Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Registrati gratuitamente la tua agricoltura è online!

Braud 9000, per la vendemmia intelligente

EIMA International 2010 - Da New Holland più comfort, più visibilità, più sicurezza e migliori prestazioni nei sei modelli di vendemmiatrice della serie Braud 9000

Info dalle aziende
braud9000-new-holland-vendemmiatrice.jpg La vendemmiatrice di New Holland Braud 9060

Quattro modelli per vigneto largo, uno per vigneto medio e uno per vigneto extra largo e oliveto: New Holland non si fa mancare nulla per la sua gamma Braud 9000 che verrà presentata a EIMA International 2010 (Bologna, 10 - 14 novembre 2010).

Il deraspatore assicura un'ottima qualità della raccolta, con il 20% in più di residui eliminati. I nuovi motori elettronici common rail Fiat Power Train a 6 e 4 cilindri e il nuovo sistema Ims di gestione intelligente permettono un risparmio di carburante del 35%.

La nuova cabina è più spaziosa e silenziosa, in regola con le più severe norme di sicurezza. In più, controlli integrati dell'inclinazione sulle pendenze, sistema automatico di correzione dell'altezza e dell'inclinazione, nuovo monitor con schermo a sfioramento IntelliView ™ III.

La migliore qualità della raccolta
Fin dalla loro introduzione nel 1975, le vendemmiatrici Braud sono sinonimo della migliore qualità della raccolta. Oggi la nuova serie Braud 9000 trae vantaggio da questo Dna, fatto del sistema di scuotimento Sdc con aggancio flessibile degli scuotitori, di un sistema di panieri senza rivali e di una vera versatilità multifunzione. L'aggiunta di nuove caratteristiche come i nuovi convogliatori e aspiratori maggiorati che migliorano la pulizia del prodotto e il miglior separatore-deraspatore integrato, offre ai produttori di vino un sistema completo e avanzato di facile gestione per realizzare ogni progetto di vino di qualità.

Più potenza, più prestazioni, meno consumi
Con una gamma di potenze da 141 a 175 CV e la possibilità di scegliere configurazioni a 4 o 6 cilindri, i nuovi motori elettronici common rail Fiat Power Train, compatibili con biodiesel 100%, erogano prestazioni e risparmio imbattibili insieme al sistema IMS.

Premiato con una Medaglia d'Argento al Sitevi 2009, l'Intelligent management system (sistema di gestione intelligente) fa in modo che il regime del motore sia settato da comandi elettronici e continuamente regolato dalla macchina stessa, ottenendo un risparmio medio di combustibile del 35%.

Per esempio, alla fine di un filare, quando l'operatore disattiva gli scuotitori e i ventilatori, la macchina diminuisce il regime del motore per risparmiare combustibile. Queste novità in tema di propulsione sono idealmente completate dalla nuova trasmissione idraulica con anti-slittamento che dà alla macchina più controllo della trazione e prestazioni migliorate sulle pendenze e sui terreni umidi.

Il massimo del confort in totale sicurezza
Le nuove cabine sono ammortizzate, isolate acusticamente, ventilate, pressurizzate, stagne, riscaldate e climatizzate. La struttura della cabina e il telaio dell'automotore sono stati entrambi rinforzati in ottemperanza alla nuova Direttiva Macchine 2006/42/CE. La nuova cabina si posiziona a livello di robustezza e protezione al vertice della sua categoria. La cabina è infatti dotata di cintura di sicurezza, predisposizione per l'estintore, martello e sensore elettronico della presenza dell'operatore al posto guida.

Il nuovo piantone dello sterzo più stretto, meno della metà rispetto a quello della generazione precedente, migliora la visibilità, mentre il nuovo sedile regala agli operatori un comfort da prima classe consentendogli di affrontare anche le giornate di lavoro più lunghe in totale serenità.

Semplicità di utilizzo
Il monitor integrato con schermo a sfioramento IntelliView™ III può visualizzare e regolare tutte le funzioni della macchina per mezzo di diverse schermate personalizzabili.

Totalmente ISO-BUS compatibile, può essere utilizzato per azionare una gamma di attrezzi per varie operazioni in vigna e di irroratrici.

Questa caratteristica elimina la necessità di comandi separati e riduce i tempi morti quando si passa da un lavoro all'altro.

La nuova leva multifunzione, integrata nel bracciolo, consente di comandare tutte le operazioni della vendemmiatrice. Gestisce, infatti, l'avanzamento e la retromarcia, il livellamento manuale, i comandi della testata di raccolta e degli attrezzi di polivalenza.

Lavaggio veloce, manutenzione facile
La testata di raccolta della nuova serie 9000L è stata progettata per ridurre drasticamente i tempi di lavaggio: fino al 30% in meno. E' disponibile come optional un sistema di lavaggio semi-automatico che fa risparmiare il 30% di tempo e anche di acqua.

Tutti i punti di ingrassaggio della testata di raccolta sono stati raggruppati in un unico punto. A richiesta è disponibile il sistema di ingrassaggio automatico. La frequenza di manutenzione, infine, è stata portata da 400 a 600 ore.

 


La nuova cabina della vendemmiatrice Braud 9000 punta su comfort ed efficienza

 


Prestazioni e risparmio imbattibili con i nuovi motori elettronici common rail Fiat Power Train




Il monitor integrato con schermo a sfioramento IntelliView™ III
per visualizzare e regolare tutte le funzioni della macchina

 

EIMA International 2010 - Pad 16 Stand B/7

Newsletter

Ricevi le notizie più importanti direttamente via e-mail

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy