Wine2Wine: due seminari Wine Meridian e Wine People

Due i seminari in programma nell'ambito di Winw2wine a Verona, oltre alla collaborazione con Le Donne del Vino

vino-vini-bicchiere-rosso-bianco-natalia-klenova-fotolia-750.jpg

wine2wine: Verona, 4 e 5 dicembre 2017
Fonte foto: © Natalia Klenova - Fotolia

Wine Meridian e Wine People tornano a wine2wine, il Forum sul business del vino che si tiene a VeronaFiere o oggi e domani, 4 e 5 dicembre 2017, per mettere a disposizione dei partecipanti la propria esperienza, in un’occasione unica per gli addetti del settore vitivinicolo, che potranno partecipare a due seminari, organizzati e pensati per chi desidera approfondire due tematiche emergenti.

Lunedì 4 dicembre alle ore 16.00 in Sala Puccini, Wine Meridian-Wine People coordinerà per l’Associazione Le Donne del Vino "Lei non sa chi sono io!" sui 10 errori più frequenti per chi comunica il vino, che qui diventano un divertente role-play. Sempre durante la giornata di lunedì 4 dicembre (alle 12.45 nella Business Area) il direttore di Wine Meridian Fabio Piccoli proporrà un incontro dal titolo “Reti di Impresa nel vino: un nuovo modello di aggregazione per essere più competitivi sui mercati”, che illustrerà come la rete di impresa possa essere lo strumento ideale per rispondere a varie problematiche del comparto vitivinicolo italiano, dalla dimensione ridotta della maggioranza delle imprese alla difficoltà di presidiare in maniera adeguata i mercati internazionali. 

"Lei non sa chi sono io! Gli errori da evitare nella presentazione del proprio brand" è la sfida dell’Associazione nazionale Le Donne del Vino che ha affidato a WineMeridian WinePeople il compito di proporre un seminario per imparare in modo attivo e divertente come battere i competitor anche attraverso una comunicazione più efficace. Essere noiosi, parlare in modo vago, dire le stesse cose di tutti i colleghi/concorrenti, parlare al negativo: tutti errori comunicativi che molti produttori commettono nel presentare i loro vini e che vanno eliminati. La sfida è proprio questa: rendere i partecipanti e soprattutto le partecipanti, capaci di comunicare la propria identità aziendale in modo riconoscibile, partendo dalla propria realtà. Il titolo è volutamente provocatorio e il programma prevede un’autentica “caccia allo sbaglio”, che coinvolgerà tutti i presenti. Sul palco, una produttrice di vino prestata al teatro, Massimilla Serego Alighieri e l’attrice Lorenza Cristanini Mion, in certi casi integrate dalla presidentessa delle Donne del vino Donatella Cinelli Colombini.

"Reti di impresa nel vino: un nuovo modello di aggregazione per essere più competitivi sui mercati”. È il seminario, presentato da Fabio Piccoli, che cercherà di dare risposta alle seguenti domande: limiti dimensionali dell’impresa? Difficoltà a presidiare in maniera adeguata i mercati internazionali? Risorse umane limitate in numero e competenza per garantire uno sviluppo adeguato dell’impresa? Esiste oggi una risposta ideale per ovviare ai principali limiti del sistema vitivinicolo italiano e si chiama Rete d’impresa. Un seminario per capire cosa sono e, soprattutto, come possono essere utilizzare per far diventare le imprese del vino italiane più competitive e adeguate alle sfide attuali dei mercati. Il direttore di Wine Meridian presenterà, inoltre, alcuni esempi di Reti del vino più interessanti e operative.
L’obiettivo è proprio trasmettere cosa significhi davvero costruire una buona rete di impresa nel vino, e come uno strumento di questo tipo possa essere utilizzato nel concreto.

Scopri i dettagli dei seminari

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.441 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner