Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Viticoltura di precisione, l'esperienza di Haart nella Mosella

Monitorare costantemente la vigna è fondamentale, soprattutto quando le condizioni ambientali cambiano velocemente. L'esperienza della famiglia Haart nella Mosella, una regione della Germania Sud-Occidentale

Tommaso Cinquemani di Tommaso Cinquemani

tracovino-myomega.png

I sensori di TracoVino sono montati direttamente sui filari
Fonte foto: MyOmega

La gestione di un vigneto è tanto più complessa quanto più le variabili in gioco sono imprevedibili. Le precipitazioni, l'irraggiamento solare, l'umidità del suolo e la presenza di parassiti sono alcune delle informazioni che il vignaiolo deve conoscere per poter prendersi cura della pianta e metterla nelle condizioni di produrre la migliore uva per avere il migliore vino.

"Coltiviamo esclusivamente Riesling qui a Piesport, nella valle della Mosella", spiega Johannes Haart, agricoltore tedesco. "Produciamo una grande varietà di vini, da quelli secchi a quelli dolci. Vogliamo bottiglie che durino nel tempo, che siano delicate ed eleganti. La sfida più grande è posta dalla natura, per questo abbiamo bisogno di sapere costantemente quello che accade in vigna".

Nella Mosella, una regione della Germania Sud-Occidentale famosa per i suoi bianchi, la famiglia Haart aveva bisogno di monitorare i suoi otto ettari di vigna sparsi lungo le pendici delle colline intorno al fiume. Un territorio caratterizzato da un terreno vulcanico, pendenze elevate e da un microclima ideale per la crescita delle uve come il Riesling, ma anche molto fragile e imprevedibile.

La famiglia Haart, che possiede le vigne da 700 anni, si è rivolta a MyOmega, una società tedesca che ha messo a punto un sistema, basato su tecnologia Intel, per la viticoltura di precisione.
TracoVino, questo il nome del sistema, utilizza sensori in campo per raccogliere dati direttamente in vigna. Le unità di rilevamento sono posizionate tra i filari e non hanno bisogno di alimentazione perché dotate di pannelli solari. Sono resistenti alle intemperie e non interferiscono con le operazioni in vigna, come la cimatura o la vendemmia meccanica.

Le centraline misurano una grande quantità di parametri come temperatura, umidità dell'aria e del suolo, bagnatura fogliare, intensità di irraggiamento solare, pH del terreno e presenza di nutrienti. Tutti i dati vengono inviati al server dell'azienda con trasmissioni criptate. L'agricoltore in questo modo è in grado di controllare in ogni momento le condizioni della vigna dal suo tablet ed intervenire in caso di necessità.

La cosa più interessante è la capacità predittiva di TracoVino. MyOmega assicura che il sistema è in grado, utilizzando i dati storici e in tempo reale, di assistere l'agricoltore nell'utilizzo di agrofarmaci e di fare previsioni sulla qualità e quantità della produzione, arrivando a determinare il momento più adatto per la vendemmia e il grado di sanità dell'uva.
In questo modo per l'agricoltore è possibile razionalizzare l'uso di agrofarmaci e fertilizzanti, un vantaggio economico, ma anche ambientale e per il consumatore. E allo stesso tempo è in grado di ottenere prodotti di qualità costante.  


Il viaggio di Image Line per raccontare l'AgroInnovazione in Italia è iniziato!

Scopri l'AgroInnovation Tour,

le nuove opportunità del digitale per l'agricoltura di oggi e di domani!

AgroInnovation Tour di Image Line - scopri le tappe!

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 16 novembre a 133.856 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy