Avviso ai naviganti n° 19. Rivenditori attenti: prodotti fitosanitari in magazzino

Normativa nazionale

Questo articolo è stato pubblicato oltre 5 anni fa

Scopri tutte le notizie aggiornate sull'agricoltura, puoi trovarle con la ricerca articoli.

Ancora prodotti per l’uso non professionale
Torniamo ancora sull’argomento dei prodotti fitosanitari per l’uso non professionale, nonostante non ci siano sostanziali novità rispetto a quanto descritto nei nostri ultimi avvisi ai naviganti, in quanto non possiamo non sottolineare la determinazione delle autorità (in questo caso il ministero della Salute) nel proteggere hobbisti e casalinghe da prodotti inadatti a loro.

Cosa è successo? Per effetto del passaggio al nuovo sistema di classificazione Clp, ad alcuni prodotti fitosanitari per piante ornamentali (Ppo) è stato attribuito un pittogramma di pericolo – in particolare il GHS08, meglio conosciuto come “uomo che esplode” - incompatibile con l’uso non professionale.

Poiché questi prodotti non hanno altri possibili utilizzatori, l’unica alternativa rimasta alle autorità è stata la revoca, applicata nel modo più drastico possibile, e cioè disponendo il ritiro di tutte le confezioni di prodotto presenti sul mercato, anche quelle con etichettatura “Dpd”, che in teoria avrebbero potuto essere commercializzate sino alla fine di maggio del 2017.

L’apparente contraddizione è stata giustificata dal ministero con la necessità di garantire la salute della popolazione vulnerabile, proteggendola dal contatto con prodotti che sulla base di nuove conoscenze si sono rivelati troppo pericolosi. Anche moltissimi prodotti fitosanitari agricoli, che in piccole confezioni venivano venduti anche a utenti non professionali, hanno peggiorato la classificazione in seguito all’applicazione del Clp e sono stati risparmiati, almeno per ora, da provvedimenti drastici come questo rifugiandosi nel mercato del professionale. Non sappiamo quale sarà la sorte delle piccole confezioni di questi ultimi, che difficilmente troveranno sbocco nel mercato agricolo.

Purtroppo questa situazione imbarazzante non potrà finire se non con l’entrata in vigore del provvedimento di settore, che dovrà tuttavia subire radicali cambiamenti in quanto giudicato limitante della libera circolazione delle merci nella Ue. Poiché la bozza che abbiamo esaminato si è rivelata tra le più restrittive in Europa, non sono esclusi ammorbidimenti del provvedimento, con beneficio dell’intera filiera.

Approfondimenti per studiosi, addetti ai lavori o semplicemente curiosi
  • Decreto 22 agosto 2016 Revoca dell'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del prodotto fitosanitario "Ossiram"
  • Decreto 22 agosto 2016 Revoca dell'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del prodotto fitosanitario "Linfa Anticocciniglia Plus".
  • Decreto 22 agosto 2016 Revoca dell'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del prodotto fitosanitario "Koflor giardino anticocciniglia".
  • Decreto 9 marzo 2016 Revoca dell'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del prodotto fitosanitario NAXOS MINI.

Ti è piaciuto questo articolo?

Registrati gratis

alla newsletter di AgroNotizie
e ricevine altri

Unisciti ad altre 268.595 persone iscritte!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner