Compo Expert combatte la carenza di microelementi

Concimi contenenti microelementi chelati in varie forme, applicabili per via fogliare o al terreno

Questo articolo è stato pubblicato oltre 9 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, leggi le ultime novità di Compo Expert Italia.

compo-expert-concimi-microelementi-basafer-plus-nitrophoska-foliar.jpg

Basafer Plus e Nitrophoska Foliar
due dei prodotti della gamma Compo Expert

Nella nutrizione delle piante i microelementi, pur agendo in quantità limitatissime e non contribuendo alla formazione dei tessuti, svolgono un ruolo fondamentale poiché entrano nella costituzione di enzimi, coenzimi e ormoni responsabili dei processi fisiologici. I fenomeni di carenza nutrizionale che si manifestano con svariati sintomi e si traducono in gravi perdite produttive. Nella maggior parte  dei casi tali fenomeni sono dovuti a problemi di insolubilità o di antagonismo di assorbimento più che da un vera e propria carenza nel terreno; per questo è diventata una pratica comune quella di apportare i microelementi con concimazioni complementari a quelle tradizionali.

Compo Expert offre un'ampia gamma di concimi liquidi e idrosolubili che possono essere impiegati efficacemente per via fogliare o applicati al terreno al fine di prevenire e curare le alterazioni fisiologiche o gli squilibri nutrizionali causati da insufficiente disponibilità di microelementi.

La gamma Compo Expert comprende concimi contenenti microelementi chelati in varie forme, per poter sempre disporre del prodotto più idoneo in funzione delle diverse condizioni operative, sfruttando le diverse caratteristiche dell'agente chelante.

Basfoliar® Combi-Stipp®, concime liquido a base di calcio e microelementi chelati con Edta, applicato per via fogliare previene la butteratura amara del melo, l'ingiallimento e la caduta delle foglie, il riscaldo e il disfacimento interno dei frutti delle drupacee e il marciume apicale delle specie orticole.

Agrilon® Microcombi, correttivo solubile in acqua a base di microelementi chelati e magnesio, può essere impiegato nelle applicazioni fogliari oppure tramite fertirrigazione o direttamente al terreno. L'ottimale rapporto tra magnesio, ferro, manganese, zinco, rame, boro e molibdeno permette di curare tutte le fisiopatie da microcarenza nelle principali colture ortive, in viticoltura e in frutticoltura.

Contro la clorosi ferrica in ogni tipo di coltura, Basafer® Plus è un prodotto di elevata efficacia da applicare al terreno in soluzione o tal quale, contenente ferro chelato con Eddha in forma prevalente orto-orto, estremamente stabile e persistente in ogni condizione di pH (da 4 a 9) e anche in presenza di calcare.

Per applicazioni fogliari, col prodotto esposto perciò ai raggi del sole, Basafer® FL in forma liquida e pronta all'uso, di semplice e pratico utilizzo, è il concime più indicato perché contiene ferro chelato tramite Dtpa, la forma meno soggetta alla fotolisi. Il boro, importante per la germinazione del polline e la formazione di fiori e frutti, può essere integrato con Solubor® DF, borato di sodio in microgranuli idrodispersibili solubile in acqua.

Completa la gamma Nitrophoska® Foliar, concime NPK 20-20-20 per trattamenti fogliari con boro, ferro, manganese e zinco chelati, che assicura un'adeguata nutrizione della coltura nelle fasi di intenso accrescimento e di sviluppo dei frutti quando l'assorbimento radicale è insufficiente o in condizioni di stress di varia natura, dovuti a eccesso o carenza idriche, trapianto o attacco di patogeni.

Fonte: K+S Agricoltura Spa - Divisione Compo Expert

Tag: fertilizzanti