Certificazione piante, la qualità made in Italy al top

Via libera al nuovo sistema Qvi - Qualità vivaistica Italia. Un marchio di qualità per le piante italiane a garanzia della sanità e della corrispondenza genetica. Intervista a Marco Pancaldi del Cav - Centro attività vivaistica
piantafrutto-vivaismo-certificazione-cartellino-agronotizie-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Per avere buoni frutti è necessario partire da buone piante. Oramai per avere una produzione di qualità è necessario che tutte le parti della filiera ortofrutticola lavorino al meglio senza se e senza ma. Per seguire questo trend e per rafforzare ulteriormente il made in Italy agroalimentare il Mipaaft ha pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 23 maggio 2019 il decreto ministeriale 19 marzo 2019 che rende operativo il nuovo sistema nazionale di certificazione vivaistica: si chiamerà Qvi - Qualità vivaistica Italia e sostituirà il termine "Certificazione virus esente (VE)" (guarda la vecchia certificazione). Il sistema Qualità vivaistica Italia è inclusivo dei requisiti della certificazione europea, aumentando al contempo i livelli di garanzie rispetto quest’ultimo. Inoltre abbraccia nuove specie prima non trattate nel VE: piccoli frutti, fico ed actinidia - per fare qualche esempio importante - ...

Info aziende

Geoplant Vivai, un'annata da record con Royal Helen

La società agricola di Savarna (Ra) conferma l'ottimo comportamento della cultivar di ciliegio lungo tutto lo Stivale, nonostante le forti perturbazioni di maggio e le differenti condizioni climatiche degli areali produttivi
ciliegio-royal-helen-fonte-geoplant

Oltre le migliori aspettative: la varietà Royal Helen continua il trend di crescita produttiva e dimostra di possedere molte delle caratteristiche organolettiche ricercate dal mercato ortofrutticolo. La cultivar – proveniente dalla californiana Zaiger's Genetics e sviluppata ...

Info aziende

Le baby leaf Enza Zaden, tra gusto e shelf life

I pilastri della proposta varietale della ditta sementiera: una gamma per coniugare le esigenze della produzione, dei confezionatori e della distribuzione
kalista-baby-leaf-fonte-enza-zaden

E' un mercato in crescita quello delle baby leaf ed Enza Zaden lo sviluppa con una gamma varietale capace di rispondere alle esigenze dei produttori di ortaggi a foglia per la quarta gamma. Prendiamo i lattughini, per esempio, che come le altre famiglie destinate a buste e ciotole devono ...

Frantoio e Leccino Millennio, le nuove varietà di olivo toscano

Abbiamo intervistato Susanna Bartolini della Scuola superiore Sant'Anna che, assieme ai colleghi dell'Università di Pisa, ha brevettato due nuove varietà di olivo date in concessione al Coripro olivi di Pescia
pinatine-frantoio-leccino-millenio-by-universita-di-pisa-jpg

Matteo Giusti di Matteo Giusti

Due nuove varietà di olivo sono state brevettate a Pisa, si tratta del Frantoio Millennio e del Leccino Millennio, nate dalla collaborazione tra l'Università di Pisa e la Scuola superiore Sant'Anna. Due varietà che l'ateneo pisano ha voluto concedere in ...

Piccoli frutti: più qualità contro la concorrenza internazionale

Innalzare gli standard produttivi: questo l'obiettivo secondo quanto emerso all'incontro "Dal vivaio alla produzione" organizzato dalla Società cooperativa agricola Sant'Orsola
vivaio-lampone-piccolo-fonte-santorsola

Per avere frutti di qualità è necessaria la qualità delle piante in vivaio. La programmazione anticipata di uno-due anni consente un flusso costante di materiale vegetale per le aziende produttrici di tutta Europa. Su questi argomenti si è discusso in occasione ...

Info aziende

Gran caldo e solanacee: Arrigoni propone Prisma® e Robuxta®

Giugno 2019 è stato archiviato, in Europa, come il mese con le temperature più alte di sempre, ma la tendenza va senz'altro verso nuovi record. Per questo motivo, efficaci schermi di protezione per serre ad alta tecnologia diventano sempre più fondamentali
robuxta-reti-fonte-arrigoni

Arrigoni, azienda che progetta e produce agrotessili per l'agricoltura, propone due soluzioni in grado di aiutare gli agricoltori ad adattarsi alle evoluzioni climatiche degli ultimi anni, per produrre più cibo e ridurre al massimo emissioni dannose in atmosfera. In tutta Europa, il ...

Info aziende

L'Italia ha sete di olio di girasole

L'industria italiana importa grosse quantità di olio di semi di girasole. Un'opportunità per gli agricoltori e una sfida per le ditte sementiere
api-girasole-by-assosementi

La produzione di olio e di semi di girasole in Italia è ben al di sotto delle richieste del mercato. Questi prodotti, utilizzati sia nell'industria alimentare che in altri settori, vengono importati principalmente dai paesi dell'Est Europa (Romania, Ungheria e Bulgaria) che oggi ...

Orzo: la pianta che non ha paura dei cambiamenti climatici

Pubblicato su The Plant Journal un lavoro che spiega perché questo cereale è in grado di crescere in tutte le aree agricole del mondo. Luigi Cattivelli, direttore del Centro di ricerca Genomica e bioinformatica del Crea: "Il clima cambia e l'agricoltura globale deve rispondere"
orzo-foto-fonte-crea-20190710

Cresce al tempo stesso in Islanda o in Lapponia, a Nord del circolo polare artico, o in pieno campo in Tibet ad oltre 4mila metri di quota, ma è anche l'ultima coltura prima del deserto nella regione del Medio Oriente, in aree con una piovosità inferiore a 250 mm ...

Albicocco, giornata studio

Sabato 13 luglio 2019, ore 9.00 al Centro di ricerca olivicoltura, frutticoltura e agrumicoltura di Roma
albicocche-albicocca-albicocco-by-beerfan-fotolia-750

E' in rapida evoluzione il comparto dell'albicocco in Italia. Ha infatti suscitato un grande interesse tra i produttori e il Belpaese oggi si afferma come principale produttore europeo, anche se non si riescono a consolidare le esportazioni del prodotto. Se ne parlerà il ...

Toscana, le linee guida per la produzione di olivi certificati

La regione, con il Servizio fitosanitario regionale, ha pubblicato un testo di riferimento per la produzione di materiale vivaistico olivicolo certificato, sempre più richiesto dal mercato italiano e estero. All'interno il documento completo scaricabile
olivo-olive-olivicoltura-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg

La Toscana già da alcuni mesi ha pubblicato le linee guida per la certificazione volontaria del materiale vivaistico olivicolo con l'obiettivo di garantire un elevato standard genetico-sanitario del materiale di olivo di categoria 'certificato', un materiale caratterizzato da ...

Basilico più profumato se illuminato 24 ore

Ricercatori del Mit hanno utilizzato l'Intelligenza artificiale per identificare le migliori condizioni di coltivazione del basilico
basilico-by-dusk-fotolia-750

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

La qualità di un prodotto agricolo è determinata dalla genetica della pianta, dall'ambiente in cui questa viene coltivata e dalle cure che l'agricoltore riserva al campo. Questo comporta una variabilità piuttosto elevata nelle produzioni, un elemento critico ...

Alligator, il nuovo portinnesto delle drupacee resistente all'asfissia

Selezionato dall'Università della Tuscia, in collaborazione con l'Università di Pisa, risponde alle esigenze degli agricoltori che necessitano di innovazioni agronomiche flessibili che contrastino le modifiche repentine del clima
alligator-portinnesto-drupacee-lug-2019-fonte-universita-della-tuscia

Le perturbazioni climatiche che hanno colpito l'Italia, in questa primavera del 2019, sono solo un esempio delle testimonianze sul cambiamento del clima in atto, con fenomeni avvenuti in momenti particolarmente delicati del ciclo produttivo. Le piogge intense di maggio hanno causato danni alle ...

Info aziende

Denominazione di una nuova razza ufficiale di Bremia lactucae

Con effetto dal 1 luglio 2019 l'International Bremia evaluation board Europe (IBEB-Eu) ha denominato una nuova razza ufficiale di bremia, Bl:36Eu
20190701-nuova-razza-bremia-bl36eu-fonte-rijk-zwaan

Una nuova razza ufficiale Questa nuova razza del patogeno peronospora della lattuga (Bremia lactucae, Bl) è stata identificata negli ultimi anni. Riscontrata per la prima volta in Germania nel 2016, la razza Bl:36Eu è stata successivamente rilevata nel resto dell'Europa ...

Info aziende

Rtq, la qualità orticola che piace alla Gdo

Il progetto di filiera dedicato al settore orticolo, Road to quality, ha attirato l'attenzione della grande distribuzione
pomodori-pomodoro-byjuan-cistudio-adobestock-750x500

Ormai da alcuni anni il tema della valorizzazione delle filiere agroalimentari italiane è al centro del dibattito pubblico e sembra essere la strada privilegiata per remunerare in maniera corretta i soggetti coinvolti e offrire prodotti di qualità al consumatore. Nella maggior parte ...

Info aziende

Bremia Bl: 36Eu, Enza Zaden c’è!

A partire dal 1° luglio 2019 è ufficiale: identificata una nuova razza di Bremia: la Bl:36Eu
alleria-fonte-enza-zaden

Enza Zaden è pronta a schierare le sue varietà tutte resistenti in campo al nuovo ceppo 36. Cappuccine Si parte dalla serra con le cappuccine autunno vernine, Espelo per trapianti di ottobre ed Alleria che dai trapianti di novembre riesce a coprire l'intera stagione ...

Orticole da mercato fresco: giornata tecnica

Domani, mercoledì 3 luglio 2019, all'Astra, Unità operativa Mario Neri, di Imola (Bo)
pomodoro-mostra-pomologica-fonte-crpv-20190702

Crpv e Astra Innovazione e Sviluppo organizzano la "Giornata tecnica orticole da mercato fresco" domani, mercoledì 3 luglio 2019, ore 9.30 a Imola (Bo). E' prevista la visita guidata alle prove su cetriolo, zucchino, melone e pomodoro da mensa, ...

Le tre regole d'oro della micropropagazione

Dall'8 all'11 ottobre 2019 si terrà a Meristema Srl nella Località Verezzi, Cascine di Buti (Pi) il corso organizzato da Silvio Fritegotto
acclimatazione-micropropagazione-1-fonte-silvio-fritegotto-20190701

La micropropagazione sarà al centro del Corso di teoria e pratica di laboratorio della propagazione in vitro che si terrà dall'8 all'11 ottobre 2019 organizzato da Silvio Fritegotto in collaborazione con Meristema Srl, Località Verezzi, ...

Toscana, il progetto Vivai e salute

Durerà tre anni e interesserà il distretto di Pistoia dove Asl e regione monitoreranno il rischio dovuto all'esposizione ai fitosanitari su gli operatori vivaistici e la popolazione, per poter garantire salute e impresa
vivaismo-vasi-vivaio-by-liz-west-wikipedia-jpg

Quale è il rischio degli operatori vivaistici dovuto all'esposizione ai fitofarmaci? Per rispondere a questa domanda è partito a Pistoia il progetto Vivai e salute. Il progetto, condotto da Asl Toscana centro nella provincia di Pistoia e finanziato dalla regione con ...

Coriandolo, un nuovo made in Italy

L'interesse per questa pianta officinale e aromatica è in crescita nel mondo. Oggi anche il coriandolo da seme in Italia può essere un'interessante fonte di guadagno. L'azienda Anseme di Cesena spiega ad AgroNotizie come coltivarla
coriandolo-semi-foglie-spezia-spezie-by-elena-schweitzer-adobe-stock-750x500

Lorenzo Cricca di Lorenzo Cricca

Il coriandolo (Coriandrum sativum L.) o prezzemolo cinese è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Ombrelliferae o Apiaceae. Questa pianta aromatica e officinale ha comunque caratteristiche di una coltura estensiva, che le hanno permesso di affermarsi in diverse regioni ...

Frutta estiva, partenza contrastata

"Causa avversità atmosferiche la produzione italiana non è iniziata con la solita buona qualità, ma sta recuperando" ha affermato Giancarlo Minguzzi, presidente di Fruitimprese Emilia Romagna
pesche-nettarine-by-vpardi-fotolia-750

Dopo un anomalo andamento climatico primaverile, che ha colpito i consumi e i prezzi, la campagna 2019 della frutta estiva è partita con una domanda molto scarsa sia a maggio che nei primi giorni di giugno, causa un clima autunnale che non ha favorito il consumo prima di fragole poi di ...

Cuticola in mais (Zea mays), studio dell'interazione tra geni che ne regolano la deposizione

Virginia Fassa è tra i vincitori dell'AgroInnovation Award 2018 con la tesi "La cuticola in mais (Zea mays): studio dell'interazione tra geni che ne regolano la deposizione"
virginia-fassa-vincitrice-agroinnovation-award-2018-fonte-virginia-fassa

La cuticola è uno strato idrofobico costituito principalmente da cutina, cere e suberina che ricopre, esternamente e in modo continuo, le cellule dell'epidermide fogliare e dei giovani fusti. Svolge funzioni fisiologicamente importanti per la pianta, quali la limitazione della perdita ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner


Media Partner

AgroNotizie realizza reportage tematici
e collabora per la realizzazione di eventi dedicati all'agricoltura con: