Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!
Una Mano per i Bambini

Maltempo, Emilia Romagna: "Attivare il fondo di solidarietà"

Piogge, gelate e grandinate che si sono abbattute nelle scorse settimane hanno messo in ginocchio oltre 4mila aziende
maltempo-pioggia-alluvione-temporale-fulmini-patryk-kosmider-fotolia-750.jpg

Gravi danni causati dal maltempo in Emilia Romagna
Fonte foto: © Patryk Kosmider - Fotolia

Il maltempo delle ultime settimane ha provocato gravi danni in Emilia Romagna.

Prima la siccità poi le gelate, che hanno colpito l’intero territorio regionale, e infine le grandinate, che hanno danneggiato soprattutto le coltivazioni nelle province centro-orientali.
 
Dai campi di grano alle colture sementiere, dai frutteti ai vitigni di eccellenza del territorio; la conta dei danni non è ancora definitiva.
 
A seguito di questi ingenti danni, la regione Emilia Romagna richiede l’attivazione del fondo di solidarietà nazionale e delle altre forme di agevolazioni fiscali e previdenziali previste in questi casi.
 
Su un totale di 12mila, oltre 4mila aziende associate in regione a Confagricoltura hanno segnalato gravi danni; ora – dichiara il presidente di Confagricoltura Emilia Romagna, Gianni Tosi - attendiamo che la richiesta di attivazione del fondo avanzata dalla conferenza Stato-Regioni ottenga il parere favorevole del Governo".
 
E’ necessario procedere in tempi stretti alla semplificazione dello strumento assicurativo visti gli eventi calamitosi sempre più frequenti. L’obiettivo è garantire la copertura al maggior numero di agricoltori”, questo il pensiero sottolineato da Confagricoltura e condiviso anche dagli assessori regionali.
 
In conclusione, insiste il presidente: "E' evidente a tutti che bisogna riformare con urgenza le procedure per la presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni assicurative (Pai). Un sistema complesso, farraginoso e con lacune che invece di dare un aiuto concreto alle aziende, le allontana".

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 25 maggio a 132.334 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy