Sista: il Corso di laurea per diventare agronomi esperti di sostenibilità integrale

Attivato dall'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia il Corso di laurea magistrale "Sostenibilità integrata dei sistemi agricoli" per l'anno accademico 2021/2022

sista-campo-fonte-sista-unimore.jpg

Sperimentazione in campo su pomodoro da industria
Fonte foto: E. Francia

Quando si parla di sostenibilità in agricoltura non si può dimenticare il ruolo chiave dell'agronomo, una figura con basi scientifiche e competenze trasversali che ha oggi anche una funzione di "cerniera" tra le differenti visioni dei vari sistemi agricoli, in quanto consapevole che tutti i tipi di agricoltura possono contribuire agli obiettivi di sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Secondo gli studi di settore, sia a livello locale che nazionale, i fabbisogni occupazionali per la figura professionale dell'agronomo senior sono in trend positivo e, in quest'ottica, l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia ha attivato a partire dall'anno accademico 2021/2022 una nuova laurea magistrale della classe delle Scienze e tecnologie agrarie dal titolo "Sostenibilità integrata dei sistemi agricoli (Sista)".

"Pensiamo che l'agronomo senior in Sista sarà in grado di guidare l'evoluzione dell'agricoltura e delle sue diverse componenti con competenze specifiche e tramite approcci di sistema a servizio delle aziende, dell'ambiente e dei territori" spiega il professor Enrico Francia, presidente del Corso di laurea.

"A partire da questi obiettivi abbiamo intrapreso un percorso di progettazione attento e partecipato da tutte le parti interessate, sia quelle interne (studenti e docenti) che quelle esterne all'università (rappresentanti di categoria, di enti e mondo del lavoro dell'agroalimentare)".

Il percorso di studi, spiega il referente, è stato delineato in maniera coerente tenendo conto dei profili culturali e professionali rispetto alle funzioni in un contesto di lavoro e delle competenze associate alle funzioni sulla base dei risultati di apprendimento attesi. Quindi, definite le aree di apprendimento, sono stati identificati gli insegnamenti offerti.

"Tutte le strutture e i servizi di supporto all'attività didattica sono adeguati e situati nel campus San Lazzaro della città di Reggio Emilia. Abbiamo laboratori didattici (alcuni sono in via di realizzazione nel campus) e svolgiamo attività di trasferimento tecnologico (presso il Tecnopolo reggiano); infine abbiamo diverse convenzioni con aziende del territorio per le attività di campo. Prevediamo quindi di sfruttare le sinergie fra ricerca e didattica attraverso visite e attività dimostrative in azienda, esercitazioni di laboratorio e l'esperienza di tirocinio/stage".

 
Sista, corso di laurea magistrale di Unimore
Valutazioni fisiologiche su mais in condizioni controllate
(Fonte foto: E. Francia)
 

Cosa si studia

Chi è in possesso di una laurea di primo livello può accedere al Corso di laurea magistrale in "Sostenibilità integrata dei sistemi agricoli" che consentirà di acquisire e consolidare le competenze necessarie per trovare soluzioni e strategie per lo sviluppo sostenibile dei sistemi agricoli innovativi, in modo da poter comprendere e interpretare problemi ed opportunità dei vari contesti ambientali e socio-territoriali.

Nell'arco di due anni gli iscritti studieranno agroecologia e difesa della biodiversità, sostenibilità degli agro-ecosistemi erbacei ed arborei e delle produzioni zootecniche, approcci integrati di difesa da patogeni e insetti dannosi, tecnologie di evoluzione assistita in agricoltura e cura della fertilità del suolo, tecnologie per l'agricoltura di precisione, postraccolta delle derrate agro-vegetali, gestione d'impresa ed economia e sviluppo sostenibile dei sistemi agricoli e rurali.

Al termine del Corso, i laureati realizzeranno una tesi di tipo applicativo-sperimentale e avranno acquisito capacità professionali manageriali e soft skill, sviluppate partecipando a seminari interattivi con tecnici specializzati, dirigenti ed esperti del sistema agricolo, stage in aziende e in organismi del settore.
 
Corso di laurea magistrale Sostenibilità integrata dei sistemi agricoli
Prove di crescita di orticole in fitotrone
(Fonte foto: C. Bignami)
 

Le opportunità lavorative dopo la laurea

I sistemi agricoli sono diversificati e in continua evoluzione. Per questo, al termine del percorso di studi, il laureato magistrale in "Sostenibilità Integrata dei sistemi agricoli" sarà un professionista esperto in grado di guidare la transizione del settore verso una logica del "produrre di più con meno" e "produrre meglio in modo ancor più sostenibile".

L'agronomo senior sarà caratterizzato da un approccio che gli permetterà di affrontare le diverse problematiche tecniche, metodologiche, ambientali e organizzative, con capacità di interpretazione orientate al problem solving.

Il laureato potrà quindi inserirsi in diversi contesti lavorativi, avendo la possibilità di diventare dirigente d'azienda agricola, addetto di aziende fornitrici di beni e servizi per l'agricoltura, esperto o dirigente di organismi privati e pubblici di servizio all'attività agricola, funzionario o dirigente di strutture di aggregazione agricola (consorzi, associazioni produttori, organizzazioni professionali) o di associazioni di categoria, dirigente o responsabile di aziende di lavorazione e prima trasformazione, agricoltore professionista, a cui si aggiungono ruoli negli enti di ricerca e sperimentazione per l'agricoltura, nella pubblica amministrazione, nei consorzi di bonifica, negli enti parco, e consulente (agronomo libero professionista).
 

Informazioni generali

Il Corso di laurea magistrale in "Sostenibilità integrata dei sistemi agricoli", della durata di due anni, 120 crediti formativi, classe di laurea LM-69 Scienze e tecnologie agrarie, è ad accesso libero ed è richiesta la laurea di primo livello. La sede del corso è in via Amendola n 2, al Padiglione Besta, a Reggio Emilia.

Nell'ambito dell'iniziativa Unimore Orienta 2021 - Rimani conness@ sono possibili appuntamenti online organizzati dal dipartimento di Scienze della vita nei quali approfondire le informazioni sul corso.
Per maggiori informazioni consultare il sito

Scopri i dettagli del Corso di laurea

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 260.229 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner