Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

Colture

vite-per-uva-da-vino

Vite per uva da vino
Vitis vinifera

La vite è una pianta antichissima che da milioni di anni è presente nelle zone temperate del pianeta; solo da qualche migliaio di anni però si è cominciato a produrre vino. Alla fine del 1800 ha cominciato a differenziarsi la coltivazione tra prodotto destinato alla produzione di vino e quello per il consumo fresco. Il frutto della vite è molto ricco di zucchero, soprattutto fruttosio e lattosio. Meno ricco di acqua rispetto ad altri frutti, ha però un effetto diuretico, dovuto al contenuto di potassio. Ha anche proprietà lassative, dovute all'azione di buccia e semi. La vite fa parte dell’ordine delle Rhamnales, famiglia delle Vitaceae o Ampelidaceae, sottofamiglia delle Ampelideae e genere Viti. Per l’interesse commerciale prendiamo in considerazione le specie americane (Vitis riparia, Vitis rupestris e Vitis berlandieri) ed europee (Vitis vinifera). Le viti che noi normalmente coltiviamo appartengono alla Vitis vinifera sativa. Il frutto della vite è una bacca (acino), costituito da un epicarpo o buccia, dal mesocarpo o polpa (tessuto molle e succoso) e dall'endocarpo (tessuto membranoso in cui sono contenuti i semi o vinaccioli). Gli acini sono posti sui pedicelli che formano, con le ramificazioni del grappolo, il raspo. La forma, la dimensione, il colore e il sapore variano a seconda della varietà. I cirri o viticci (erbacei durante l'estate, lignificano con la fine del ciclo vegetativo) sono organi di sostegno volubili. L’impianto dove vengono coltivate la vite si chiama vigneto o vitigno. La vite può essere coltivata per la produzione di uva da vino, di uva da tavola o da mensa, di uva da essicazione e di uva da conserve alimentari. L’uva da tavola può avere varietà con semi e senza semi o apirene. Fra le varietà più diffuse Italia, Victoria, Matilde, Michele Palieri, Zibibbo, Crimson Seedless. La scienza che studia il vino si chiama enologia. Possiamo avere uva con acini di colore bianco o giallo e rosso. I vini che vengono prodotti da questi acini possono essere bianchi, rossi o rosati. Menzione a parte meritano i vini passiti per la metodologia di produzione. Fra le varietà più diffuse Falanghina, Fiano, Greco di Tufo, Verdicchio, Aglianico, Primitivo, Nero d’Avola, Chardonnay, Pinot, Sauvigon, Cabernet Sauvigon, Merlot, Brunello, Sangiovese, Trebbiano, Montepulciano.

Trentino e Prosecco: due volti a confronto

Mentre in Trentino viene ammesso dithianon su vite, il consorzio del Prosecco bandisce glifosate, mancozeb e folpet. Sugli agrofarmaci il mondo-vino appare sempre più ostaggio di media e opinione pubblica
champagne-bollicine-vino-prosecco-by-minerva-studio-fotolia-750

Donatello Sandroni di Donatello Sandroni

C’era una volta in Trentino il famoso “protocollo”. E c’è ancora, in effetti, nonostante alla fine del 2016 la peronospora abbia inanellato una serie consistente di vittorie, o che in autunno gli avvocati abbiano preso il posto degli agronomi, oppure ancora che importa ...

Fanta-etichette con sorpresa

Cosa succederebbe se gli alcolici fossero normati secondo le vigenti regole autorizzative cui sono soggetti gli agrofarmaci? Una pioggia di pittogrammi e di frasi di rischio finirebbe in etichetta
clp-standard

Proviamo a immaginare cosa accadrebbe se un giorno una multinazionale dell’agrochimica si prendesse la briga di sviluppare un prodotto fitosanitario contenente una sostanza attiva sicuramente cancerogena per l’uomo (frase di rischio H350), mutagena (H340), dannosa per i feti (H360), port ...

#HireMeVinitaly2017

Lo speed date per aziende vitivinicole e figure professionali orientate all'internazionalizzazione è organizzato con Vinitaly International e si terrà il 10 maggio a Verona. Wine People e Wine Meridian selezionano i candidati
wine-meridian-speed-date-20170510

Torna #HireMeVinitaly2017, il primo evento di speed dating che fa incontrare le aziende vitivinicole con figure professionali rivolte ai mercati internazionali. Wine People, in collaborazione con Wine Meridian, sta selezionando potenziali candidati con forte vocazione all’export, da coinv ...

16° Anteprima vini della Costa Toscana

Il 6 e 7 maggio prossimi al Real Collegio di Lucca
vino-vini-bicchiere-rosso-bianco-natalia-klenova-fotolia-750

La 16° edizione di Anteprima vini della Costa Toscana si terrà il 6 e 7 maggio prossimi al Real Collegio di Lucca. La manifestazione promuove le aziende vinicole altamente qualificate delle seguenti aree geografiche: cinque province di Costa Toscana (Grosseto, Livorno, Pisa, Luc ...

Video

18 apr 2017 132 visualizzazioni

Vino, cosa bevono gli italiani?

Vino, i Big data ci svelano cosa bevono gli italiani agronotizie.imagelinenetwork.com/agricoltura-economia-politica/2017/04/18/vino-i-big-data-ci-svelano-cosa-bevono-gli-italiani/53735 La città che spende di più in vino? Gallarate (Va). Il brand che va di più tra gli under 25? Dom Perignon. Grazie ai suoi database Tannico svela i segreti dei wine lovers italiani: guarda il video ••• In questo filmato: Marco Magnocavallo, ad di Tannico Servizio realizzato da: Tommaso Cinquemani Tutti i video di AgroNotizie sono su www.agronotizie.it/video-agricoltura/ Puoi seguirci anche su • www.facebook.com/AgroNotizietwitter.com/AgroNotizie Su AgroNotizie trovi approfondimenti dedicati alle tecnologie per l'agroalimentare, dalla precision farming fino alle innovazioni introdotte dal mondo della ricerca. Online, le interviste, i fatti, gli appuntamenti, novità dalle aziende. -------------------------------------------------------- AgroNotizie è un sito del network di Image Line: www.imagelinenetwork.com -- Soundtrack - Intro-outro: Upbeat Corporate by Canoe_Music via EnvatoMarket-AudioJungle

Fotogallery

28 nov 2016

Interpoma 2016

AgroInnovation Tour 2016

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 20 aprile a 131.866 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner