Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Trattori e macchine agricole e forestali semoventi
Quale trattore per un ettaro di uliveto?

Discussione avviata sabato 30 ottobre 2010 - 13:24 • viste: 9297 • risposte: 2

quale trattore per un ettaro di uliveto?

Scritto sabato 30 ottobre 2010 - 11:24

Salve a tutti, mi chiamo Anna e sono una nuova utente del forum.
Sono una appassionata di agricoltura e possiedo un uliveto in puglia di circa un ettaro, 100 piante, inerbito. Da quando ho preso la dcisione di non lavorare più il terreno mi sono resa conto che l'attrezzatura agricola che possiedo non è più sufficiente (una motozzappa che non uso più, un trimmer che si è rivelato insufficiente per l'estensione del terreno ed un decespugliatore). Avrei bisogno di un consiglio riguardo al tipo di trattore utile per me. Visto che ho bisogno di vari attrezzi come trinciaerba, erpice, atomizzatore, e possibilmente anche compressore per l'alimentazione di sega e forbice per la potatura, vorrei sapere se esistono trattori di potenza limitata con gli attacchi per tutti questi attrezzi.
Ringrazio infinitamente chi vorrà rispondere al mio quesito.

rispondi

RE: quale trattore per un ettaro di uliveto?

Scritto martedì 30 novembre 2010 - 20:07

Io per un solo ettaro ti consiglio un trattore usato, da spendere sui 4-5000 euro al massimo. Un buon Fiat 640 anche del 1970 con 7000 ore o più, farà il tuo servizio e ti costerà zero di manutenzione Io ne ho 1 e su 6 trattori (3 nuovi) è quello che mi dà meno problemi ed ha 9500 ore.
Ciao.

rispondi

RE: quale trattore per un ettaro di uliveto?

Scritto venerdì 3 dicembre 2010 - 14:45

Io le consiglierei un bel BCS VALIANT da 50-60 CV a ruote isodiametriche, perchè sotto gli ulivi solitamente ci si va meglio con un trattore basso, con attacco a 3 punti universale al quale attaccare na trincia con spostamento idraulico ed un cassoncino per il trasporto di cose e prodotti, per quanto attiene la potatura opterei per le versioni elettriche di forbice, sega (vista l'esiguità delle piante andrebbe bene anche quella a mano od una motosega da potatura), ed abbacchiatore per la raccolta. E' vero che le batterie hanno una certa vita utile poi vanno cambiate e costano care (nel suo caso si potrebbero ridurre alla sola forbice in quanto per l'abbacchiatore va benissimo quella del trattore, ma nel contempo avrebbe zero altri consumi, zero rumori, zero vibrazioni e/o colpi agli arti, massima praticità operativa. L'unico trascurabile handicap è l'investimento che potrebbe aggirarsi intorno ai 20 mila euro + iva, consideri però che soprattutto un trattorino del genere negli anni perde pochissimo valore rispetto ai tradizionali e quindi non è del tutto un cattivo investimento. Se vuole le posso inviare anche un preventivo dettagliato da un mio amico fornitore.Molto felice

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner