V

Il sistema di rigenerazione permette a Massey Ferguson di mantenere un livello di consumo ottimale. È inoltre possibile posticipare la rigenerazione automatica o, se necessario, eseguirla manualmente.
Tutti i componenti DOC, SCR ed SC, sono esenti da manutenzione e progettati per l'intera vita del trattore.

Non ci sono altri cambiamenti al motore Fase IV e Fase V. L'unità di post-trattamento e la sua integrazione al di fuori del cofano, sono molto simili al premiato SCR 'all-in-one', introdotta sul MF 5700 SL per garantire la massima visibilità grazie anche alla linea del cofano molto bassa ed al tubo di scarico molto più sottile della soluzione adottata per la motorizzazione Fase IV.

Come per gli altri modelli, l'EPM (Engine Power Management) che entra in funzione con l'utilizzo della PTO o dell'idraulica a macchina in movimento sopra gli 0,1 chilometri orari ma anche in fase di trasporto sopra i 18 chilometri orari, mette a disposizione ulteriori 30 cavalli di potenza.
 

Dyna VT, la trasmissione a variazione continua da premio

Gestita con Leva Power Control (Esclusiva di MF), o con Leva Multipad, ormai un 'must' anche per il pacchetto Efficient, la trasmissione è la classica e ben nota Dyna VT, la variazione continua che garantisce sempre massima flessibilità per ogni tipo di condizione di lavoro. In modalità lepre, dove le variazioni angolari dell'idrostatica sono massimizzate, la macchina può raggiungere i 50 chilometri orari come permesso dalla Mother Regulation; in modalità tartaruga, limitando la componente idrostatica, la macchina favorisce rendimenti meccanici maggiori per rispondere al meglio agli elevati carichi nelle lavorazioni pesanti in campo.

Il massimo della sicurezza, anche con traini molto elevati, è garantita da impianti frenanti per rimorchi a doppia linea, di cui una dedicata al sistema di emergenza. Rimangono una peculiarità anche su questa macchina la gestione in real time della sensibilità dell'inversore e della reattività pedale, delle velocità Cruise Control, e la scelta tra controllo alla leva Multipad oppure al pedale.
Da una parte il DTM permette una regolazione autonoma delle prestazioni del motore in relazione al carico della trasmissione al fine di mantenere la velocità di progressione, dall'altra i supervisori - specie quello della PTO - danno la priorità ai giri del motore andando a variare l'avanzamento. L'obiettivo è sempre di permettere all'operatore di concentrarsi a pieno sul lavoro dell'attrezzo lasciando alla macchina il completo controllo degli altri paramenti e delle prestazioni richieste.
 

Idraulica e comfort al top

L'idraulica trova nella trasmissione Dyna VT la propria massima espressione arrivando ad un massimo di 190 litri al minuto. Si possono avere fino ad un massimo di 5 distributori posteriori, con sistema di decompressione per facilitarne attacco o sconnessione, più eventualmente 3 anteriori di cui 1 dedicato al sollevatore che ha capacità massima di 3.200 oppure 4.000 chili. Il sollevatore posteriore ha una capacità di 9.600 chili e il sistema di sospensione ottimizza il trasporto di attrezzi portati molto pesanti.

La sospensione sull'assale anteriore è quella caratteristica della Serie 7000, con ampia escursione e grazie ad una struttura semplice ma nel contempo molto affidabile; grazie ad un sistema di multi accumulatori, precaricati a differenti pressioni, si garantiscono sempre le perfette condizioni di lavoro anche in condizioni di carico sull'avantreno variabili. Le manovre di fine campo, poi, sono ottimizzate grazie allo Speed Steer che regola il numero di rotazione volante per la sterzata al fine di velocizzarle e rendere il tutto più confortevole.

Questo modello è disponibile negli allestimenti Efficient ed Exclusive, caratteristici della trasmissione Dyna VT.
Il monitor Datatronic 5 a colori, da 9” e touch screen, controlla tutte le funzioni macchina, Isobus e Guida Satellitare, Controllo di Sezione e di Dosatura, nonché tutto ciò che riguarda il trasferimento dati dal trattore all'azienda.

L'MF 7719 S si prefigge di essere la macchina giusta al posto giusto grazie all'ottima scelta di mantenere le dimensioni del carro leggero ma introducendo il motore di quello pesante, ovviamente adeguando la trasmissione e l'assale posteriore a quelli che sono i requisiti che i clienti, proiettati su questo modello, mettono in primo piano. Una reazione prepotente a quelle che sono le richieste del mercato con una macchina che darà sicuramente grandi soddisfazioni a chi avrà l'opportunità di provarla oppure di sceglierla come proprio prossimo acquisto.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.306 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner