Vini, Verdicchio e Rosso Conero a Collisioni

I campioni marchigiani partecipano al festival dell'agrirock che si tiene a Barolo (Cn) dal 13 al 27 luglio

Questo articolo è stato pubblicato oltre 2 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

collisioni-2017.jpg

Paolo (Cn), 13-27 luglio 2017

Sette denominazioni, 21 aziende e 46 etichette. Sono in numeri della rappresentativa targata Istituto marchigiano di tutela vini (Imt) che, dal 13 luglio scorso sono in trasferta a Barolo (Cn) per raccontare a Collisioni, il festival agrirock di letteratura e musica più atteso in Italia (13-27 luglio), il meglio della produzione enologica regionale. Due degustazioni si sono tenute giovedì 13 luglio dedicate a Rosso Conero, Colli Pesaresi, Serrapetrona, Bianchello del Metauro e Marche Igt, mentre la giornata di venerdì (ore 9.30 e 13.30) è stata riservata al Verdicchio nella duplice accezione di Matelica e dei Castelli di Jesi. Olive all’ascolana, crocchette di pollo bio, Cascioburger, olio delle Marche, formaggi, salumi e Ciauscolo hanno accompagnato i vini nei tasting wine&food durante le mattinate di sabato (formula B2B) e domenica (aperta al pubblico).

Per il direttore del maxiconsorzio Imt, Alberto Mazzoni: “Collisioni è un appuntamento importante per promuovere il brand Marche a partire dall'eccellenza delle sue produzioni e in particolare dal vino, che sarà protagonista di momenti di incontro con il trade, la stampa di settore e anche per gli appassionati di vino. Quest’anno si festeggiano i 50 anni di due tra le Doc più rappresentative del nostro territorio: Verdicchio di Matelica e Rosso Conero, ma Collisioni è un ottimo palco di debutto anche per le Doc emergenti dell’offerta enologica regionale. Il gemellaggio con il festival agrirock – conclude Mazzoni – riprenderà infatti anche quest’anno a settembre con l’edizione jesina della manifestazione, riservata al trade e alla stampa di settore”.

A Collisioni, che lo scorso anno ha registrato oltre 100mila presenze e che quest’anno ha visto esibirsi, tra gli altri, la star britannica Robbie Williams, partecipano le principali aziende regionali, pluripremiate dalle guide italiane ed estere. Il sistema vino nelle Marche, il cui export è cresciuto di quasi il 50% nell’ultimo decennio, vale circa 140 milioni euro e rappresenta la prima voce delle esportazioni regionali nel settore primario.
 
Le aziende Imt presenti a Collisioni: Di Sante; La Calcinara; Marchetti Maurizio; Piantate Lunghe; Moroder; Terre di Serrapetrona; Belisario; Bucci; Casalfarneto; Colonnara; Fulvia Tombolini; Garofoli; La Monacesca; Moncaro; Montecappone; Monte Schiavo; Sabbionare; Santa Barbara; Sartarelli; Tenuta di Tavignano; Umani Ronchi.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.621 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner