Mercati: scendono i limoni e le clementine

5 e 9 dicembre 2019. Prezzi e tendenze per ortofrutta e cereali dai mercati all'ingrosso e dalle borse merci

ortofrutta-cereali-mercati-duccio-caccioni-agronotizie-italia.jpg

Il mercato italiano del 5 e 9 dicembre 2019

Ortofrutta

(produzione e mercati all'ingrosso italiani, 9 dicembre 2019) 
Nei mercati ortofrutticoli la situazione appare stabile: fra le variazioni di prezzo si notano l'aumento dell'uva da tavola e il calo dei limoni, delle clementine e, fra gli ortaggi, delle zucchine.
Alla produzione (borsa frutticola della Cciaa di Bologna) si nota un buon tono dei kiwi che si avvantaggiano del ritardo dell'offerta dalla Grecia. Bene anche le cipolle.


Cereali e foraggi

(riunione Borsa merci Bologna, 5 dicembre 2019)
In lieve aumento il frumento tenero nazionale e comunitario (da 1 a 2 euro/tonnellata a seconda della tipologia). Cala ancora il frumento di forza canadese Northern Spring (-4 euro/tonnellata).
Sale il sorgo (+2 euro/tonnellata) e il pisello proteico (ulteriori +5 euro/tonnellata). Scendono i cruscami (-2 euro/tonnellata). Stabili i risi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 234.496 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner