Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Manutenzione prevista per il 22 agosto I nostri siti non saranno raggiungibili fra le 9 e le 13
Una Mano per i Bambini

La redazione di AgroNotizie

Barbara Righini

Barbara Righini

Gli studi di ragioneria scelti quando ancora non si ha l'età per comprendere per che cosa si è portati mi rivelarono quasi subito che i numeri non erano il mio futuro. Ed eccomi qua: da 15 anni lavoro come giornalista professionista, dopo aver frequentato l'IFG di Urbino. Prima c'è stata una lunga esperienza all'agenzia Agr, come speaker e giornalista radiofonica, poi dal 2009 la mia specializzazione è diventata quella di reporter munita di telecamera. Fino al 2014 ho lavorato per RCD, la redazione digitale del gruppo RCS ma, con i chiari di luna della crisi, la testata è stata chiusa e sono diventata giornalista freelance video. Oltre a collaborare con AgroNotizie, lavoro per diverse altre testate: Corriere.it e IoDonna, Oggi.it, l'agenzia Kikapress e saltuariamente con IlFattoQuotidiano.it e Primopiano.

Sfoglia gli articoli di Barbara Righini

Contatta l'autore

Castelluccio di Norcia, il terremoto non ha fermato la lenticchia

Nella piana sono iniziate le operazioni di raccolta, anticipate dalla siccità. Lascia ben sperare la qualità del famoso legume, simbolo della riscossa di un intero territorio
lenticchie-castelluccio-di-norcia-2017-centro-italia-un-anno-dal-terremoto-by-barbara-righini-agronotizie

Barbara Righini di Barbara Righini

La si scorge di lontano, percorrendo la SP 477 di recente riaperta, e Castelluccio di Norcia sembra sempre la stessa: domina l'altipiano, i campi e le praterie normalmente ricche di foraggio per il bestiame. E' solo avvicinandosi che si percepisce l'entità del dramma, il paese, con il terremoto che quasi un anno fa ha colpito il Centro Italia, è completamente distrutto. Ciò che non è andata persa invece è la tradizione della coltivazione della famosa lenticchia di Castelluccio. Fra luglio e agosto, ogni anno, i campi circostanti pullulano di mietitrebbie, è il momento della raccolta. Il territorio si estende per 2000 ettari, interamente all'interno del Parco dei Monti Sibillini, fra Marche e Umbria. Piccola e schiacciata al centro, è stata riconosciuta Igp e per questo segue un disciplinare preciso. La pianta ha un'altezza variabile fra i 20 e i 40 centimetri mentre il peso di 1000 semi deve essere di circa 23 gram

3 ago Zootecnia

Oltre il sisma, con la pecora sopravissana si guarda al futuro

Gli allevatori dei monti Sibillini si sono costituiti in una rete piccola ma ben decisa a recuperare l'antica razza, che produce latte, carne e lana. Per ripartire e valorizzare il territorio
pecora-sopravissana-sibillini-2017-centro-italia-un-anno-dal-terremoto-by-barbara-righini-agronotizie

Barbara Righini di Barbara Righini

Il terremoto non li ha fermati e sono andati avanti con il loro progetto di costituire una rete d'aziende per il recupero della pecora sopravissana; d'altra parte la razza sopravissana nasce proprio lì, sui monti Sibillini, dove, a partire dal 24 agosto 2016, giorno in cui c'&egra ...

Terremoto in Centro Italia, un anno dopo la normalità è ancora lontana

Agricoltori e allevatori rimangono in difficoltà, tra strutture provvisorie, acqua che manca e la giungla della normativa. Reportage dal territorio nel primo anniversario del tragico evento che ha colpito Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo
fienili-provvisori-2017-centro-italia-un-anno-dal-terremoto-by-barbara-righini-agronotizie

Barbara Righini di Barbara Righini

Il 24 agosto 2016, alle 3.36 del mattino, fra Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo ha avuto inizio una lunga serie di scosse sismiche che ha cambiato il paesaggio delle quattro regioni e sconvolto le vite della popolazione della zona, compresi agricoltori e allevatori. Alla prima scossa di magnitudo 6.0 ...

Cimice asiatica, più soluzioni per combatterla

Barriere anti-insetto, insetticidi, trattamenti mirati e trappole, ma anche insetti antagonisti: guarda l'intervista a Pier Paolo Bortolotti del Consorzio fitosanitario di Modena
cimice-asiatica-by-miyuki-satake-fotolia-750

Barbara Righini di Barbara Righini

La cimice asiatica (Halyomorpha halys), spauracchio di tutti i frutticoltori, in particolare di chi coltiva pero, melo e pesco, non dà tregua neanche quest'anno. Negli ultimi dieci giorni, in particolare, l'allarme è alto in Friuli. Il Servizio fitosanitario della regione segn ...

Popillia japonica, l'eradicazione è una missione impossibile

Nonostante il ricorso a trattamenti e trappole per contenerne l'espansione, l'insetto continua ad essere presente in Piemonte e Lombardia: guarda il video
popillia-japonica-coleottero-foglie-vite-luglio-2017-fonte-barbara-righini

Barbara Righini di Barbara Righini

E' come una macchia d'olio: ad ogni anno si allarga un po' di più, coinvolgendo nuovi comuni. Dal 2014, anno in cui fu per la prima volta ritrovata, la Popillia japonica occupa molti degli sforzi dei Servizi fitosanitari di Piemonte e Lombardia. Il 2017 non fa eccezione, anche se ...

Riso bio, i chiaroscuri dei teli biodegradabili

Problematiche sulla profondità di semina e sulla capacità di rincalzo del telo, ma numerosi vantaggi nel controllo delle infestanti: guarda il video
riso-controllo-malerbe-teli-biodegradabili-articolo-barbara-righini-luglio-2017-fonte-alba-drone-service-alessandro-piccolo

Barbara Righini di Barbara Righini

Gli orticoltori conoscono bene la tecnica, per la coltivazione del riso invece è solo di recente che è stata introdotta la pacciamatura con telo biodegradabile per il controllo delle infestanti, quando si lavora in regime di biologico. Il primo a crederci è stato Giovanni Vigno ...

Riso bio, malerbe azzerate con la pacciamatura vegetale

Guarda la videointervista al risicoltore Nino Chiò che nei suoi terreni ha adottato questa tecnica per evitare che le infestanti invadano le coltivazioni
riso-controllo-malerbe-pacciamatura-verde-articolo-barbara-righini-luglio-2017-fonte-alba-drone-service-di-alessandro-piccolo

Barbara Righini di Barbara Righini

"Oltre il bio", così ama definire Nino Chiò, risicoltore novarese, la tecnica che sta utilizzando sui suoi terreni per controllare le malerbe. Chiò, che con i tre figli conduce la Cascina Motta, nel novarese (177 ettari totali di cui 30 in rotazione asciutta, 105 ...

Riso biologico, malerbe sotto controllo meccanico

Sistema di rotazione ad anelli che alza e frantuma la crosta andando in profondità fino a 6 centimetri: questo il meccanismo d'azione di Rot Green. Guarda i video
riso-controllo-meccanico-malerbe-video-barbara-righini-luglio-2017

Barbara Righini di Barbara Righini

Se non si possono utilizzare diserbi chimici perché si è in regime di biologico o in conversione, un'opzione è il controllo meccanico delle malerbe. Francesco Rossi, titolare della cascina Tavernasco a Noviglio (Mi) ha optato per un eripice strigliatore. Sui suoi 200 ettari ...

Riso biologico e lotta alle infestanti, il vantaggio del trapianto

Sono circa un centinaio gli ettari coinvolti nella sperimentazione della tecnica che ha come punto fermo la germinabilità elevata della varietà
trapianto-riso-articolo-barbara-righini-luglio-2017-fonte-gianpiero-germano

Barbara Righini di Barbara Righini

Non sarà risolutiva come tecnica ma dà un buon vantaggio sulle malerbe, in regime di coltivazione biologica per il riso: trapiantare il riso invece di seminarlo, recuperando una tecnica antica, può essere un modo per partire con il piede giusto. Da un paio d'anni, nel pav ...

Riso biologico, come controllare le malerbe

Pacciamatura e sarchiatura sono le due tecniche utilizzate dai risicoltori: leggi i principali vantaggi e le relative controindicazioni
riso-pianta-by-tim-ur-fotolia-750

Barbara Righini di Barbara Righini

Con i prezzi del riso in picchiata, accedere al mercato biologico, che vanta condizioni migliori, attira molti agricoltori. Una delle problematiche da affrontare però, quando si decide di passare al biologico, è riuscire nel controllo delle malerbe, una sfida che riguarda tutte le col ...

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 3 agosto a 131.904 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard