Irrorazione perfetta con i Fendt Rogator

L'esclusivo telaio, la guida della barra, la tecnologia all'avanguardia e l'elevata maneggevolezza permettono agli sprayer di alta gamma Rogator 600 e 300 di condurre al meglio i trattamenti

Info aziende
fendt-rogator-giugno-2019.jpeg

Fendt Rogator, disponibili in versione semovente e trainata
Fonte foto: Fendt

Nell'offerta di Fendt - oggi costruttore full line - non possono mancare le due serie di irroratrici Rogator 600 (semoventi) e 300 (trainate), europee dallo sviluppo alla realizzazione che, dal 2018, avviene presso lo stabilimento AGCO di Hohenmölsen, dove si producono anche le trince Katana.

Indicati per i titolari di grandi aziende agricole e i contoterzisti, i tre modelli Rogator 600 presentano capacità nominali di 4mila, 5mila, 6mila litri, larghezze di lavoro fino a 36 metri, opzioni tecnologiche e di guida parallela.

Sviluppati sulla base dei fratelli semoventi di grande successo e anch'essi ideali per soddisfare le esigenze degli agricoltori e dei contoterzisti professionisti, i quattro sprayer Rogator 300 di nuova concezione si distinguono per le capacità nominali di 3.300, 4.400, 5.500, 6.600 litri, le larghezze operative comprese tra 24 e 30 metri, la maneggevolezza e la sicurezza di impiego elevate.
 
Fendt Rogator 600 in campo
Fendt Rogator 600 in campo
 

Alla scoperta delle irroratrici Fendt

Plus di entrambe le serie Rogator sono il telaio sofisticato e la guida altamente precisa delle barre, rigide e strutturate, ma allo stesso tempo leggere. La studiata struttura in alluminio di ogni barra protegge gli ugelli e ne consente una semplice sostituzione. Fino a cinque sensori a ultrasuoni OptiSonic guidano i bracci a destra e sinistra in modo indipendente, consentendo alla barra di reagire rapidamente, mantenersi ad un'altezza uniforme da terra e assicurare la massima qualità di applicazione.

Le sollecitazioni orizzontali - dovute ad irregolarità del terreno, accelerazioni o decelerazioni - sono costantemente compensate dal telaio a trave unica che supporta la barra, mentre il carico del telaio principale è ridotto al minimo. Mantenendo stabile la barra, il sistema Rogator evita efficacemente applicazioni eccessive o insufficienti. Da segnalare anche la presenza di speciali fari Led opzionali che illuminano barra e ugelli dal lato posteriore e garantiscono una visibilità ottimale.

Altra dotazione comune a tutti i Rogator 600 e 300 è la pompa centrifuga ad azionamento idraulico e a reazione rapida, che - con un funzionamento uniforme e regolare senza oscillazioni di pressione - eroga fino a 785 litri al minuto e offre una potenza di agitazione per il circuito del liquido tale da assicurare una capacità di aspirazione elevata e tempi di riempimento ridotti.
Disponibile anche un misuratore di portata con un range da 5 a 430 litri al minuto che fornisce al sistema elettronico le informazioni necessarie sull'applicazione, permettendo di adattare rapidamente le quantità distribuite e quindi di ottenere risultati ottimali con la tecnica VRC (Variable Rate Control).
 
Fendt Rogator 300 all'opera
Fendt Rogator 300 all'opera

Inoltre, la potenza di risciacquo di 33 chili al minuto per granulare, il serbatoio da 60 litri e la portata di 200 litri al minuto con incorporatore abbassabile completamente integrato rendono gli sprayer Fendt i mezzi ideali per diminuire i tempi di riempimento e aumentare la produttività. Gli operatori possono gestire tutte le funzioni dei Rogator sul pannello di comando della tramoggia ed eseguire gli interventi di manutenzione e diagnostica tramite i dispositivi di test e controllo installati nei punti rilevanti.
 

Rogator 600, primo della classe tra gli sprayer

L'efficienza raggiunge livelli strabilianti sulle irroratrici semoventi, che possono contare sulla potenza fornita dai motori AGCO Power da 175-242 cavalli, abbinati ad una trasmissione a variazione continua, e sulla sofisticata regolazione della trazione. La "colonna portante" dei Rogator 600 è il singolare telaio a trave unica, che offre un baricentro più basso garantendo una distribuzione equilibrata del peso, nonché una posizione stabile della barra.

Con molteplici varianti di serie dello sterzo (compresa quella a quattro ruote sterzanti), gli sprayer in livrea verde vantano l'adattamento a regolazione continua della luce libera dal suolo e l'adattamento idraulico della carreggiata fino a 2.25 metri, rivelandosi i macchinari giusti per i contoterzisti in cerca di flessibilità. Tutto ciò unito all'ampia gamma di tecnologie relative a riempimento, barra e ugelli permette ai Rogator di definire nuovi standard nel settore.

I modelli semoventi non scendono a compromessi nemmeno in termini di comfort grazie alle sospensioni indipendenti e alla nuova cabina VisionCab, realizzata nello stabilimento di AGCO/Fendt a Asbach-Bäumenheim.
 
Fendt Rogator 600, disponibile in tre modelli
Fendt Rogator 600, disponibile in tre modelli

In cabina il conducente trova la rinomata logica familiare di comando Fendt, il terminale standard Vario da 10.4 pollici, un secondo monitor opzionale per il controllo delle telecamere, la visualizzazione dei parametri dell'irroratrice e delle informazioni sulla guida parallela, la gestione dei dati operativi. Di serie l'intera gamma di opzioni di gestione dati del VarioDoc, la comunicazione dati wireless, la guida parallela e VarioGuide (fino a RTK).
 

Rogator 300: efficienza e comfort unici

Gli sprayer trainati mutuano da quelli semoventi il telaio a trave unica stabile e resistente, che è integrato nella parte anteriore con una soluzione universale con timone. In questo modo, i Rogator 300 possono usare diversi sistemi di accoppiamento e adattarsi a trattori e pneumatici di qualsiasi dimensione. In particolare, con l'asse disposto lontano dal posteriore, risultano mezzi compatti con baricentro ribassato.

Il telaio slanciato a trave unica consente agli assi sterzanti OptiSteer di raggiungere un angolo di sterzata di massimo 35 gradi in funzione dei pneumatici montati, offrendo massime manovrabilità e protezione delle colture anche con pneumatici alti e larghi (520/85R46). La protezione delle colture è sempre garantita con i Rogator 300, caratterizzati da un'altezza libera dal suolo fino a 85 centimetri e da una parte inferiore scorrevole.

Capaci di trasportare fino a 900 litri di acqua fresca in due serbatoi dal peso ottimizzato, le irroratrici sfruttano l'impianto idraulico centralizzato Rogator azionato dall'idraulica del trattore, da un distributore supplementare o dalla presa di potenza. Il circuito Rogator comanda tutte le funzioni idrauliche delle macchine e ricorre soltanto alla potenza effettivamente necessaria, assicurando un funzionamento tanto efficiente quanto economico.
 
Fendt Rogator 300, disponibile in quattro modelli
Fendt Rogator 300, disponibile in quattro modelli

Le funzioni dei Rogator 300 - completamente Isobus compatibili e certificati AEF - possono essere comandate al meglio dal terminale Vario sui trattori Fendt dal 500 Vario in su in versione ProfiPlus. Inoltre, gli sprayer possono essere gestiti con praticità e sicurezza mediante il joystick OptiControl appositamente ottimizzato e il comando interruttore elettrico a ugello singolo montato di serie con larghezze di 50 centimetri.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 191.622 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner