Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
30 anni di Image Line
Una Mano per i Bambini

La redazione di AgroNotizie

Alessio Pisanò

Alessio Pisanò

Corrispondente da Bruxelles

Nato nel 1982 a Lecce, cresciuto a Verona, dal 2008 vivo a Bruxelles dove lavoro come giornalista freelance e mi occupo di digital communication per singoli e associazioni. Scrivere di Europa non vuol dire scrivere di “Esteri”, è solo una parte di “Interni”, chi lo deve ancora capire se ne accorgerà di colpo un giorno. Parlare “di Ue” seriamente e senza luoghi comuni in Italia non è facile, ma noi ci proviamo.

Come ogni freelancer che si rispetti, le collaborazioni vanno e vengono. Attualmente scrivo per IlFattoQuotidiano.it, Italpress, e saltuariamente per Lettera43, L'Arena di Verona, Il Giornale di Vicenza, Left Avvenimenti, Il Salvagente. Lavoro come videomaker per EurActiv.it e, saltuariamente per Eunews.it. Da fine gennaio 2014 ho iniziato a collaborare con AgroNotizie. In questi anni ho scritto anche per Helpconsumatori, L'Indro e fino al dicembre 2012 ho curato una rubrica di attualità europea per la televisione online BobineTV.

Scrivo in inglese di Ecoinnovazione per il sito EcoAp della Commissione europea e per il The New Federalist, il magazine online dei giovani federalisti europei, le cui idee mi intrigano parecchio.

Gestisco tre blog: www.alessiopisano.com, uno su IlFattoQuotidiano.it e l'altro in inglese su BlogActiv.eu dove, ovviamente, scrivo sempre di Europa.

Cosa penso dell'Europa (o dell'Ue)? Che potrebbe essere la soluzione a tutti i mali... o quasi...

Sfoglia gli articoli di Alessio Pisanò

Contatta l'autore

Embargo russo: azione e reazione

Da una parte il Consiglio Ue Affari esteri ha prolungato di sei mesi le sanzioni alla Russia, dall'altro Mosca ha imposto il divieto all'ingresso di merci, prevalentemente agroalimentari, provenienti dagli Stati membri. Le conseguenze dirette e indirette
unione-europea-russia-bandiere-crisi-embargo-by-kamasigns-fotolia-750

Alessio Pisanò di Alessio Pisanò

Ministri degli Esteri europei, Italia compresa, riuniti in sede di Consiglio Ue, estendono per sei mesi le sanzioni alla Russia. La Commissione europea ha adottato diverse misure di sostegno per i settori maggiormente colpiti dall'embargo russo all'importazione di prodotti agroalimentari europei. A subirne le conseguenze è il made in Italy, rimpiazzato da prodotti spacciati per italiani e provenienti da paesi non toccati dall'embargo russo. Allarme della Coldiretti: a maggio -11% di esportazioni italiane.   Estensione sanzioni Russia Il Consiglio Ue Affari esteri ha approvato all'unanimità - Italia compresa - il prolungamento delle sanzioni contro Mosca, previste fino a gennaio 2019. Le misure restrittive sono state adottate per la prima volta nel 2014, a seguito dell'annessione della Crimea e Sebastopoli da parte della Russia, rea di aver ingiustificabilmente violato la sovranità ucraina.   Le contromisure della Russia La ...

La "prima" in Europa per Centinaio

Nel corso del suo primo Consiglio Ue, schierandosi contro i tagli alla Pac, il ministro chiede più semplificazione, tutela del reddito e accesso al credito. E non manca il riferimento alle difficoltà che stanno affrontando settori come quello saccarifero e del riso
agricoltura-campi-campo-gilallo-colline-by-taiga-fotolia-750

Alessio Pisanò di Alessio Pisanò

Il ministro Centinaio esordisce in Europa. No ai tagli della Pac, semplificazione e tutela dei prodotti italiani le sue priorità. Sul tavolo del Consiglio Ue finisce la proposta della Commissione europea di prossima Politica agricola comune (Pac) 2021-2027.  Centinaio ha ribadito il ...

Alimentazione e nutrizione, la sostenibilità per Barilla

"L'Ue deve passare da una Politica agricola comune a una Politica agroalimentare comune" ha affermato Paolo Barilla nel corso del forum organizzato a Bruxelles, nel quale si è parlato anche di educazione, giovani e sviluppo rurale
agroalimentare-cibo-by-kurhan-fotolia-750

Alessio Pisanò di Alessio Pisanò

Forum internazionale sull'alimentazione e nutrizione organizzato dal Barilla center for food & nutrition (Bcfn) a Bruxelles con focus sullo sviluppo sostenibile e le migrazioni. "Serve una food revolution e una nuova visione della Politica agricola comune (Pac)". Teorizzata una ...

