Sitevi scalda i motori, destinazione innovazione

Appuntamento da 26 al 28 novembre 2019 a Montpellier, in Francia, per il Sitevi, la fiera internazionale dedicata alle filiere vigna-vino, olivo e ortofrutta

Info aziende
sitevi-2019.jpg

Il Sitevi si terrà dal 26 al 28 novembre prossimi a Montpellier
Fonte foto: Saloni Francesi Internazionali

Fa il pieno di adesioni Sitevi, la fiera dedicata alle attrezzature e al know-how per le produzioni delle filiere vigna-vino, olivo e ortofrutta. Il salone, che si terrà presso il Parco delle Esposizioni di Montpellier dal 26 al 28 novembre prossimi, conta 169 nuovi espositori che hanno reso necessario ampliare temporaneamente la fiera con una struttura all'esterno dei padiglioni.

Sull'insieme degli espositori iscritti (il 28% dei quali proviene dall'estero), il 95% propone attrezzature destinate agli operatori della filiera vigna-vino, il 60% attrezzature destinate agli operatori della filiera dell'ortofrutta ed il 47% attrezzature destinate alla filiera dell'olivicoltura.

Parola d'ordine per questa edizione di Sitevi è innovazione. Nei padiglioni sarà infatti possibile vedere il meglio della tecnologia transalpina, e non solo, dedicata alle filiere vite, olivo e ortofrutta. Proprio nel settore vino ci si aspettano le novità più interessanti a partire da vendemmiatrici automatiche, robot e trattori 100% elettrici.

Occhi puntati sulle vendemmiatrici automatiche che oggi coniugano velocità, versatilità e qualità dell'uva raccolta. Le nuove macchine infatti hanno sistemi di selezione che consentono di escludere gli acini rovinati, regolare le barre degli scuotitori in funzione del tipo di vegetazione e seguire il filare grazie alla guida Gps.

A risolvere il problema della manodopera in vigna arrivano i robot che saranno presto in grado di compiere in maniera autonoma le operazioni più faticose, ripetitive o pericolose, sollevando l'operatore dal peso di entrare in vigna in continuazione.

In un'ottica di maggiore sostenibilità al Sitevi saranno presenti anche trattori scavallanti 100% elettrici. Macchine che coniugano alla silenziosità di avanzamento anche una minore richiesta di manutenzione. La diminuzione consistente di vibrazioni aumenta poi il comfort di guida.

Spazio infine alla difesa del vigneto. Diversi produttori porteranno a Montpellier le proprie soluzioni coprenti per proteggere le viti da grandine, pioggia, insetti e perfino dal gelo.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 206.510 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner