Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Psr Marche, 218 milioni per le risorse idriche

Destinati per l'uso razionale dell'acqua, con particolare riguardo alle opere per l'approvvigionamento zootecnico nelle aree terremotate

vitello-posta-abbeveratoio-by-matteo-giusti-agronotizie-jpg.jpg

Un vitello alla posta davanti a un abbeveratoio. Le Marche destinano ulteriori risorse per l'appovvigionamento idrico per la zootecnia delle zone terremotate
Fonte foto: © Matteo Giusti - AgroNotizie

Le Marche destineranno 218 milioni di euro del Psr per il contrasto al cambiamento climatico e per un uso razionale delle risorse idriche.

Lo ha annunciato la vicepresidente Anna Casini che anticipa anche l'assegnazione di altri 20 milioni dei 160 aggiuntivi, a seguito del terremoto, per realizzare invasi di accumulo idrico, punti d'acqua e condotte da destinare al rifornimento idrico zootecnico nelle zone montane colpite dal sisma.

"La regione è impegnata a sostenere tutte le misure indicate dall'Unione europea, nella strategia Europa 2020, per favorire una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva" ha afferma Anna Casini.

Nell'ambito del Psr sarà quindi promossa questa strategia destinando risorse per promuovere un uso efficiente delle risorse naturali, il passaggio a un'economia a basse emissioni di carbonio e la tutela della biodiversità.

Un ruolo importante, come ha sottolineato l'assessore è dato dagli investimenti per ridurre i consumi energetici, promuovere l'energia rinnovabile e tutelare l'acqua, cosa questa sempre più urgente come è emerso con il grande problema della siccità di questo anno.

Gli interventi promossi dal Psr sul fronte idrico riguarderanno l'ammodernamento delle reti irrigue per ridurre le perdite e il consumo di acqua, impianti di irrigazione aziendale più efficienti e opere di sistemazione idraulico agraria.

E tutto, come ha sottolineato in conclusione Casini, con una attenzione particolare verso le aree terremotate che, dopo il sisma, hanno maggiori difficoltà a rifornirsi d'acqua. Un punto importante per garantire l'attività zootecnia che alimenta l'economia locale delle zone montane devastate.

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 16 novembre a 133.856 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy