Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

La redazione di AgroNotizie

Mimmo Pelagalli

Mimmo Pelagalli

Tutto penna e territorio (del Sud)

Mimmo Pelagalli è un giornalista agro-ambientale free lance. Nato e residente a Capua, nel cuore della Campania Felix, è giunto ad AgroNotizie per seguire il Mezzogiorno continentale ed insulare. Attualmente è il collaboratore dalla Campania di altre due riviste di settore: L'Informatore Agrario e L'Allevatore.Segue uffici stampa ed organizza convegni per organismi di settore e si sta dedicando alla stesura di un libro di racconti dedicato al fiume Volturno ed il suo vasto territorio. Dopo un duro apprendistato come cronista di cronaca nera e giudiziaria iniziò ad occuparsi con regolarità di agricoltura e settore agroindustriale, quasi per caso, nel 1999, inviando ad Agrisole ed al quotidiano Il Sole 24 ORE corrispondenze dalla Campania. Ne seguirono presto altre collaborazioni, in particolare con Terra e Vita e L'Informatore Zootecnico. In questo ruolo ha seguito le politiche di sviluppo rurale della Campania, ed ha prestato molta attenzione ai processi di valorizzazione dei prodotti tipici della regione. Per quattro anni è stato anche l'addetto stampa del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, dove ha gestito l'emergenza diossina del 2008.Molto attento al complesso patrimonio zootecnico della Campania, ha maturato una passione per la mozzarella di bufala, ed è al tempo stesso un cultore di formaggi pecorini e caprini. Frutto preferito: la mela, ovviamente di cultivar Annurca o derivate. Nel tempo libero ama dedicarsi al trekking sui monti del Matese ed alla pesca alla trota fario nel medio corso del fiume Volturno. Sempre che di tempo libero gliene rimanga: perché ultimamente si da molto da fare come papà del piccolo Manuel.

Sfoglia gli articoli di Mimmo Pelagalli

Contatta l'autore

Campania, serve più acqua nei campi di Salerno

I consorzi sono ancora in grado di assicurare l'irrigazione, ma la situazione nelle aree interne è già drammatica
irrigazione-campi-irrigati-by-deyan-georgiev-fotolia-750x562

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

La siccità che sta colpendo da mesi l’Appennino meridionale, soprattutto a sud di Napoli, pesa come un macigno sul futuro dell’agricoltura di vaste aree di territorio, soprattutto in provincia di Salerno, percorso da un complesso reticolo fluviale, suddiviso in quattro importanti bacini: Sele-Tanagro-Calore, Tusciano, Picentino e Solofrana-Cavaiola. Acqua ce ne sarebbe a iosa, se non fosse per le ingenti captazioni in favore della regione Puglia, che alle sorgenti di Calore salernitano e Sele taglia le portate di questi due fiumi per oltre 4,5 metri cubi al secondo. Questa risorsa che va nella rete promiscua di Acquedotto Pugliese, che a sua volta la cede sia per uso idropotabile che irriguo.    “Siamo di fronte ai livelli più bassi del fiume Sele degli ultimi 50 anni misurati a monte della diga di Serre, stiamo parlando di un ruscello" dice ad AgroNotizie Vito Busillo, presidente del Consorzio di bonifica e irriga

Psr Basilicata, impegni al 43,2%

L'incontro del Comitato di sorveglianza del programma lucano ha avuto esito positivo e sono ormai in fase di approvazione alcune modifiche per rendere più efficaci gli interventi
banconote-soldi-by-m-schuppich-fotolia-750

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

La Basilicata, una regione interamente classificata come area rurale, con oltre il 5% del valore aggiunto regionale derivato dal settore agricolo, sta lavorando bene al proprio Psr, con gli impegni di spesa ormai attestati al 43,2%. E' questo l'esito dal terzo e ultimo incontro del Comi ...

23 giu Zootecnia

Pecorino romano Dop, la solidarietà made in Sardegna

Presentato l'accordo tra la Coldiretti regionale e l'azienda Biraghi per far fronte alla crisi della pastorizia dell'isola. Programmata per oggi, 23 giugno 2017, anche una manifestazione ad Abbasanta (Or)
confezionebiraghi22giu2017coldiretti-sardegna

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Un patto di filiera storico tra pastori sardi e industria casearia in una delle peggiori annate per il comparto ovino dell'isola. E' quello siglato tra Coldiretti Sardegna e Biraghi, la più importante azienda di trasformazione casearia del Piemonte leader in Italia nella produzio ...

Psr Campania, in liquidazione 176,5 milioni

Saranno pagate 1469 istanze suddivise in quattro tipologie d'intervento relative a bandi del 2016. Intanto Agrocepi torna alla carica sulle agroenergie
giovani-giovane-agricoltore-agricoltori-vite-vendemmia-uva-vigneto-by-goodluz-fotolia-750x500

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Il Psr della Campania 2014-2020 finanzia 1.469 domande per 176,5 milioni di euro su quattro tipologie d'intervento per le quali sono state approvate le graduatorie: investimenti nelle aziende agricole, incentivi al ricambio generazionale, il premio per il primo insediamento dei gi ...

22 giu Zootecnia

Mozzarella di bufala campana, scontro sulle nuove modifiche al disciplinare

Approvate dal Consorzio di tutela, incontrano il no di Confagricoltura Caserta. Mentre le regioni devono ancora esprimersi e Agrocepi punta ad una mediazione
mozzarella-mozzarelle-bit24-fotolia-750x607

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Il Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana Dop ha nuovamente deciso di cambiare il disciplinare di produzione del noto latticino e subito si scatenano le polemiche. Dura la posizione di Confagricoltura Caserta che ha scritto una lettera al ministro alle Politiche Agricole Ma ...

22 giu Zootecnia

Campania, nasce la prima scuola per casari del Centro Sud

Nella sede del Consorzio mozzarella di bufala campana Dop è stata già accreditata dalla regione. Sarà la prima in Italia gestita da un ente di tutela
raimondopolizzimarcianofiorino21giu2017-mimmo-pelagalli

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

"In quattro mesi siamo riusciti a dar vita alla prima scuola di formazione del Centro Sud Italia nel settore lattiero caseario. L'accreditamento del Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana Dop nel sistema regionale colma un gap del Mezzogiorno e apre le porte a una formazione ...

Psr Puglia, c'è il verde del Comitato di sorveglianza

Fiducia è stata espressa nella possibilità di centrare l'obiettivo di spesa al 31 dicembre 2018, presentate importanti modifiche per incoraggiare gli investimenti nell' area infetta da Xylella fastidiosa
euro-moneta-soldi-by-taffi-fotolia-750

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Si è tenuta a Bari ieri – 20 giugno 2017 – la riunione del Comitato di sorveglianza sul Programma di sviluppo rurale 2014/2020 Puglia e l'esito è positivo, nonostante la spesa pubblica rendicontata a Bruxelles fino al 31 maggio 2017 sia stata molto bassa - 97,2 milioni ...

Psr Puglia, Confagricoltura chiede l'ammissione delle isole amministrative di Taranto

L'assessore di Gioia ha accolto favorevolmente la proposta, ma l'iter sarà lungo e difficile e innanzitutto dovrà essere fatto proprio dal Mipaaf
ilva-taranto-inquinamento-by-samuele-gallini-fotolia

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Uno spettro si aggira sul territorio della provincia di Taranto: è quello dell'impatto ambientale a dir poco dirompente dell'Ilva, la grande acciaieria del capoluogo. Uno spettro che getta la sua ombra anche sulle aree circostanti, ma fuori dal tiro delle ciminiere e dei depositi dell ...

Basilicata, 125mila euro di indennizzi per la Sharka

L'assessore regionale all'Agricoltura Luca Braia chiude un caso di ritardo burocratico, che aveva tagliato fuori 18 aziende colpite dalla vaiolatura delle drupacee tra il 2013 ed il 2015
pesche-nettarine-by-cristiano-spadoni-agronotizie

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

Si conclude in Basilicata l’odissea di 18 aziende agricole ad indirizzo frutticolo, colpite dalla Sharka tra il 2013 ed il 2015, costrette agli abbattimenti delle drupacee affette dal virus e rimaste senza il pagamento dei contributi per un errore. “Ammonta a oltre 126mila euro&n ...

20 giu Zootecnia

Campania, si discute di varroa e pappa reale

Ad Alife (Ce), il prossimo 24 giugno i due temi saranno affrontati in un convegno dai massimi esperti del comparto apistico
api-ape-alveare-apicoltura-by-irochka-fotolia-750x750

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

In Campania arriva una task force per insegnare agli apicoltori come salvare le api e come valorizzare uno dei prodotti di punta degli alveari. Ad Alife, in provincia di Caserta, i più autorevoli esperti di varroa e di pappa reale, su iniziativa del Gruppo cooperativo VolA ...

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 22 giugno a 131.876 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner