Ocm vino, pronti 337 milioni di euro per il 2019-2020

Alle regioni andranno 286 milioni, il restante sarà a regia Mipaaft. Con 55,5 milioni di budget la Sicilia è la prima regione italiana destinataria degli aiuti

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

enoturismo-vite-vigneto-uva-by-narin-sapaisarn-750.jpeg

La misura con la dote più elevata resta quella per le ristrutturazioni dei vigneti, forte di 150 milioni di euro
Fonte foto:   © Narin Sapaisarn - Fotolia

Il ministero delle Politiche agricole ha approvato la ripartizione di 337 milioni di euro per l’Organizzazione comune di mercato del settore vino, disponibili per la campagna 2019-2020 sul Programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo.
Il riparto, avvenuto in vista della presentazione del Decreto ministeriale sull’Ocm Vino, di prossima emanazione, è suddiviso per misure e per regioni. La quota assegnata alle regioni e alle province autonome ammonta a 286,4 milioni e comprende 71,4 milioni per la promozione sui mercati dei paesi terzi, al netto della quota gestita centralmente dal Mipaaft, e 215 milioni di euro per le altre misure del programma.
A fare la parte del leone è la Sicilia, con ben 55,5 milioni.
 

Il riparto del budget Ocm vino per misure

Quasi la metà del budget ministeriale e delle regioni è dedicato alla misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti, cui vanno ben 150 milioni.
Alla promozione sui mercati dei paesi esteri, tramite campagne pubblicitarie ed azioni informative volte a promuovere l’immagine del vino, partecipazione a fiere, manifestazioni ed eventi espositivi e promozionali, studi e ricerche sui mercati target vanno 102 milioni.

Sulla misura investimenti, che finanzia opere, impianti, arredamenti, attrezzature e programmi informatici per l'accoglienza del cliente, l'esposizione, la degustazione e la vendita dei prodotti aziendali ci sono 60 milioni.Vanno alla distillazione dei sottoprodotti della vinificazione altri 20 milioni e, infine, alla vendemmia verde sono riservati 5 milioni.
 

Sicilia, 55,5 milioni per la campagna 2019-2020

Tra le regioni la Sicilia si conferma al primo posto tra le regioni italiane nell’assegnazione delle risorse comunitarie relative al piano nazionale di sostegno nel settore vitivinicolo per la campagna 2019 -2020, a testimonianza della capacità di spesa e di piena attuazione degli obiettivi prefissati dal Programma comunitario.
“Sono 55,5 i milioni di euro assegnati per le diverse misure afferenti all’Ocm vino, di cui circa 34,5 per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti, 8,8 per la promozione presso i Paesi terzi, 11 per gli investimenti e 700 mila euro per la vendemmia verde”.
Lo afferma in una nota diffusa alla stampa l’assessore per l’agricoltura della Regione Siciliana, Edy Bandiera, confermando il trend di crescita delle aziende del settore e del comparto vitivinicolo in Sicilia.

Con le risorse a disposizione nella precedente campagna sono stati emessi  i bandi per le misure “Promozione nei paesi terzi”, “Ristrutturazione e riconversione vigneti” e “Investimenti”, che hanno consentito di finanziare integralmente tutti i progetti inseriti nelle graduatorie definitive e afferenti alle prime due misure. Per quanto attiene invece la misura “Investimenti” è in corso l’istruttoria delle domande d’aiuto presentate, anche se si ritiene già che sarà possibile procedere al finanziamento di tutti i progetti inseriti nella graduatoria definitiva.
 

Il riparto per regioni dell'Ocm vino 2019/2020

I fondi sono così distribuiti a livello regionale su tutte le misure di loro competenza:
  • Piemonte: 20 milioni
  •  Valle D'Aosta: 165mila euro
  • Lombardia: 11,7 milioni
  • Provincia autonoma di Bolzano: 2,2 milioni
  • Provincia autonoma di Trento: 4 milioni
  • Veneto: 38, 6 milioni
  •  Friuli Venezia Giulia: 9,5 milioni
  • Liguria: 433mila euro
  • Emilia-Romagna: 28,1 milioni di euro
  • Toscana: 29,3 milioni
  • Umbria: 6 milioni
  • Marche: 7,6 milioni
  • Lazio: 5,8 milioni
  • Abruzzo: 12,7 milioni
  • Molise: 1,9 milioni
  • Campania: 8 milioni
  • Puglia: 29,2 milioni
  • Basilicata: 1,8 milioni
  • Calabria: 4,6 milioni
  • Sicilia: 55,5 milioni
  • Sardegna: 9 milioni

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 189.627 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner