Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

Colture

vite-per-uva-da-tavola

Vite per uva da tavola
Vitis vinifera

La vite è una pianta antichissima che da milioni di anni è presente nelle zone temperate del pianeta; solo da qualche migliaio di anni però si è cominciato a produrre vino. Alla fine del 1800 ha cominciato a differenziarsi la coltivazione tra prodotto destinato alla produzione di vino e quello per il consumo fresco. Il frutto della vite è molto ricco di zucchero, soprattutto fruttosio e lattosio. Meno ricco di acqua rispetto ad altri frutti, ha però un effetto diuretico, dovuto al contenuto di potassio. Ha anche proprietà lassative, dovute all'azione di buccia e semi. La vite fa parte dell’ordine delle Rhamnales, famiglia delle Vitaceae o Ampelidaceae, sottofamiglia delle Ampelideae e genere Viti. Per l’interesse commerciale prendiamo in considerazione le specie americane (Vitis riparia, Vitis rupestris e Vitis berlandieri) ed europee (Vitis vinifera). Le viti che noi normalmente coltiviamo appartengono alla Vitis vinifera sativa. Il frutto della vite è una bacca (acino), costituito da un epicarpo o buccia, dal mesocarpo o polpa (tessuto molle e succoso) e dall'endocarpo (tessuto membranoso in cui sono contenuti i semi o vinaccioli). Gli acini sono posti sui pedicelli che formano, con le ramificazioni del grappolo, il raspo. La forma, la dimensione, il colore e il sapore variano a seconda della varietà. I cirri o viticci (erbacei durante l'estate, lignificano con la fine del ciclo vegetativo) sono organi di sostegno volubili. L’impianto dove vengono coltivate la vite si chiama vigneto o vitigno. La vite può essere coltivata per la produzione di uva da vino, di uva da tavola o da mensa, di uva da essicazione e di uva da conserve alimentari. L’uva da tavola può avere varietà con semi e senza semi o apirene. Fra le varietà più diffuse Italia, Victoria, Matilde, Michele Palieri, Zibibbo, Crimson Seedless. La scienza che studia il vino si chiama enologia. Possiamo avere uva con acini di colore bianco o giallo e rosso. I vini che vengono prodotti da questi acini possono essere bianchi, rossi o rosati. Menzione a parte meritano i vini passiti per la metodologia di produzione. Fra le varietà più diffuse Falanghina, Fiano, Greco di Tufo, Verdicchio, Aglianico, Primitivo, Nero d’Avola, Chardonnay, Pinot, Sauvigon, Cabernet Sauvigon, Merlot, Brunello, Sangiovese, Trebbiano, Montepulciano.

22 mag Fertilizzanti
Info aziende

Vigneti più vitali e produttivi con Ionifoss di Cifo

Per avere piante più vitali e produttive e riuscire a mantenerle tali, i programmi di nutrizione devono agire in sinergia con ogni altra pratica agronomica in modo da offrire le condizioni migliori per lo sviluppo della coltura
vite-grappoli-uva-da-vino-nero-byflickrndrwfgg-cc20

Le viti dispongono naturalmente di un sistema di controllo che, attraverso specifici meccanismi fisiologici, si occupa di regolare e irrobustire le naturali difese endogene. Spesso tuttavia le risposte della pianta non sono abbastanza rapide o comunque sufficienti a prevenire situazioni di deperimen ...

Info aziende

Presidium One, l'eccellenza a difesa del raccolto

Da Gowan la soluzione ideale contro la peronospora, per la salvaguardia delle produzioni viticole e orticole
presidium-one-gowan-20170518

Presidium One è uno dei fiori all’occhiello della ampia gamma di soluzioni antiperonosporiche  Gowan Italia. In Presidium One la zoxamide (sostanza attiva di proprietà Gowan) è miscelata con dimetomorf, in una formulazio ...

Malattie epidemiche vegetali, la ricerca per fermarle

Vite, agrumi e palme sono tra le specie di piante a rischio contagio in aree tropicali e subtropicali. Il progetto è coordinato dall'Università di Bologna
malattie-batteriche-piante-unibo-fitoplasmi-fonte-unibo

Tropicsafe: il nuovo progetto europeo coordinato dall’Università di Bologna si occuperà di scongiurare la diffusione di alcuni importanti malattie batteriche delle piante presenti in aree tropicali e subtropicali. Queste malattie già oggi mettono a rischio l’ ...

Info aziende

Senza acari è meglio

Efficace su acari tetranichidi ed eriofidi, Apollo® SC di Adama è un acaricida ovo-larvicida a base di clofentezine, formulato come sospensione concentrata
adama-apollo

Apollo® SC di Adama è un acaricida ovo-larvicida formulato come sospensione concentrata a base di clofentezine in ragione di 500 grammi per litro. Efficace nella lotta agli acari tetranichidi e degli eriofidi, il prodotto è un inibitore della crescita che può essere impiegat ...

Video

1 lug 2016 17085 visualizzazioni

NEW - Trattori Landini 2-060 GE in vigneto #Enovitis [HD]

Landini serie 2: macgest.imagelinenetwork.com/it/trattori-e-trattrici/linee/landini/serie-2/6224 A caratterizzare la nuova gamma sono innanzitutto il nuovo design e lo stile che riguardano il cofano e il tetto. La Serie 2 è disponibile in versione standard ed in una nuova configurazione GE - solo piattaforma - che, grazie ad un attento disegno dei riduttori posteriori e della piattaforma, consente di ottenere un pianale ribassato garantendo una performance migliore negli spazi limitati in altezza e larghezza come nei vigneti a tendone o in serra. - Guarda il reportage su: ••• www.facebook.com/macgest ••• www.facebook.com/agronotizie ••• In questo video: Antonio Salvaterra, responsabile marketing di Argo Tractors, presenta le caratteristiche del modello di trattore. Online trovi tutti i video: macgest.imagelinenetwork.com/it/video-macchine-agricole/ - le anteprime e le innovazioni sotto i riflettori, in campo e nelle più grandi fiere al mondo dedicate alle macchine agricole. Reportage a cura di www.agronotizie.it e www.macgest.com - Macchine agricole e trattori: trova le schede tecniche, le immagini, i video. Su Macgest.com confronti i modelli, accedi ad informazioni approfondite, contatti i produttori. -- Soundtrack - Intro-outro: Upbeat Corporate by Canoe_Music via EnvatoMarket-AudioJungle

Fotogallery

31 lug 2013

Massey Ferguson trattori - evento Agricola 2000 - Sicilia 2013

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 18 maggio a 132.253 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner