EVENTO - Fiera in campo BioDemoFarm

Tecniche agronomiche di coltivazione biologica di mais da granella pacciamato ad uso zootecnico. Appuntamento giovedì 12 maggio 2022, dalle 9:00 alle 13:00, al Centro Didattico Polivalente Alessandro Navarra - Borgo Le Aie, Gualdo (Fe)

mais-campo-by-tomfotorama-adobe-stock-750x500.jpeg

Fonte foto: © tomfotorama - Adobe Stock

Si terrà giovedì 12 maggio 2022, dalle 9:00 alle 13:00, al Centro Didattico Polivalente Alessandro Navarra - Borgo Le Aie, Gualdo (Fe), la prima delle quattro fiere in campo sul mais biologico organizzate dalla rete di aziende dimostrative BioDemoFarm, pensata da FederBio Servizi per promuovere il trasferimento delle innovazioni in agricoltura biologica.
 
La giornata, organizzata dalla Fondazione per l'Agricoltura F.lli Navarra e FederBio Servizi, con il supporto di Bologna Fiere - Sanatech, sarà dedicata alle tecniche agronomiche di coltivazione biologica di mais da granella pacciamato ad uso zootecnico e vedrà la partecipazione di partner tecnici quali Kws Italia, TIMAC AGRO Italia, BIOGARD®, divisione di CBC Europe Srl, Bioplanet, Scaligera Drone Solutions, BASF, Forigo Roter Italia e New Holland - New Agri FM, grazie ai quali i visitatori potranno verificare l'applicabilità e l'efficacia in campo delle migliori pratiche colturali dalla selezione del materiale genetico, alla nutrizione, fino al biocontrollo, anche tramite tecnologie innovative come l'uso dei droni per il lancio di insetti utili e al controllo delle erbe spontanee tramite l'applicazione di bioteli pacciamanti e le operazioni meccaniche tramite trattrici a biometano.
 
L'evento sarà a partecipazione gratuita e si concluderà con un aperitivo contadino sull'aia offerto ai visitatori. Per partecipare all'evento è necessaria la registrazione compilando questo form
 
"Con l'approvazione della Legge sull'Agricoltura Biologica e l'obiettivo di crescita della Sau biologica fissato sia in Italia che in Emilia Romagna al 25% entro il termine della prossima programmazione, con oltre 2 miliardi di euro destinati a questo obiettivo a livello nazionale, abbiamo finalmente un quadro stabile per investire in conversione al biologico. Il mais biologico ha ampi spazi di crescita in Italia anche per le necessità imposte da una situazione dei mercati che rende sempre più necessario puntare su filiere interamente made in Italy. Servono però innovazione e soprattutto efficaci azioni di trasferimento tecnologico attraverso prove dimostrative in campo, per questo la rete della BioDemoFarm è un progetto strategico per FederBio Servizi" Paolo Carnemolla, presidente di FederBio Servizi.
 
"La sfida che abbiamo davanti è impegnativa: l'Unione Europea ha tracciato l'obiettivo di raggiungere il 25% di superfici europee biologiche entro il 2030 come parte integrante di una strategia come la Farm to Fork che vuole favorire lo sviluppo di un modo di produrre meno impattante sul clima. Non ci possiamo tirare indietro, l'esperienza della Fondazione Navarra dimostra che la diffusione della conoscenza è il modo più efficace per fare crescere in maniera sostenibile, facendo perno sull'agricoltura, l'economia dei territori" Nicola Gherardi Ravalli Modoni, presidente della Fondazione per l'Agricoltura F.lli Navarra.

 

Scopri di più