6 giu Bioenergie

Emissioni di CO2, l'Ue scende in campo

Accordo informale tra Pe e Consiglio Ue per raggiungere l'obiettivo dell'accordo di Parigi: ridurre le emissioni di anidride carbonica entro il 2030 del 40% rispetto ai livelli del 1990
inquinamento-anidride-carbonica-emissioni-by-verve-fotolia-750

Alessio Pisanò di Alessio Pisanò

Accordo informale tra Consiglio Ue ed Europarlamento sulle misure per tagliare emissioni di CO2 provenienti da agricoltura e foreste. E' previsto un target di riduzione per agricoltura e trasporti del 30% entro il 2030 rispetto ai livelli del 2005. Verrà presentato un nuovo quadro per ...

Pac post 2020, il futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura

Evitare la rinazionalizzazione, mantenimento della spesa europea e sostenibilità: le videointerviste
agricoltura-campo-campi-collina-by-daniele-pietrobelli-fotolia-750x253

Alessio Pisanò di Alessio Pisanò

Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione sul "futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura" nel contesto della futura Politica agricola comune (Pac) post 2020. No alla rinazionalizzazione dell'agricoltura, mantenimento della spesa europea e ...

Agricoltura, un passo in avanti per il ricambio generazionale

Accesso alla terra, accesso al credito e formazione: le tre parole chiave della risoluzione approvata dal Parlamento Ue
giovani-agricoltura-formazione-by-goodluz-fotolia-750

Alessio Pisanò di Alessio Pisanò

Approvata al Parlamento europeo una risoluzione sull'attuazione "degli strumenti della Pac a favore dei giovani agricoltori nell'Ue dopo la riforma del 2013". Il report mira a semplificare gli strumenti dei pagamenti diretti, togliere gli ostacoli ai giovani imprenditori agricoli ...

Quando l'Unione europea dà i numeri

Accordo informale tra la presidenza bulgara del Consiglio Ue e l'Europarlamento per modernizzare e migliorare i sistemi di raccolta dati di statistiche per le aziende agricole. Prossimo passo: adozione definitiva
statistiche-grafici-by-olly-fotolia-750

Alessio Pisanò di Alessio Pisanò

Accordo informale raggiunto tra la presidenza bulgara del Consiglio dell'Unione europea e i rappresentanti del Parlamento europeo sulla modernizzazione e il miglioramento del quadro europeo per la raccolta di statistiche per le aziende europee. I dati servono alla Commissione europea a ...

Tagli alla Pac, ma a rimetterci è l'agricoltura

La Commissione europea ha presentato la proposta di bilancio per il periodo 2021-2027: tagli del 7% alla Politica agricola comune e del 5% alla politica di coesione. La delusione delle associazioni agricole italiane
soldi-banconote-arrotolate-euro-by-jeanluc-fotolia-750

Alessio Pisanò di Alessio Pisanò

La Commissione europea ha presentato al Parlamento europeo la proposta di bilancio Ue pluriennale per il periodo 2021-2027. Sono previsti dei tagli alla politica di coesione e alla Pac rispettivamente del 5% e del 7%. La Pac passa da 408,3 a 378,9 miliardi. Hogan: "Garantiamo tagli ai ...

Ue, stop all'uso di tre neonicotinoidi in campo aperto

Per la tutela delle api è stata approvata dai paesi membri la proposta della Commissione europea: soddisfatti e delusi
api-ape-by-oleksiy-ilyashenko-fotolia-750x536

Alessio Pisanò di Alessio Pisanò

I paesi membri dell'Ue approvano la proposta della Commissione europea che vieta l'utilizzo di tre agrofarmaci neonicotinoidi all'aperto in quanto responsabili dell'aumento del tasso di mortalità degli insetti impollinatori. L'utilizzo sarà consentito solamente in ...

Biologico, la qualità prima di tutto

Il testo approvato dal Parlamento Ue, che dovrebbe entrare in vigore dal primo gennaio 2021, vuole garantire che vengano importati solo prodotti di alta qualità. Ma l'Italia ha votato contro perché chiedeva norme più restrittive
ortofrutta-frutta-verdura-biologico-by-monticellllo-fotolia-750

Alessio Pisanò di Alessio Pisanò

Il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva il pacchetto di nuove norme Ue sul biologico con 466 voti a favore, 124 contrari e 50 astenuti. L'obiettivo di questo nuovo quadro normativo è quello di garantire che vengano importati in Ue solo prodotti biologici di alta ...


Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner