Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Difesa da funghi e batteri
Trattamenti occhio di pavone dell'olivo con frutti

Discussione avviata sabato 28 maggio 2016 - 21:55 • viste: 16182 • risposte: 1

Trattamenti Occhio di pavone dell'olivo con frutti

Scritto sabato 28 maggio 2016 - 23:55

Saluti a tutti,
sono un nuovo utente e avrei subito una domanda da fare a proposito di olivi attaccati da Occhio di pavone. Nel mio piccolo oliveto, 80 piante di 30 anni circa, si sta manifestando un focolaio di Occhio di pavone. Negli anni passati non sono stati sempre effettuati i trattamenti primaverili e autunnali con prodotti a base di rame. Quest'anno, in aprile, é stato fatto un trattamento con ossicloruro di rame 50% nelle dosi indicate, 3 kg in 10 quintali d'acqua. Adesso le foglie che manifestano ingiallimento e caduta per via dell'Occhio di pavone sono tante; direi un 20-25% del totale della pianta. Ce ne sono anche altre verdi che hanno le classiche chiazze della malattia; presto quindi ingialliranno e cadranno. Credo che questo ingiallimento e caduta sia dovuto all'effetto del rame che ha fatto sviluppare le spore. In questi giorni avrei intenzione di fare un altro trattamento con un getto a rosa delicato per non far cadere le olive ancora piccole. Le olive presenti sulla pianta sono da carica media quindi né troppe né poche.
Il mio dubbio: con le olive sulla pianta posso fare un trattamento per contenere o combattere l'Occhio di pavone? Che tipo di prodotto mi conviene usare? Il dubbio é fra poltiglia bordolese 20%, ossicloruro di rame 50% oppure con Dodina. Vorrei fare trattamenti che non mi rovinino la raccolta sia quantitativamente che qualitativamente contaminando l’olio.
Per altri dettagli chiedete pure.
Ringrazio in anticipo per la cortese risposta.

rispondi

RE: Trattamenti Occhio di pavone dell'olivo

Scritto mercoledì 20 luglio 2016 - 21:01

Ciao,
la tua è una soglia di danno molto alta. Il rame non fa germinare le spore, anzi le devitalizza. Con questa annata di piogge avresti dovuto fare più trattamenti a base di rame in primavera.
http://www.coltivobio.com/occhio-di-pavone-o-cicloconio/
Ora il fungo è dentro la foglia e quindi i prodotti di contatto come il rame non sono più efficaci.
A questo punto devi utilizzare prodotti di sintesi come Dodina o Mancozeb. Leggi l'etichetta dei prodotti per vedere tempi di carenza e stadio di applicazione.

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner