Nu-Film-P, coadiuvante per agrofarmaci a base di pinolene

Intrachem Bio Italia propone un coadiuvante con azione bagnante - adesivante che incrementa l'efficacia dei trattamenti antiparassitari sulle colture

Questo articolo è stato pubblicato oltre 12 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di CBC (Europe) :: Divisione Biogard.

Nu-film-coadiuvante-agrofarmaci-intrachem-bio-italia.jpg

Nu-Film-P è autorizzato in agricoltura biologica

Nu-Film-P è un coadiuvante con azione bagnante adesivante che migliora le applicazioni di insetticidi, fungicidi e acaricidi; si tratta di un coadiuvante a base di poly-1-p-menthene, più comunemente conosciuto come pinolene e quindi di tipo non ionico. La materia attiva è estratta tramite vapore acqueo e non con un processo chimico ed è compresa nell'allegato II B del Reg. CE 2092/91. Il prodotto è impiegato in agricoltura da oltre 35 anni ed è realizzato dall'azienda americana Miller Chemical and Fertilizer Corp.
Nu-Film-P forma una pellicola elastica sulla superficie fogliare molto diversa da quella dei coadiuvanti a base di lattice, che invece formano un deposito molto più pesante.

L'impiego di Nu-Film-P nei più comuni trattamenti con agrofarmaci aumenta l'efficacia del principio attivo che si deposita sulle foglia tramite un particolare meccanismo; il prodotto inoltre protegge la molecola dell'agrofarmaco (ma anche le spore, i virioni o qualsiasi propagulo contenuto in biopesticidi microbiologici) dal dilavamento dovuto a piogge o alle irrigazioni soprachioma, dalle abbondanti rugiade mattutine, dall'abrasione tra le foglie, dal vento e anche dalla degradazione da parte degli UV.
Nu-Film-P permette una sorta di microincapsulazione del principio attivo e quindi riduce significativamente la volatilizzazione della soluzione, ma non possiede capacità antideriva del trattamento. Inoltre, trattandosi di una pellicola elastica e flessibile, permette alle foglie di accrescersi regolarmente e anzi segue, con una proporzionale espansione del reticolo di pinolene, il progredire dello sviluppo del vegetale. La pellicola terpenica è assolutamente permeabile sia all'anidride carbonica che all'ossigeno, quindi non deprime la fotosintesi e la respirazione a differenza di altri coadiuvanti.