Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

Massey Ferguson Serie 6700 S: la potenza in 4 cilindri

L'offerta della casa costruttrice arriva a 200 cavalli e si articola in sei modelli a partire da 140 cavalli grazie all'EPM
Info aziende
nuova-serie-6700-s-mf2016modello-mf6718s.jpg

MF 6718 S, top di gamma della nuova Serie 6700 S
Fonte foto: Massey Ferguson

Con la presentazione della nuova Serie 6700 S, proposta al pubblico in occasione di Innov-Agri lo scorso 6-8 settembre, Massey Ferguson rinforza e ribadisce il nuovo standard di potenza tipica di un sei cilindri associata però ad un quattro cilindri, già introdotta al Sima 2013 con la serie MF 6600.

Se le potenze a quattro cilindri tre anni fa si fermavano a 180 cavalli, ora la casa costruttrice con l'MF 6718 S si spinge oltre, arrivando ad erogare 200 cavalli grazie al compatto propulsore AGCO Power da 4,9 litri fornito di Engine Power Management.
 

 
"Massey Ferguson ha inventato il concetto del trattore ad alta potenza a quattro cilindri e con l'MF 6600 abbiamo creato il terreno per una nuova classe di trattori con potenze a partire dai 150 cavalli" ha affermato Campbell Scott, marketing services director Massey Ferguson. 
"Ora - ha proseguito -, con l'effetto S stiamo alzando ulteriormente le prestazioni arrivando fino a 200 cavalli con il MF 6718 S". 

Legata dal look alla precedente Serie MF 6600 che andrà a sostituire, la nuova Serie MF 6700 S si contraddistingue per gli sviluppi e la nuova progettazione del motore, della trasmissione, della potenza idraulica e della Pto a quattro velocità con controllo elettronico.  
 
MF 6718 S Dyna 6, top di gamma della Serie 6700 S

Il Super trattore Masssey Ferguson
In sei modelli, MF 6712 S, 6713 S, 6714 S, 6715 S, 6716 S e il top di gamma 6718 S con potenze massime (2000 giri al minuto) di 120, 130, 140, 150, 160 e 175 cavalli cui si aggiungono 20 o 25 cavalli donati dall'EPM e che spostano la gamma in un range di potenze da 140 a 200 cavalli, la Serie MF 6700 S si allinea alle richieste in termini di emissioni allo Stage IV/Tier 4 Final ricorrendo ad un sistema SCR con filtro DOC e valvola waste-gated a gestione elettronica.
 


Trasmissione, ampia la scelta
Come per la precedente Serie le trasmissioni disponibili si articolano tra la versione Dyna-6Dyna-4 a quattro velocità che, ottimizzata in quanto a efficienza, arriva a fornire 40 chilometri orari a 1850 giri al minuto.
La novità per la trasmissione a variazione continua Dyna-VT, è la sua disponibilità su tutti i modelli della serie a partire dai 130 cavalli, escludendo quindi, solo l'entry level MF6712 S.

Compatto e maneggevole
Rimane invariato il passo di 2,67 metri che associato al peso, inferiore di 500 chili rispetto a trattori di eguale potenza a sei cilindri, al raggio di sterzata di 4,75 metri e al design compatto, ne fa una macchina maneggevole e agile nonostante l'elevata potenza.
 


Con la predisposizione allo Speedsteer anche le operazioni a fine campo sono agevolate e l'operatore può scegliere il numero di giri dello sterzo.

Ad aumentare le prestazioni di questa serie, l'opzione esclusiva di pneumatici Trelleborg TM700 e TM800 Progressive Traction.

Idraulica potenziata 
La disponibilità idraulica della nuova Serie MF 6700 S è stata portata a 190 litri al minuto grazie ad un sistema Load Sensing, al cui servizio troviamo fino a cinque distributori idraulici posteriori con prese idrauliche e leve di decompressione per le versioni a variazione continua.
Due le valvole idrauliche anteriori e indipendenti destinate agli attrezzi frontali più una dedicata al caricatore frontale il cui utilizzo è facilitato dalla possibilità di richiedere il tetto Visioline.
 


 

Per quanto riguarda gli attacchi posteriori, la capcità di sollevamento è stata portata da 8600 a 9600 chili nei modelli Dyna VT, così da poter impiegare attrezzi più pesanti e il sistema Electronic Linkage Control - ELC.

Cabina, ampia e confortevole
Per la Serie MF 6700 S, il comfort offerto si porta al pari di quello delle Serie MF 7700 e MF 5700 SL.
La nuova cabina meccanica attiva offre il sistema Continuous Damping Control - CDC di controllo continuo degli ammortizzatori capace di ridurre il movimento di sollevamento, beccheggio e rollio in base al comportamento del veicolo.
 


Il cruscotto, come anche il nuovo Set Up and Information System - SIS che offre un modo semplice e veloce per monitorare le funzioni della macchina, sono gli stessi del top di gamma MF 8700.


Uno sguardo ai sistemi "di bordo"
Disponibili sulla nuova serie, i sistemi di Fuse Technologies Massey Ferguson sono pensati per l'aumento della produttività, della redditività e della facilità d'uso.
 
Nel pacchetto di sistemi tra cui scegliere, l'Auto-Guide 3000, il cui impiego riduce le sovrapposizioni e le aree non lavorate, il touch screen C3000, strumento completo di agricoltura di precisione che include l'Auto-Guide 3000 ma anche il controllo degli attrezzi Isobus compatibili, la mappa e le operazioni di registrazione e il controllo automatico delle sezioni.
 


Tutti i trattori MF 6700 S sono dotati di terminali compatibili Isobus.
Montato in fabbrica, infine, il sistema di telemetria AGCommand consente di monitorare le prestazioni della macchina e ottimizzare l'utilizzo della flotta.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 22 giugno a 131.876 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy