Cedax, trattamento post-raccolta di frutta ed ortaggi

Interpoma, Bolzano 4/6 novembre 2010 - L'azienda, licenzataria Xeda International, presenta la situazione di omologazione dei suoi prodotti

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Logo_cedax1.jpg

Bolzano, Cedax ad Interpoma 2010

Cedax srl, licenzataria Xeda International, presenta a Interpoma (Bolzano, 4/6 novembre 2010) i prodotti per il trattamento post-raccolta di frutta ed ortaggi.

Xedathane Aerosol
Trattamento fungicida di mele, pere e uva Xedathane A (Pirymethanil) è stato autorizzato in Italia il 2 ottobre 2008 con un residuo ammesso di 5 ppm; il prodotto ha una elevata efficacia contro Botrytis, Monilia, Gleosporium e Penicillum, inclusi i funghi resistenti ai benzimidazolici.

Xedamine Aerosol
Difenilammina (DPA) su mele
In qualità di membri della Task Force Europea stiamo lavorando attivamente per il mantenimento del prodotto. E’ comunque garantita la possibilità di impiego per tutto il 2010 fino al prossimo maggio 2011; raggiunto questo termine saremo comunque in grado di proporVi trattamenti alternativi a base di olio di chiodo di garofano, prodotto già iscritto nell’allegato I europeo.

Xedaquin Aerosol
Etossichina su pere
A seguito del ritiro volontario da parte nostra del dossier europeo in data 13 marzo 2008 e della ripresentazione dello stesso con i complementi richiesti dalla Commissione il 12 giugno 2009, il prodotto è stato nuovamente inserito nella lista positiva con validità fino a dicembre 2010 ed utilizzazione delle scorte fino a dicembre 2011.
Il dossier ripresentato con i dati complementari richiesti a nostro parere è completo e ci fa sperare in una autorizzazione definitiva da parte della Commissione Europea (entro il 31/12/2010 la Commissione sarà tenuta ad esprimersi in merito), autorizzazione che permetterebbe al gruppo XEDA la commercializzazione del prodotto per ulteriori 10 anni.

Xedamate A
Antigerminativo patate
Il formulato Xedamate A (ad elevata concentrazione di Clorprofam) è e rimane autorizzato quale prodotto antigermoglio maggiormente utilizzato per la protezione delle patate.

Biox M
Antigerminativo naturale patate
Il Biox M, olio di menta puro, è il nuovo antigermogliante naturale per patate con efficacia pari se non superiore a quella del formulato chimico ma con i vantaggi di un prodotto naturale senza carenza, con residuo zero.
L’olio di menta naturale, iscritto nell’allegato I europeo con validità 1 settembre 2009, è stato autorizzato in Italia lo scorso giugno 2010 (Numero di Registrazione: 14853). Disponiamo di olio di menta naturale per i trattamenti correnti ed olio di menta certificato biologico per trattamenti su patate biologiche.

Xedaral
Soluzione di detergenti e solventi non tossici destinata alla pulizia delle celle frigorifere per l’ abbattimento dei residui dei prodotti fitosanitari presenti sulla pareti delle celle e dei bins.

Semperfresh
Trattamento post-racoclta delle ciliegie Agente ricoprente a base di esteri di zuccheri: forma un film sui frutti in grado di ridurre la perdita di acqua senza limitare lo scambio gassoso tra frutto ed ambiente circostante.

Xedabio
Trattamento post-raccolta di melone, nettarine, kiwi, pere, pesche e mele
Additivo alimentare naturale a base di lecitina di soia indicato per il mantenimento della qualità dei frutti e la protezione dai fenomeni di degradazione durante lo stoccaggio creando una speciale barriera fisica in grado di ridurre gli scambi gassosi con l’ambiente esterno, rallentando di conseguenza la respirazione cellulare e la degradazione dei frutti.

Xedafos L
Additivo alimentare a base di gommalacca naturale sciolta in alcool da impiegare su frutti: grazie ad un film protettivo semi permeabile ai gas migliora l’aspetto dei frutti rallentandone contemporaneamente i processi di maturazione e la perdita di peso dovuta all’evaporazione dell’acqua.

Cedax srl
Via F. Guarini 15 - Forlì 47100
Tel. 0543 780600 Fax 0543 780069
info@cedax.it www.xeda.com

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 218.065 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner