Vinitech-Sifel: l'innovazione in prima linea

La 20° edizione si terrà dal 29 novembre al 1° dicembre 2016 a Bordeaux in Francia. Focus sulle ultime tendenze, business e internazionalizzazione

Questo articolo è stato pubblicato oltre 3 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

vinitech-sifel-da-sito-2016.jpg

Bordeaux, dal 29 novembre al 1° dicembre 2016

Appuntamento dal 29 novembre al 1° dicembre 2016 a Bordeaux in Francia, con Vinitech-Sifel la fiera di riferimento per gli operatori della vigna, del vino, della frutta e degli ortaggi: un luogo privilegiato per il business e una vetrina internazionale dell’innovazione delle filiere e una piattaforma di scambi.

Circa 850 espositori (di cui il 20 % di produttori d’attrezzature internazionali) saranno presenti alla manifestazione al Quartiere delle Esposizioni di Bordeaux. Il programma dell’evento prevede: appuntamenti importanti come i Trofei dell’Innovazione, il Forum des Idées e una quarantina di conferenze ad esso legate, lo Spazio Ecophyto, la Sphère des Métiers e alcuni inediti (il percorso bio e la guida bio, il workshop Vinipack, lo spazio di dimostrazione Techno Show). Un raggruppamento di successo per una 20° edizione in fase con le sfide tecnologiche, ambientali, economiche inequivocabilmente rivolto al futuro.

Eric Dulong, presidente del salone Vinitech-Sifel e presidente di Congrès Expositions de Bordeaux ha dichiarato: "Questa 20° edizione di Vinitech-Sifel sarà contrassegnata da ciò che costituisce il Dna di questo grande appuntamento internazionale: prima di tutto l’innovazione, di cui i mercati continuano a dar prova per rispondere alle sfide del mondo agricolo del futuro. Siamo fieri di essere da oltre 40 anni un fedele vettore di questa vitalità, presentando le ultime tendenze e quelle che verranno grazie al concorso Trophées de l’Innovation. Organizzato in collaborazione con le associazioni di categoria, Vinitech-Sifel sarà ancora una volta un partner attivo e propositivo: il nostro obiettivo è quello di apportare delle soluzioni concrete e diversificate agli operatori del settore e di facilitare gli interscambi e le riflessioni. Grazie alla presenza di 850 espositori provenienti da tutto il mondo, ad un programma denso di appuntamenti e di conferenze, a visitatori e delegazioni provenienti da 70 paesi, Vinitech-Sifel 2016 manterrà le sue promesse".

Un’offerta mondiale
850 espositori di cui il 20% rappresentato da costruttori internazionali provenienti da 20 paesi (principalmente dalla Spagna, dall’Italia, dalla Germania, dalla Svizzera, dal Portogallo e dal Belgio), 1.200 marchi rappresentati: l’esaustività sarà la parola d’ordine di questa 20° edizione, grazie al 40% delle attrezzature presentate dedicate sia alla filiera vitivinicola sia a quella ortofrutticola.
 
Lo spazio espositivo sarà completamente rimodulato per favorire la trasversalità dei settori e per una migliore leggibilità dell’offerta grazie ai quattro poli comuni alle differenti filiere: 
  • Tecniche per le colture (21 500 mq) 
  • Imbottigliamento e confezionamento(13 500 mq)
  • Attrezzature per cantine (24 000 mq)
  • Servizi (4 000 mq)
 Per guidare i visitatori e agevolare le opportunità di business saranno realizzati due nuovi dispositivi: 
  • un percorso di visita specifico "Frutta e Ortaggi" destinato agli operatori della filiera (simbolo specifico sulla mappa del salone e sugli stand) 
  • una guida bio, che cita l’integralità dell’offerta – attrezzature e servizi – compatibile con la produzione bio.
     
Focus sulle novità a Vinitech-Sifel: la manifestazione valorizzerà anche quest’anno i progressi tecnologici con le ultime tendenze in materia di attrezzature e di prodotti presentati dagli espositori. I visitatori vi scopriranno anche le innovazioni premiate nei tre concorsi: la 20° edizione dei Trophées de l’Innovation, l’11° edizione dei Trophée de l’Oenovation® e la 1° edizione del Grand Prix Innovation et Développement dell’Accademia Amorim.
Altri appuntamenti illustreranno il dinamismo e la capacità d’innovazione delle filiere: lo spazio Innovations et Nouveautés, lo spazio start-up per incontrare giovani aziende innovative. Inedito, lo spazio Techno Show offrirà un programma di dimostrazioni pratiche live e prove di macchinari e tecniche sui terrapieni esterni di
3.000 mq.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 228.836 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner