RAK 5 e RAK 5+6: insetti confusi, drupacee protette

Da BASF le soluzioni per il contenimento dei fitofagi dei frutteti già prima del loro accoppiamento

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

Contenuto promosso da BASF Italia
Questo articolo è stato pubblicato oltre 10 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Immagine 12.png

I RAK sono i feromoni BASF da impiegare per lotta contro Cydia molesta (RAK 5) o Cydia molesta e Anarsia lineatella (RAK 5+6). La presenza dei RAK nel frutteto garantisce un rilascio continuo e graduale nell’ambiente di una concentrazione di feromoni sufficiente a “confondere” i maschi. Questi, incapaci di localizzare la scia feromonica emessa dalle femmine, non riescono ad accoppiarsi e quindi a riprodursi. Come conseguenza, l’infestazione può essere evitata o sensibilmente ridotta. I RAK sono pertanto da utilizzare ad integrazione dei trattamenti insetticidi.

Vantaggi derivanti dall’uso di feromoni:
Molteplici sono i vantaggi dell'uso dei feromoni: si va dalla protezione da accavallamento dei voli e sovrapposizione delle generazioni al rispetto per gli insetti utili, dall'accesso a contributi al supporto del loro utilizzo. Sono inoltre funzionali ai programmi regionali di Produzione di Integrata e sono strumenti alternativi agli insetticidi revocati dalla normativa 91/414. Ridotti appaiono i rischi per la salute degli operatori e si riduce anche il rischio di resistenza agli insetti utilizzati in abbinamento alla confusione sessuale. Infine, si ottiene una copertura uniforme e costante attenua eventuali errori nell’applicazione degli insetticidi.

I feromoni contenuti in RAK 5 e RAK 5+6:
Classificati entrambi come Xi (irritanti) i RAK sono acquistabili senza bisogno di patentino. Entrambi i RAK constano essenzialmente di ampolle contenenti feromoni. In RAK 5 l’ampolla A contiene 450 mg di Z/E 8 dodecenil-acetato. Nei RAK 5+6 l’ampolla A contiene 430 mg di Z/E 8 dodecenil-acetato, mentre l’ampolla B contiene 210 mg di E 5-decenil-acetato + 25 mg di E 5-decenolo.

Criteri di applicazione in campo:
Quanti: 500 - 900 diffusori per ettaro distribuiti uniformemente all’interno del frutteto. La quantità minima è per frutteti con altezza fino a 2,5-3 metri; quella maggiore è per frutteti con alberi di altezza superiore a 3 metri (700-900/ha).
Quando: unica applicazione poco prima dell’inizio del volo della prima generazione dell’insetto da controllare
Dove: nei frutteti con piante di altezza sotto ai 3 m i diffusori vanno collocati sui rami ad un’altezza di 1,7-2,5 m, in quelli con piante di altezza superiore ai 3 m i diffusori vanno collocati ad altezze alternate. E’ bene non applicare i diffusori sui fili di ferro come pure si consiglia di intensificare il numero dei diffusori ai bordi del frutteto oggetto della confusione sessuale.

Confezioni:
RAK 5: sacchetto da 252 diffusori; cartone da 8 sacchetti
RAK 5+6: sacchetto da 252 diffusori; cartone da 8 sacchetti

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: BASF Italia - Divisione Agro

Autore:

Tag: biologico feromoni

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 232.023 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner