Normativa


Direttiva sull'Uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, al via la consultazione pubblica

Anche voi potete fare sentire la vostra voce compilando il questionario di 25 pagine sul sito della Commissione Ue

Come previsto dalle linee guida della cosiddetta “Better regulation”, il meccanismo utilizzato dalla Commissione Ue per preparare nuove iniziative di legge e per migliorare quelle in vigore, il governo comunitario ha indetto una serie di consultazioni per sondare il gradimento sulla popolazione delle misure introdotte con l’entrata in vigore e il successivo recepimento della Direttiva sull’Uso sostenibile dei prodotti fitosanitari nei singoli Paesi membri. L’ultimo sondaggio della serie, lanciato il  18 gennaio, è rivolto a tutti i cittadini, non solo a quelli comunitari, e consiste in una serie di domande per saggiare la conoscenza del tema e raccogliere opinioni sull’utilizzo dei prodotti fitosanitari in agricoltura e nel settore extra agricolo e delle loro alternative non chimiche. I risultati di questa consultazione, che si concluderà il prossimo 12 aprile, si aggiungeranno a quelli indetti tra i cosiddetti ...

2020, un anno di decisioni sui prodotti fitosanitari

Bilancio di un anno da dimenticare, ma non per tutto

Tutti attendono con impazienza la fine del 2020, anno che ha fatto registrare moltissimi record negativi ma anche qualcuno positivo. Vediamo quali.   Approvazioni e rinnovi Il 2020, a meno di recuperi dell’ultimo minuto e pubblicazioni di regolamenti durante il cenone, si avvia ad ...

Avviso ai naviganti del 17 dicembre 2020. Certezze sul mancozeb e non solo

Pubblicati sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea quattro regolamenti riguardanti agrofarmaci

Mancozeb Finalmente l’alone di incertezza riguardo la sorte del fungicida di copertura più famoso dopo i rameici (o viceversa, come preferite) è stato squarciato dalla pubblicazione del regolamento di esecuzione che ne ha ufficializzato il mancato rinnovo ...

Avviso ai naviganti del 10 dicembre 2020. Occhio all'etichetta dei prodotti fitosanitari: oltre all'Ufi ci sono altre novità

Un provvedimento merita attenzione da parte degli addetti alla filiera agrochimica

Non è solo l’Ufi a cui dovranno pensare gli addetti alla filiera: un provvedimento pubblicato di recente introduce nuovi adempimenti. Vediamo di cosa si tratta.   Etichettatura ambientale degli imballaggi Il Dlgs 3 settembre 2020, n° 116, attuando due direttive ...

Bollettino di guerra 26 novembre 2020: aggiornamento sulle prossime decisioni Ue

In programma otto votazioni: sei decisioni di rinnovo o approvazione di sostanze attive, una di variazione e una di proroga dei tempi di scadenza

Nell’ultima riunione dello Scopaff di questo sciagurato 2020, fissata per il 3-4 dicembre, sono previste sei decisioni di rinnovo o approvazione di altrettante sostanze attive, una di variazione e una di proroga dei tempi di scadenza.   Farina di sangue Per “blood meal” ...

Prodotti fitosanitari ed emergenze sanitarie: arriva l'Ufi. Impariamo a conoscerlo

Dal 2021 un codice alfanumerico permetterà a medici e paramedici di accedere a una banca dati con tutte le informazioni utili per portare soccorso. Ma molti Stati europei sono ancora indietro

Avete presente le “Informazioni per il medico”, quel riquadro di testo in colore contrastante che nell’etichetta dei prodotti fitosanitari riporta cosa fare in caso di intossicazione o esposizione accidentale al composto? Anche se ormai si è ridotto ad alcune informazioni ...

Avviso ai naviganti n° 59. La Commissione Ue anticipa la scadenza di alcuni principi attivi usati in fitoiatria

Tre insetticidi, un erbicida, un fungicida e un repellente. Le anticipazioni variano da un anno a tre anni e la prima scadenza è tra pochi giorni

Cos'hanno in comune fosfuro di calcio, denatonio benzoato, haloxyfop-P, imidacloprid, pencicuron e zeta-cipermetrina, a parte l'essere principi attivi utilizzati nei prodotti fitosanitari? Uno di questi, l'imidacloprid, è stato l'insetticida più venduto al mondo e ...

Avviso ai naviganti n° 58. Gli ultimi provvedimenti Ue in Gazzetta: revoche, proroghe e controlli

Pubblicato il regolamento sul programma 2021-2025 dei controlli sugli agrofarmaci, il regolamento di non rinnovo del tiofanato-metile e la proroga dell'approvazione Ue di numerose sostanze attive

Spesso a furia di anticipazioni si perde il momento esatto in cui si devono applicare i numerosi provvedimenti che vengono pubblicati ogni mese.   Tiofanato-metile Dopo mesi di tira e molla, il mancato rinnovo dell’approvazione Ue dell’ultimo benzimidazolico rimasto è ...

Revoche di prodotti fitosanitari: la Francia tira dritto pasticciando ma la Corte Ue di Giustizia le dà ragione

Una sentenza indica che le restrizioni della Francia sui neonicotinoidi non sono incompatibili con i regolamenti Ue

La sentenza con cui la Corte europea di Giustizia ha giudicato legittimo il comportamento della Francia che ha recepito con notevole “generosità” le restrizioni Ue sui neonicotinoidi sta facendo discutere molti addetti ai lavori. Questo precedente potrebbe aprire la strada a ...

Bollettino di guerra 8 ottobre 2020: uno sguardo alle decisioni critiche dei prossimi mesi

Il resoconto ufficiale della riunione di luglio dello Scopaff contiene numerose anticipazioni sulle decisioni da prendere su diverse sostanze attive di interesse fitoiatrico. Situazione delicata per un insetticida, un acaricida e un fungicida

Come preannunciato nell’articolo della scorsa settimana, completiamo l’anticipazione delle decisioni che verranno prese nei prossimi mesi, con particolare riferimento alle sostanze attive chimiche.   Agrofarmaci chimici sulle spine Mentre si aprono spesso autostrade per tutto ciò che è “green”, ...

Bollettino di guerra del primo ottobre 2020: i retroscena della riunione Scopaff di luglio

Pubblicato il resoconto ufficiale della penultima riunione dello Scopaff in materia di prodotti fitosanitari: oltre alle 9 decisioni prese, la discussione in videoconferenza ha interessato molti altri prodotti

Il resoconto ufficiale della riunione di luglio dello Scopaff è stato pubblicato sul sito della DG Sante e, oltre al resoconto delle votazioni di cui abbiamo già scritto, contiene numerose anticipazioni delle decisioni che dovranno essere prese nelle prossime riunioni di fine 2020 e ...

24 set Fertilizzanti

Bollettino di guerra del 24 settembre 2020: riflettori puntati sul calciocianamide

L’Agenzia per le sostanze chimiche (Echa) propone pesanti restrizioni per numerose sostanze chimiche di uso comune, tra cui il fertilizzante. Pubblicate le valutazioni di rischio e l'analisi socio-economica sulla calciocianamide

Su richiesta della Commissione Ue, l’agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa) ha preparato un dossier sugli effetti indesiderati della calciocianamide sull’uomo e l’ambiente. La richiesta di approfondimento è conseguenza dei risultati di una analoga analisi fatta ...

Bio e fosfiti/fosfonati: nuovi limiti di residuo sulle derrate alimentari

In vigore il decreto che aggiorna la normativa sulle contaminazioni da prodotti chimici sulle produzioni biologiche

Il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali (che ha cambiato nome per l’ennesima volta col nuovo governo in carica dal 5 settembre 2019) ha emanato un provvedimento di revisione dei livelli di contaminazione da prodotti fitosanitari non ammessi sulle produzioni biologiche, ...

Avviso ai naviganti n° 58: una precisazione su fosforganici revocati e limiti massimi di residuo

Circolare del ministero della Salute. Il 13 novembre entreranno in vigore i nuovi limiti di residuo di clorpirifos e clorpirifos metile

Il ministero della Salute ha inviato ai principali addetti alla filiera agrochimica una circolare contenente una precisazione riguardante l’entrata in vigore dei limiti massimi di residuo di clorpirifos e clorpirifos metile sulle derrate alimentari, dopo la modifica operata dal regolamento ...

Moria delle api: e se provassimo la cannabis?

Uno studio preliminare dell’Università di Lublino, in Polonia, mostra che l’estratto di cannabis somministrato ad api esposte a sostanze nocive è in grado di ridurre i danni alla loro salute

Proseguiamo la nostra rassegna di articoli sui pronubi e sulla loro convivenza con i mezzi tecnici per la protezione delle piante. In uno studio condotto su 5000 api, un team di ricerca dell’Università di Lublino, coordinato dalla professoressa Aneta Ptaszynska, cercando un rimedio al ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner