Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Difesa da funghi e batteri
Pesche con vermi ad agosto

Discussione avviata sabato 1 agosto 2009 - 17:34 • viste: 8122 • risposte: 5

Pesche con vermi ad agosto

Scritto sabato 1 agosto 2009 - 15:34

Salve,
premetto che sono un dilettante con alcune piante di pesche Albero. La zona è bassa collina nelle vicinanze di Roma e a 5 km dal mare in linea d'aria. Da sempre le pesche maturano bene fino luglio, poi in quelle di agosto regolarmente troviamo dei vermetti bianchi Triste .Infatti già da alcuni giorni incominciamo ad avere questo problema. Premesso che quest'anno abbiamo avuto un ottimo raccolto Molto felice, temo che le pesche non ancora mature saranno quasi tutte da buttare. C'è qualcuno che con questi scarsissimi elementi riesce ad aiutarmi?
Grazie

Antonio

rispondi

RE: Pesche con vermi ad agosto

Scritto domenica 2 agosto 2009 - 18:56

Devi usare un Piretroide tipo Contest, Bayteroid o Decis (dosi di etichetta) nel momento in cui le pesche iniziano a cambiare colore. Ti consiglio in miscela anche un antimuffa tipo Indar, Signum, Chous. Spero di essere stato esauriente.

rispondi

RE: Pesche con vermi ad agosto

Scritto lunedì 3 agosto 2009 - 19:48

Quei vermetti possono essere larve di cidia del pesco, o la larva di mosca della frutta, le piretrine fanno poco, tratta con un prodotto sistemico o citotropico nel momento in cui vedi le larve.

rispondi

RE: Pesche con vermi ad agosto

Scritto martedì 4 agosto 2009 - 08:03

ipsaa@apf.it wrote:

quei vermetti possono essere larve di cidia del pesco, o la larva di mosca della frutta, le piretrine fanno poco, tratta con un prodotto sistemico o citotropico al momento che vei le larve.

Grazie a tutti e due.
Ho due domande:
1) Le larve le vedo in prossimita' della maturazione, faccio in tempo a trattare?
2) Come ipotesi di 'lavoro' per la prossima stagione, potrebbe aver senso informarmi su una lotta 'biologica', e se sì a cosa devo porre maggiore cura?
Grazie

rispondi

RE: Pesche con vermi ad agosto

Scritto domenica 16 agosto 2009 - 17:42

abernabei wrote:

ipsaa@apf.it wrote:
quei vermetti possono essere larve di cidia del pesco, o la larva di mosca della frutta, le piretrine fanno poco, tratta con un prodotto sistemico o citotropic al momento che vedi le larve.

Grazie a tutti e due.
Ho due domande:
1) Le larve le vedo in prossimita' della maturazione, faccio in tempo a trattare?
2) Come ipotesi di 'lavoro' per la prossima stagione, potrebbe aver senso informarmi su una lotta 'biologica', e se sì a cosa devo porre maggiore cura?
Grazie

Il metodo più sicuro è usare dimetoato a 30 giorni dalla raccolta; il metodo biologico si puo basare sulle catture massive con trappole tipo Tap-trap o cromatiche con tabelle vischiate gialle oppure con i sacchetti in commercio contenenti attrattivo e fiala di fenormoni innescati con deltametrina. Tutto è veleno e niente è veleno dipende dall'uso e dall'abuso.
Tomaso

rispondi

RE: Pesche con vermi ad agosto

Scritto mercoledì 14 ottobre 2009 - 10:50

olito wrote:

abernabei wrote:
ipsaa@apf.it wrote:
quei vermetti possono essere larve di cidia del pesco, o la larva di mosca della frutta, le piretrine fanno poco, tratta con un prodotto sistemio o citotropico al momento che vedi le larve.

Grazie a tutti e due.
Ho due domande:
1) Le larve le vedo in prossimita' della maturazione, faccio in tempo a trattare?
2) Come ipotesi di 'lavoro' per la prossima stagione, potrebbe aver senso informarmi su una lotta 'biologica', e se sì a cosa devo porre maggiore cura?
Grazie

Il metodo più sicuro è usare dimetoato a 30 giorni dalla raccolta; il metodo biologico si puo basare sulle catture massive con trappole tipo Tap-trap o cromatiche con tabelle vischiate gialle oppure con i sacchetti in commercio contenenti attrattivo e fiala di fenormoni innescati con deltametrina. Tutto è veleno e niente è veleno dipende dall'uso e dall'abuso.
Tomaso


Ciao,
concordo con la rispostsa di Tomaso.
Per capire se si tratta di larve di Cidia molesta o di mosca della frutta basta guardare se hanno le zampette o meno. Nel primo caso si tratta di Cidia.
Contro Cidia ci sono diverse possibilità di difesa con agrofarmaci registrati anche per l'agricoltura biologica (a base di Spinosad come Success).
Contro la mosca ti conviene tentare con la cattura massale (visto che si tratta di frutteto familiare).
Ciao

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner