Il nuovo efficace antioidico per la vite, Talendo

Da DuPont, l'innovazione nella lotta all'oidio della vite

Info aziende
Questo articolo è stato pubblicato oltre 11 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Dupont-Talendo-antioidico-vite.jpg

In una viticoltura sempre più orientata alla qualità, una corretta gestione del vigneto è il fattore chiave per la produzione di uve sane e vini pregiati. L’oidio è l’avversità più pericolosa per i viticoltori dell’Italia centro-meridionale, ma, a seguito degli andamenti climatici che hanno caratterizzato le ultime stagioni, anche ampie zone viticole del nord stanno facendo i conti con questa patologia. DuPont, da sempre impegnata nella difesa della vite, è in grado di offrire ai viticoltori italiani un nuovo fungicida antioidico, a base di proquinazid, che grazie al suo innovativo meccanismo d’azione si propone come prodotto efficace e originale: Talendo®.

Talendo® è un fungicida da usare in via preventiva, impedendo così alle spore di oidio in fase di germinazione di ancorare l’appressorio alla foglia. Senza la formazione dell’appressorio il fungo non riesce a nutrirsi e muore nel giro di poche ore. Talendo® ha un’elevata affinità per le cere: grazie a questa caratteristica si lega tenacemente alle foglie e agli acini, garantendo la massima protezione del grappolo anche in caso di pioggia, poiché il prodotto non viene dilavato. Talendo® si sposta per attività translaminare dalla superficie fogliare trattata all’interno della foglia, fino a raggiungere la pagina opposta assicurando così una migliore protezione nei confronti dell’oidio. Grazie alla bassa tensione di vapore, Talendo® si ridistribuisce anche sulle parti della pianta vicine a quelle raggiunte direttamente dal trattamento. Inoltre nelle piante trattate con Talendo® si assiste ad un notevole incremento di quelle sostanze che la pianta produce per difendersi dalle aggressioni di patogeni  (fitoalessine, acido acetilsalicilico e lignina).

L’efficacia di Talendo® è confermata dalla lunga sperimentazione condotta in campo, nonché dal successo registrato nel 2007, primo anno di lancio in Italia. Sia nei test che nelle applicazioni pratiche di campo, Talendo® ha sempre evidenziato una efficacia pari o superiore ai suoi migliori concorrenti.

 

Sintesi dell'attività sperimentale
L'articolo continua sotto l'immagine

Talendo il migliore preventivo

Grazie ai numerosi dati sperimentali prodotti, si è potuto stabilire il posizionamento tecnico più corretto. DuPont consiglia di utilizzare Talendo® con un primo trattamento ad inizio fioritura, per proseguire con il secondo e il terzo fino a “ingrossamento acini”, nel periodo cioè in cui deve essere prestata massima attenzione nella difesa contro l’oidio del grappolo.

 

Il posizionamento tecnico di Talendo® e la strategia completa di difesa della vite da vino

Talendo :: posizionamento tecnico

 

L’elevata concentrazione del principio attivo di Talendo® si traduce in diversi vantaggi:

- pratica formulazione liquida: Talendo® si applica alla dose di 200- 250ml/ha

- ingombro e peso limitati

- facilità di trasporto e smaltimento dei flaconi vuoti

- pratico nella manipolazione

- facile da dosare

Talendo® ha inoltre altri importanti aspetti pratici:

- nessun tempo di rientro in campo dopo il trattamento

- selettivo su popolazioni di artropodi utili e fitoseidi

- miscibile con i più importanti agrofarmaci compreso il fosetil di alluminio

- non interferisce con i processi fermentativi dei mosti, né con le caratteristiche organolettiche dei vini e dei distillati.

- ottimo profilo residuale su uva da tavola (in linea con le più severe richieste dei supermarkets italiani ed europei)

Talendo® è un agrofarmaco autorizzato dal Ministero della Salute (per composizione e numero di registrazione si veda il catalogo o il sito internet.  Leggere attentamente le istruzioni riportate in etichetta.

 

 

Caratteristiche principali

Composizione

Proquinazid 200 g/l

Formulazione

Liquido concentrato emulsionabile (EC)

Confezioni

Bottiglia da 1 L (x10)
Flacone da 250 ml (x8) con misurino dosatore

Classificazione

Xn - Nocivo
N - Pericoloso per l'ambiente

Colture registrate

Tutte le varietà di vite da vino e da tavola

Intervallo di sicurezza

28 giorni

Massimo residuo ammesso

uva = 0,5 mg/kg
Vino = 0,02 mg/kg

Dosaggio

20-25 ml/hl per utilizzo con almeno 10 hl di acqua per ettaro
200-250 ml/ettaro

Intervallo tra i trattamenti

10-14 giorni

Tempo di rientro nel vigneto dopo il trattamento

non necessario

Per informazioni: Du Pont de Nemours Italiana s.r.l. - Crop Protection - centro direzionale "Villa Fiorita" - via Piero Gobetti, 2/C - 20063 Cernusco sul Naviglio (MI) - Tel. 02 926291 - Fax. 02 92629690
[Visualizza il catalogo dell’azienda] [scrivi una mail all’azienda] [Vai al sito dell’azienda]

 

Fonte: DuPont

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 209.947 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner