Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

Psr Sardegna, pagamenti in arrivo per 544 domande

Lo ha reso noto da Cagliari la Regione autonoma della Sardegna, citando un nuovo decreto di pagamento di Agea per 2,8 milioni di euro. Regione Sardegna annuncia che entro il 31 dicembre 2017 raggiungerà gli obiettivi di spesa fissati al 31 dicembre 2018

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

banconote-soldi-euro-by-wolfilser-fotolia-750.jpeg

Il grosso delle risorse saranno pagate alla misura che riguarda la difesa del suolo per 1 milione e 372mila
Fonte foto: © Wolfilser - Fotolia

L’Agenzia nazionale per le erogazioni in agricoltura ha firmato un nuovo decreto di pagamento da 2 milioni 856.652,71 euro destinato a 544 domande di agricoltori e pastori sardi.

Lo ha reso noto nei giorni scorsi la Regione autonoma della Sardegna, negli ultimi tempi bersagliata da Coldiretti Sardegna anche per i ritardi nei pagamenti comunitari.
Dall’assessorato agricoltura e riforma pastorale, invece, annunciano: "Visti i trend di questi ultimi 18 mesi è molto probabile che l’obiettivo di spesa del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 venga raggiunto entro il 31 dicembre di quest’anno, con un anno di anticipo rispetto alla tabella di marcia - e si ricorda come - la programmazione agricola della Sardegna è di circa 1 miliardo 308 milioni di euro".
 
Ecco come saranno suddivisi i pagamenti dell’ultimo decreto Agea in favore degli agricoltori e pastori sardi.
Alla misura 10.1 del Programma di sviluppo rurale, dedicata alla difesa del suolo, va la fetta più importante di questi fondi con 324 domande in pagamento per un totale di 1.372.812,37 euro. Con 478.556,65 euro si coprono invece 55 domande della misura 11.2 sul mantenimento di pratiche e metodi di produzione biologica.
Al sostegno sugli investimenti per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale produttivo danneggiati da calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici, misura 5.2, vanno 266.637 euro, mentre alle 120 domande sul benessere degli animali sono destinati 156mila euro.
 
E poi altri 150mila per la misura 7.5 per il sostegno agli investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture turistiche su piccola scala. E ancora 149.298 euro per la misura 4.1 sostegno agli investimenti nelle aziende agricole ed altri 127.533 per la misura 8.1, per i costi d’impianto e di mantenimento legati alla forestazione e all’imboschimento.
I fondi rimanenti sono inseriti in altre quattro misure: 8.6, 13.1 e 13.2 , 11.1 e 8.3 . 
 
Secondo la Regione Sardegna sul Psr 2014-2020, dal primo gennaio 2016, sono stati mandati in pagamento oltre 210milioni di euro per agricoltori e pastori isolani permettendo alla regione di attestarsi al quarto posto fra le regioni italiane più virtuose. Dal primo gennaio del 2017 a giugno 2017 sono stati invece effettuati pagamenti del Psr per 79.185.191 euro.

Per raggiungere l’obiettivo di spesa al 31 dicembre 2018, per i primi tre anni di programmazione, la Regione Sardegna deve ancora effettuare pagamenti per 69 milioni di euro. Un obiettivo che si conta di centrare in largo anticipo: al 31 dicembre di quest anno.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 20 luglio a 131.960 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy