Massey Ferguson: trattori MF 6S, 7S e 8S Dyna-VT nella nuova era

Due inedite serie da 150 a 220 cavalli portano avanti il concetto di agricoltura del brand. La linea 8S si arricchisce di due modelli da 285 e 305 cavalli, completando l'offerta trasmissioni con la nuova Dyna-VT

Contenuto promosso da AGCO Italia :: Massey Ferguson
mf-6s-7s-2021.jpeg

Da sinistra: nuovi trattori MF 6S e MF 7S all'opera in campo
Fonte foto: Massey Ferguson

La nuova era di Massey Ferguson, iniziata con il lancio digitale dei trattori MF 8S a luglio 2020 e proseguita con l'introduzione degli MF 5S a dicembre 2020, fa un ulteriore balzo in avanti. Il 3 settembre 2021, durante l'evento virtuale Born to farm, il marchio a triplo triangolo ha svelato i nuovi modelli MF 6S e 7S che - nati dall'eredità degli MF 6700S e 7700S - presentano caratteristiche vincenti per molteplici operazioni agricole.

La nomenclatura degli ultimi nati è in linea con quella degli 8S e 5S: il primo numero rappresenta la serie, la S sta per specifiche superior e i tre numeri finali indicano la potenza massima non boosterizzata. Se gli MF 6S.135, 145, 155, 165 e 180 si distinguono per la compattezza, l'elevata manovrabilità e la capacità di adattarsi a varie applicazioni in azienda e in campo, gli MF 7S.155, 165, 180 e 190 - cavalli da tiro di tutto rispetto - raggiungono ottimi risultati in termini di trazione, stabilità e gestione degli attrezzi più esigenti.
 

Propulsore invidiabile sui MF 6S e 7S

Entrambe le serie possiedono motori common rail elettronici AGCO Power conformi allo Stage V grazie al sistema di post trattamento All in One che garantisce, tramite sistemi compatti sotto la cabina e tubi di scarico sottili, massima visibilità. Sui 6S rombano propulsori a 4 cilindri da 4,9 litri che erogano potenze da 150 a 200 cavalli (con Engine Power Management, EPM), sui 7S ci sono 6 cilindri da 6,6 litri in grado di sviluppare potenze tra 175 e 220 cavalli (con EPM). A seconda del modello, l'EPM fornisce dai 15 ai 30 cavalli in più rispetto a quanto riportato sul cofano.
 
Nuovo MF 7S.155 con ranghinatore RK 1254 TRC Pro
Nuovo MF 7S.155 con ranghinatore RK 1254 TRC Pro

Con le due linee, Massey Ferguson propone in un segmento di potenza abbastanza comune due soluzioni di trattori che rispondono al meglio alle richieste dei clienti finali. Come in passato, sui modelli con trasmissione Dyna-6 l'EPM entra in funzione già sopra i 7-8 chilometri orari, permettendo agli operatori di sfruttare nel migliore dei modi i mezzi anche in trazione nei campi, oltre che nelle operazioni con la Pto e in fase di trasporto.

Le trasmissioni dei 6S e 7S sono mutuate dai predecessori. La semi powershift Dyna-6 (assente solo sull'MF 7S.190) con sei marce in powershift e quattro gamme robotizzate offre 24AV + 24RM e la modalità super eco per raggiungere i 50 chilometri orari a soli 1.750 giri al minuto. La variazione continua Dyna-VT, invece, è l'unica CVT capace di sfruttare il concetto di continuità senza interposizione di gamme meccaniche nella variazione della velocità da zero a 40 o 50 chilometri orari, raggiunti a soli 1.600 giri al minuto.

La Dyna-6 presenta ancora una gestione con leva a T nella versione Essential, mentre entrambe le trasmissioni possono contare sulla leva Multipad dal nuovo design e layout nelle varianti Efficient ed Exclusive. La leva Multipad assicura ottime ergonomia e gestione delle velocità. In ogni caso, l’obiettivo resta quello di soddisfare i clienti, garantendo alta produttività con consumi minimi.
 
MF 7S.190 ideale per il trasporto su strada
MF 7S.190 ideale per il trasporto su strada
 

Trattori MF, stacanovisti in ogni lavoro

Ulteriore punto di forza degli MF 6S e 7S è l'impianto idraulico con portata di base di 110 litri al minuto che può aumentare fino a 150 nei modelli Dyna-6 o a 190 litri al minuto nei modelli Dyna-VT. Con tali portate, un massimo di cinque distributori posteriori e tre ventrali (di cui uno dedicato al sollevatore anteriore), i modelli possono lavorare "tranquilli" in abbinamento alle attrezzature più esigenti, comprese quelle che richiedono il power beyond.

Completa l'equipaggiamento dei trattori - davvero resistenti e affidabili - il sollevatore posteriore che alza fino a 9.600 chilogrammi ed è sempre disponibile con controllo elettronico in tutti gli allestimenti, con sistema ammortizzato anti damping.

Performance garantite anche nella parte frontale grazie al sollevatore anteriore che - con capacità di 3.200 chili (6S) o 4mila chili (7S) - è gestibile con joystick multifunzione elettronico, con controllo della trasmissione e di funzioni ausiliare incorporate. Il joystick semplifica anche l'uso del caricatore frontale.
 
Nuovo MF 6S.180 con caricatore frontale FL.4323
Nuovo MF 6S.180 con caricatore frontale FL.4323

Non finisce qui. Per i mezzi dotati di terminale Datatronic 5 è disponibile la nuova generazione di caricatori frontali intelligenti E-Loader che, attraverso sensori e sistemi elettronici, monitora il carico movimentato e il numero di azioni ottimizzando il caricamento come pure la manutenzione, sempre in un'ottica di smart farming.
 

In cabina c'è proprio tutto

Seguendo la scia della Serie 5S, anche le linee 6S e 7S vantano una cabina con nuovo look (riviste la colorazione della struttura e le finiture dei componenti interni), nonché con sistema di climatizzazione potenziato e comandi più ergonomici sul nuovo bracciolo e sul piantone laterale destro. Inoltre non poteva mancare il tetto Visio, che assicura grande visibilità nell'impilare i carichi più alti con il caricatore frontale.

Le macchine MF non si fermano nemmeno quando arriva il buio, poiché dispongono di un kit di fari led che offre un'illuminazione a 360 gradi. Inoltre, lavorano senza problemi anche in presenza di notevole polvere o nebbia fitta grazie alla guida satellitare che permette al driver di eseguire le attività in maniera sempre precisa. La precisione nelle varie operazioni, in primis nella semina e nell'irrorazione, è assicurata dalla comunicazione trattore-attrezzo mediante Isobus, dal controllo di sezione e dal controllo del rateo variabile.
 
Cabina high tech sui nuovi modelli MF 6S
Cabina high tech sui nuovi modelli MF 6S

Tutte le funzioni sono gestite e i dati di lavoro memorizzati nel rinnovato monitor Datatronic 5, che può essere affiancato dal Fieldstar 5 per ottenere una superficie di visualizzazione doppia. Entrambi touchscreen da 9 pollici, i display sono intuitivi come uno smartphone e seguono una logica di facile interpretazione. Altra tecnologia all'avanguardia è la telemetria per il monitoraggio del trattore in tempo reale che garantisce lo scambio bidirezionale di dati sulle lavorazioni tra trattori e server aziendale rendendo i 6S e 7S mezzi "Agricoltura 4.0 ready".

Da segnalare, infine, soluzioni che agevolano il trasporto su strada, in termini di gestione dei maggiori carichi ammessi, di comfort e guidabilità. Oltre alla sospensione a multi accumulatore anteriore o alla sospensione meccanica attiva regolabile della cabina, Massey Ferguson propone una vasta offerta di sedili, anche con ammortizzatore laterale e poggia testa Dual Motion che segue al meglio la rotazione dell'operatore posteriormente.
 

MF 8S Dyna-VT, performance ancora più alte

Anch'essa protagonista dell'evento Born to farm, la Serie 8S si rafforza e si amplia con l'arrivo della trasmissione Dyna-VT e dei nuovi modelli MF 8S.285 e 305. I modelli Dyna-VT, capaci di rispondere alle sollecitazioni più gravose, raggiungono potenze maggiori rispetto ai predecessori e risultano ideali per chi necessita di velocità molto basse, anche sotto i 180 metri all'ora raggiunti dalle versioni Dyna-7 con super riduttore. L'8S.285 arriva a 285 cavalli (a 305 con EPM) e può montare la Dyna-VT, la Dyna-7 o la Dyna E-Power, mentre l'8S.305 raggiunge i 305 cavalli permanenti solo con la trasmissione Dyna-VT.
 
Nuovo MF 8S.305 con potenza di 305 cavalli
Nuovo MF 8S.305 con potenza di 305 cavalli

Oggi con le trasmissioni Dyna-7, Dyna-VT e Dyna E-Power, che unisce le alte rese della semipowershift con la fluidità della variazione continua, il brand di AGCO soddisfa al meglio ogni necessità operativa. Gli 8S con Dyna-VT ereditano le innovazioni dei fratelli con Dyna-7 ed E-Power, mantenendo l'idraulica da 205 litri al minuto e la cabina ben isolata dal rumore (68 dBA) e confortevole. Inoltre si trovano molte specifiche dell'MF 8700S che, con 405 cavalli, resta il top power di Massey Ferguson, leader nell’alta potenza con serie all'avanguardia che hanno riscosso successo negli ultimi anni.