Sostanze pericolose, adeguamento della normativa su classificazione ed etichettatura

Regolamento 605/2014: aggiornamento della classificazione armonizzata di 23 sostanze, di cui 10 di interesse fitosanitario

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Per gli utilizzatori di agrofarmaci il prossimo pesce d'aprile sarà piuttosto amaro: appena il tempo di riprendersi dall'applicazione del Regolamento 1272/2008 (CLP) e la conseguente invasione degli “ultrasimboli”, che anche in numero di 5 per confezione sostituiranno gli oramai familiari Croce di S. Andrea, Teschio e Pesce Morto, che per oltre 200 agrofarmaci occorrerà mettere mano nuovamente all'etichetta.

Il Regolamento 605/2014, recentemente pubblicato sul sito della Ue, oltre a ufficializzare la versione in lingua croata di alcune indicazioni di pericolo e relativi consigli di prudenza, ha sancito l'aggiornamento della classificazione armonizzata di 23 sostanze, di cui 10 di interesse fitosanitario: ethephon, fenoxycarb, cymoxanil, etofenprox, tralkoxydim, cycloxidim, acido benzoico, fluazinam, penconazolo e fenpyrazamine.

Nella tabella 1 sono sintetizzate le nuove classificazioni che dovranno essere applicate entro il 1° aprile del 2015 dai titolari delle autorizzazioni, che essere adeguate anche prima del termine, magari approfittando della procedura di attuazione del regolamento CLP, ancora in corso.
Nelle tabelle 2 e 3 seguenti si riporta il dettaglio delle abbreviazioni adottate.


Tabella 1. Estratto della classificazione armonizzata di 10 sostanze di interesse fitosanitario
Sostanza attiva Classificazione Indicazioni di pericolo Simboli di pericolo e avvertenza
Ethephon Acute Tox. 3
Acute Tox. 4
Acute Tox. 4
Skin Corr. 1C
Aquatic Chronic 2
H311
H332
H302
H314
H411
GHS06
GHS05
GHS09
Dgr (PERICOLO)
Fenoxycarb Carc. 2
Aquatic Acute 1
Aquatic Chronic 1
H351
H400
H410
GHS08
GHS09
Wng (ATTENZIONE)
Cymoxanil Repr. 2
Acute Tox. 4
STOT RE 2
Skin Sens. 1
Aquatic Acute 1
Aquatic Chronic 1
H361fd
H302
H373 (sangue, timo)
H317
H400
H410
GHS08
GHS07
GHS09
Wng (ATTENZIONE)
Etofenprox Lact.
Aquatic Acute 1
Aquatic Chronic 1
H362
H400
H410
GHS09
Wng (ATTENZIONE)
Tralkoxydim Carc. 2
Acute Tox. 4
Aquatic Chronic 2
H351
H302
H411
GHS08
GHS07
GHS09
Wng (ATTENZIONE)
Cycloxidim Repr. 2 H361d GHS08
Wng (ATTENZIONE)
Acido benzoico STOT RE 1
Skin Irrit. 2
Eye Dam. 1
H372 (polmoni) (inalazione)
H315
H318
GHS08
GHS05
Dgr (PERICOLO)
Fluazinam Repr. 2
Acute Tox. 4
Eye Dam. 1
Skin Sens. 1 A
Aquatic Acute 1
Aquatic Chronic 1
H361d
H332
H318
H317
H400
H410
GHS08
GHS07
GHS05
GHS09
Dgr (PERICOLO)
Penconazolo Repr. 2
Acute Tox. 4
Aquatic Acute 1
Aquatic Chronic 1
H361d
H302
H400
H410
GHS08
GHS07
GHS09
Wng (ATTENZIONE)
fenpyrazamine Aquatic Chronic 2 H411 GHS09


Tabella 2. Spiegazione dei termini usati nella tabella 1: Classificazione e indicazioni di pericolo
Classificazione Indicazione di pericolo Significato
Acute Tox. 3 H311 Tossicità acuta di categoria 3: tossico a contatto con la pelle.
Acute Tox. 4 H302 Tossicità acuta di categoria 4: nocivo se ingerito.
Acute Tox. 4 H332 Tossicità acuta di categoria 4: nocivo se inalato.
Aquatic Acute 1 H400 Tossicità acuta per l'ambiente acquatico di categoria 1: altamente tossico per gli organismi acquatici.
Aquatic Chronic 1 H410 Tossicità cronica per l'ambiente acquatico di categoria 1: altamente tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
Aquatic Chronic 2 H411 Tossicità cronica per l'ambiente acquatico di categoria 2: tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
Carc. 2 H351 Cancerogenicità di categoria 2: sospettato di provocare il cancro.
Eye Dam. 1 H318 Danno oculare di categoria 1: provoca gravi lesioni oculari.
Lact. H362 Effetti sull'allattamento o attraverso l'allattamento: può essere nocivo per i lattanti allattati al seno.
Repr. 2 H361d Tossicità per la riproduzione di categoria 2: sospettato di nuocere al feto.
Repr. 2 H361fd Tossicità per la riproduzione di categoria 2: sospettato di nuocere alla fertilità Sospettato di nuocere al feto.
Skin Corr. 1C H314 Corrosione della pelle di categoria 1C: provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari.
Skin Irrit. 2 H315 Irritazione della pelle di categoria 2: provoca irritazione cutanea.
Skin Sens. 1 H317 Sensibilizzazione della pelle di categoria 1: può provocare una reazione allergica della pelle.
Skin Sens. 1 A H317 Sensibilizzazione della pelle di categoria 1A: può provocare una reazione allergica della pelle.
STOT RE 1 H372 (polmoni) (inalazione) Tossicità specifica per organi bersaglio (esposizione ripetuta) di categoria 1: provoca danni ai polmoni in caso di inalazione prolungata o ripetuta.
STOT RE 2 H373 (sangue, timo) Tossicità specifica per organi bersaglio (esposizione ripetuta) di categoria 2: può provocare danni al sangue e al timo in caso di inalazione prolungata o ripetuta.


Tabella 3. Simboli di pericolo citati nella tabella 1 (da sito ufficiale UNECE)

Simboli di pericolo Immagine
GHS05
 
GHS06
 
GHS07
 
GHS08
 
GHS09
 


Per saperne di più

  1. REGOLAMENTO (UE) n. 605/2014 della Commissione del 5 giugno 2014. Recante modifica, ai fini dell'introduzione di indicazioni di pericolo e consigli di prudenza in croato e dell'adeguamento al progresso tecnico e scientifico, del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele.

Fonte: Agronotizie

Autore: R S

Tag: agrofarmaci sostanza attiva

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 207.325 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner