Anche l'Italia avrà la sua uva senza semi

Se i consumatori premiano l'uva apirena ad oggi la quasi totalità delle varietà sono club, con pesanti royalties da pagare per la coltivazione. Un'alleanza fra il Crea e i produttori potrebbe però cambiare le cose
vite-vitigni-vitigno-uva-bianca-by-m-bonotto-fotolia-750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Si sa, è il mercato a dettare legge, anche in agricoltura. E così l'Italia, che per anni ha potuto vantare l'eccellenza delle sue varietà di uva da tavola, negli ultimi tempi sta perdendo quote di mercato in favore delle varietà senza semi. Al consumatore l'apirenia piace: l'uva si può mangiare senza il pensiero dei semi, anche non seduti a tavola e i bambini ne sono ghiotti. Il problema è che la quasi totalità delle uve seedless è concessa in licenza e gli agricoltori che vogliono coltivarla devono pagare pesanti royalties. Qualcosa però si sta muovendo perché nel 2018 il Crea Viticoltura ed enologia ha firmato un accordo con un consorzio di produttori di uva da tavola e ha dato vita al progetto Nuvaut. Nuvaut ha come obiettivo quello di testare in campo cento nuove varietà, la maggior parte delle quali senza semi, per poi selezionare quelle che meglio si adattano alla ...

Mirtillo, da nicchia a prodotto di massa
Il mercato dei piccoli frutti e del mirtillo è in crescita, rendendo questa pianta un'interessante opportunità di reddito. Perché il mirtillo è di moda? Cosa serve per coltivarlo? AgroNotizie e Ncx Drahorad rispondono alle domande
mirtillo-mirtilli-by-joanna-tkaczuk-adobe-stock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Realizzato con la collaborazione dello staff di Ncx Drahorad e di Italian Berry E' boom di consumi di mirtillo, in Italia e nel mondo. Le tonnellate consumate in Europa sono passate da 60mila a 120mila dal 2006 al 2017, in base ad un'indagine di PcFruit (vedi articolo completo su ...

DKC5605: sanità e quantità in un solo ibrido
Classe Fao 500, DKC5605 si evidenzia per l'ottimo equilibrio vegeto-produttivo e la flessibilità di utilizzo nelle differenti condizioni pedoclimatiche ad alta vocazione maidicola
dekalb-dkc-5605

Produrre tanto, ma bene, anche dal punto di vista della sanità dei raccolti. Obiettivi che possono essere raggiunti adottando le più idonee tecniche agronomiche, ma anche seminando gli ibridi più consigliabili in funzione delle aspettative finali. In tal senso, DKC5605 ...

Ogm, new breeding techniques e tanta disinformazione
Le timide aperture alle biotecnologie dei mesi passati hanno generato assalti feroci da parte di media e associazioni di varia natura. A patirne, l'agricoltura italiana e una popolazione sempre più dipendente dalle importazioni straniere, spesso Ogm
dna-by-norman-blue-fotolia-750

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

"A volte ritornano. O almeno, cercano di ritornare". Questo l'incipit di un articolo comparso su La Repubblica in tema Ogm, visti i respingimenti dei decreti cosiddetti "Bellanova", ormai ex-ministra all'Agricoltura. Il coro mediatico in tal senso pare infatti ...

A qualcuno piace rossa
Kiwi, mele, perfino ananas. Si moltiplicano le nuove varietà di frutta e ortaggi di colore rosso. Prodotti che incontrano il favore dei consumatori, soprattutto giovani. Il motivo? È tutto nel nostro cervello
mela-mele-polpa-rossa-red-moon-gen-2021-fonte-red-moon

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Il rosso non è un colore come un altro. È il colore della passione, del sangue, della forza, ma anche della salute. Già, perché nella percezione dei consumatori gli alimenti di colore rosso sono più salutari rispetto a quelli di altri colori, magari bianchi. ...

Potatura della vite, nove consigli per non sbagliare
Che sia corta o lunga, la potatura della vite assolve sempre alle stesse funzioni: garantire un durevole equilibrio vegeto-produttivo dell'impianto e centrare gli obiettivi di qualità delle uve
potaturaviteponiunicatt750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Inverno è sinonimo di potatura della vite e nelle aziende vitivinicole di tutta Italia si affilano le cesoie. Gli approcci con cui ci si avvicina a questa operazione colturale sono assai variegati e dipendono principalmente dall'areale, dagli obiettivi aziendali, dal vitigno e dalla ...

Cavolo verza, il principe dell'inverno
Il consumo dei cavoli vive una nuova e positiva era. Le superfici coltivate sono in ripresa, cavolo verza in primis. Ma cosa serve per coltivarlo? AgroNotizie indica qualche aspetto sulla coltivazione del cavolo verza
cavolo-verza-by-greenart-adobe-stock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il cavolo verza o Brassica oleracea var. sabauda è un ortaggio a foglia appartenente alla famiglia delle Cruciferae (o Brassicaceae) e parente stretto di altri ortaggi come il cavolfiore ed il cavolo broccolo. Rientra nel gruppo dei cavoli, prodotti che hanno in comune la ...

Geoplant: tutti "pazzi" per le californiane
San Andreas, Albion, Portola e Cabrillo: sono le quattro varietà di fragole, a carattere rifiorente, protagoniste di una vendita senza precedenti che segna anche una grande trasformazione in corso
20210119-fragola-rifiorente-geoplant

Per il settore ortofrutticolo il messaggio è chiaro: le californiane piacciono e anche molto. Non si è ancora concluso il primo mese del 2021 che il comparto fragola di Geoplant Vivai, azienda specializzata nella vendita di piante da fragola e da frutto, ha già ...

DKC6092: l'ibrido di mais per ottenere di più
Dekalb propone un Classe Fao 500 che coniuga rese elevate con eccellenti livelli di qualità e sanità del raccolto
dekalb-post-dem-dkc6092

Da un ibrido di mais ci si attende una pronta partenza, seguita dallo sviluppo di un robusto apparato radicale che lo renda anche meno sensibile agli stress idrici, soprattutto ove non si possa praticare l’irrigazione in modo puntuale. A ciò si aggiunga la tolleranza ai patogeni ...

Frutteti ecoresponsabili, un modello agricolo vincente
Un marchio accolto positivamente dalla filiera che si è rivelato una vera e propria spinta per il consumo locale di frutta. L'esperienza francesce
pesche-frutteto-pescheto-by-diane-adobe-stock-750x500

Matteo Bernardelli di Matteo Bernardelli

Esiste una terza via tra la frutticoltura biologica e quella convenzionale? Un'alternativa che soddisfi allo stesso tempo l'esigenza dei produttori di ottenere una remunerazione adeguata in un segmento così delicato come l'ortofrutta, dove spesso i margini di guadagno sono molto ...

Kiwi, produzioni e vendite ancora in calo
L'Arsial, analizzando i dati del Cso di Ferrara, mostra come il calo di produzione, legato soprattutto ai fenomeni di moria, stia facendo calare anche le vendite, nonostante la richiesta dei consumatori sembra rimanere invariata
actinidia-kiwi-megastocker-fotolia-750x500

La produzione italiana di kiwi continua a calare. Il report periodico del Centro servizi ortofrutticoli  di Ferrara mostra infatti una ulteriore diminuzione delle giacenze del kiwi, accompagnato ad un calo delle vendite rispetto allo stesso periodo del 2019. A riportare i dati è una ...

Arachide, parte la filiera italiana. Un'opportunità per gli agricoltori?
Nell'anno appena trascorso si è strutturata una filiera tutta italiana per l'arachide che vede coinvolte Sis, Bonifiche Ferraresi, Coldiretti e Noberasco. Una filiera aperta agli agricoltori che vogliono mettersi in gioco con le noccioline. Ecco quello che c'è da sapere sulla coltivazione
arachidi-arachide-noccioline-americane-by-moving-moment-adobe-stock-750x500

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Fino agli anni '70 l'Italia era un paese produttore di arachidi sia da guscio che da olio. Col tempo tuttavia gli agricoltori hanno abbandonato questa coltura e oggi il nostro paese importa i baccelli e l'olio da Nord Africa e Stati Uniti. Dall'anno appena ...

Potatura dell'olivo: i succhioni, come riconoscerli ed eliminarli
I succhioni sono rami non fruttiferi che crescono vigorosi togliendo nutrimento alle piante di olivo. Per questo devono essere individuati ed eliminati precocemente con la potatura
olivi-ulivi-olivo-ulivo-oliveti-uliveti-azienda-agricola-puglia-by-paolo-maria-airenti-adobe-stock-750x447

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

L'eliminazione dei succhioni e dei polloni è una delle attività che ogni olivicoltore deve eseguire per mantenere l'oliveto produttivo e in salute. Si tratta infatti di rami vegetativi (che quindi non producono olive) che crescono vigorosi sottraendo risorse alla pianta e ...

Campania, le banche del germoplasma aprono i forzieri
Sarà possibile richiedere materiale da moltiplicazione e da riproduzione di varietà in via di estinzione per specie sia legnose da frutto che erbacee, al fine di riprenderne la coltivazione
biodiversitapeperoni17dic2020regione-campania

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Puntare su varietà antiche orticole o frutticole per soddisfare un mercato di nicchia: in Campania da oggi volendo si può fare richiesta per ottenerne il seme o il materiale di moltiplicazione. Sono centinaia le varietà antiche in via di estinzione custodite nei forzieri ...

Mele 2020-2021, l'aggiornamento del mercato
La produzione, inclusiva dei dati finali delle varietà più tardive, si assesta poco oltre 2,1 milioni di tonnellate: il punto nella riunione del Comitato marketing di Assomela
mele-mela-by-beatsfotolia-750

Lo scorso 9 dicembre si è svolta la consueta riunione del Comitato marketing di Assomela che ha avuto modo di esaminare i dati aggiornati, ormai definitivi, sulla situazione produttiva e valutato l'andamento del mercato nel mese di novembre. La produzione, inclusiva dei ...

Lazio, altre ventiquattro varietà nel Registro delle risorse genetiche a rischio erosione
L'iscrizione, realizzata dall'Arsial, riconosce come varietà autoctone da tutelare due cultivar antiche di ortive e ventidue di piante arboree da frutto
pera-cocuzzara-by-arsial-jpg

Continua l'attività di tutela e promozione della biodiversità agraria nel Lazio, portata avanti da vent'anni dall'Arsial, l'Agenzia regionale per lo sviluppo e l'innovazione in agricoltura del Lazio. Dopo l'inserimento di due vitigni autoctoni, ...

EVENTO ONLINE - Fondazione Edmund Mach: 13° Giornata tecnica della vite e del vino
Mercoledì 16 dicembre 2020 ore 15.00 si terrà in diretta streaming il tradizionale incontro viticolo enologico. Si farà il punto dell'annata viticola e della qualità dei vini in Trentino
fondazione-edmund-mach-2019-foto-marco-parisi

Appuntamento il prossimo mercoledì 16 dicembre, alle  15.00, in diretta streaming sul canale Youtube Fem, la 13° Giornata tecnica della vite e del vino promossa dalla Fondazione Edmund Mach. L'incontro, aperto dall'assessore provinciale all'Agricoltura, foreste, ...

Battistini Vivai, sempre pronti ai cambiamenti
Un'ampia gamma di prodotti per le diverse tipologie di ambiente e condizioni climatiche, facile da consultare anche online. Anche in un anno complesso come questo, l'azienda di Cesena cresce grazie a nuove idee e ad un atteggiamento positivo
dradi-giuliano-battistini-vivai-open-day

Isabella Sanchi di Isabella Sanchi

Anche da un anno come questo, pieno di sfide, si può imparare qualcosa restando il più possibile ottimisti. E' questo l'atteggiamento con cui Battistini Vivai ha affrontato il 2020 e che ha portato buoni frutti. "Siamo riusciti a lavorare ottenendo buoni risultati - ...

Ogm: circondati da mutanti sì, ma buoni
Niente paura, sono tutti sicuri. Bene però conoscere lo stato dell'arte circa le molteplici varietà coltivate che derivano da mutagenesi artificiale, cioè da tecniche precedenti alla transgenesi e al genome editing
dna-innovazione-genetica-elica-byktsimage-isotck-888398810-750x500

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

Presero il via come ricerca negli anni ’50, moltiplicandosi nel tempo fino a raggiungere, a oggi, 11 dicembre 2020, le 3.364 varietà censite, almeno stando al Database ufficiale. Una visita al sito è pertanto fortemente raccomandata, soprattutto a seguito della sentenza della ...

Colture da reddito, alla (ri)scoperta dell'olivello spinoso
Da arbusto spontaneo a pianta coltivata, l'olivello spinoso produce bacche di grande valore e la sua coltivazione può rappresentare una interessante fonte di reddito. Abbiamo incontrato Mattia Marangone, produttore di Mortegliano (Ud)
olispin-750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

Per chi ha poco tempo: L'olivello spinoso è una pianta piuttosto rustica che cresce su terreni sciolti vicino ai corsi d'acqua. Produce delle banche ricche di vitamina C, carotenoidi, antiossidanti, vitamine, minerali e polifenoli. Nel Nord Europa viene coltivato da anni per ...

Rubrica: AgroInnovatori: le loro storie


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner


Media Partner

AgroNotizie realizza reportage tematici
e collabora per la realizzazione di eventi dedicati all'agricoltura con: