SERENADE, BIOFUNGICIDA A BASE DI BACILLUS SUBTILIS

La soluzione di Intrachem Bio Italia
Serenade di Intrachem Bio Italia è efficace contro un'ampia gamma di crittogame quali Botrytis cinerea, Marciume acido, Venturia inequalis, Colpo di fuoco batterico (Erwinia amylovora), altre batteriosi (Xanthomonasspp. e Pseudomonasspp.), Sclerotinia spp, diverse specie di oidio, con effetti secondari su altri patogeni

Questo articolo è stato pubblicato oltre 13 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di CBC (Europe) :: Divisione Biogard.

serenadebiogard250.jpg
Serenade è un biofungicida a base del ceppo QST 713 di B.subtilis; si tratta di un ceppo presente in natura. Serenade è stato registrato come fungicida micro-biologico nel 2000 in U.S.A., ma ha ottenuto l’omologazione anche in Francia, Cile, Messico, Costa Rica, Nuova Zelanda, Filippine e Giappone (per un totale di 13 paesi nel mondo). Si tratta del primo agrofarmaco a base di B.subtilis che ha raggiunto la registrazione in Italia (12628 del 20 aprile 2005). Serenade è formulato in polvere bagnabile che forma una sospensione che può essere applicata come qualsiasi altro anticrittogamico fogliare. Il fungicida contiene 5 x 109cfu/g del principio attivo. Il ceppo QST 713, presente in natura, non è manipolato geneticamente, manifesta una attività antimicrobica superiore rispetto ad altri B. subtilis ed è stato brevettato. Inoltre i coformulanti inseriti nel prodotto permettono al biofungicida di essere compreso nella lista OMRI (Organic Material Review Institute), ovvero l’ente che presiede all’ammissione di un prodotto per l’impiego in agricoltura biologica negli Stati Uniti.

Serenade è il primo fungicida microbiologico ad ampio spettro di azione: infatti può agire contro diverse crittogame quali Muffa Grigia (Botritis cinerea), Marciume acido, Ticchiolatura del melo (Venturia inequalis), e numerose batteriosi quali Colpo di Fuoco (Erwinia amylovora), Xanthomonas spp. e Pseudomonasspp. Altri target contro i quali Serenade è potenzialmente applicabile sono la Sclerotinia e alcune specie di Oidio. Serenade agisce per mezzo di un complesso modo di azione che comprende la competizione per i nutrienti e per il sito, la stimolazione delle difese naturali della pianta (S.A.R.) e la produzione di sostanze inibenti altri microrganismi. Le spore di B. subtilis contenute in Serenade germinano e competono con le crittogame a livello fogliare con le medesime modalità di azione che il batterio manifesta in natura. Serenade quindi agisce preventivamente contro diverse crittogame, bloccando la germinazione delle spore fungine e inibendo l’insediamento del patogeno sulla foglia, in quanto produce una zona di inibizione che riduce la crescita del patogeno stesso. Il ceppo QST 713 produce inoltre una serie di lipopeptidi che, agendo in modo sinergico, inibiscono la crescita del tubetto germinativo, del micelio fungino e la moltiplicazione delle cellule batteriche. Serenade non interagisce assolutamente con i processi di fermentazione alcolica per cui può essere utilizzato contro la Botrite e il Marciume acido su vite fino in prossimità della vendemmia.

I vantaggi di Serenade
- Efficace contro un’ampia gamma di crittogame quali Botrytis cinerea, Marciume acido, Venturia inequalis, Colpo di fuoco batterico (Erwinia amylovora), altre batteriosi (Xanthomonasspp. e Pseudomonasspp.), Sclerotinia spp, diverse specie di oidio, con effetti secondari su altri patogeni.
- Nuovo e particolare modo di azione (particolarmente indicato per ritardare lo sviluppo di ceppi resistenti ai fungicidi convenzionali)
- Solo 3 giorni di tempo di carenza
- 3 anni di stoccaggio a temperatura ambiente
- Ammesso in agricoltura biologica e integrata
- Sicuro per l’uomo, gli animali, le piante e l’ambiente

In viticoltura, Serenade deve essere impiegato contro muffa grigia e marciume acido alla dose di 250-350 g/hl (3 Kg/Ha) intervenendo con 3-4 trattamenti nelle fasi di fine fioritura, pre-chiusura grappolo, invaiatura e pre-raccolta.
Serenade è impiegabile anche su Melo e Pero contro Ticchiolatura e Colpo di fuoco batterico.

Per ulteriori informazioni contattare il Servizio Tecnico Intrachem Bio Italia
via Calcinaro, 2085/7 - 47023 Cesena (FC) - tel. 0547.630336; fax 0547.632685 - e-mail: sti@intrachem.it

Fonte: Agronotizie