Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Grandi colture

Micorrize

Discussione avviata mercoledì 4 aprile 2012 - 10:08 • viste: 3991 • risposte: 5

Micorrize

Scritto mercoledì 4 aprile 2012 - 12:08

Dopo svariate prove, a questo punto posso affermare che sia su ornamentali, floricole ed orticole le micorrizze risultano essere MOLTO utili... Certo ci sono così tanti prodotti con diverse concentrazioni di spore che a volte non risulta semplice identificare l'articolo giusto e la giusta dose, cmq consiglio a chi non lo ha ancora fatto di provarle... Aspetto commenti e/o suggerimenti in merito.

rispondi

RE: Micorrize

Scritto venerdì 11 maggio 2012 - 09:08

lcampioni wrote:

Dopo svariate prove, a questo punto posso affermare che sia su ornamentali, floricole ed orticole le micorrizze risultano essere MOLTO utili... Certo ci sono così tanti prodotti con diverse concentrazioni di spore che a volte non risulta semplice identificare l'articolo giusto e la giusta dose, cmq consiglio a chi non lo ha ancora fatto di provarle... Aspetto commenti e/o suggerimenti in merito.

Ciao !
anche a me l'argomento interessa veramente molto riguardo le ornamentali; se non sbaglio però ogni famiglia o genere di piante ha le sue + indicate : olivo, faggio, conifere ecc.; come identificare i ceppi adatti per ognuna? Come orientarsi tra i prodotti in commercio? Utili in pre-espianto e post-trapianto? E tanto altro ...
Se tu o qualcun altro volesse avere con me uno scambio di informazioni, o indicazioni su link o materiali per approfondire, ne sarei veramente lieto ...
Grazie, saluti, Lorenzo.

rispondi

RE: Micorrize

Scritto venerdì 11 maggio 2012 - 11:59

lorenzo wrote:

lcampioni wrote:
Dopo svariate prove, a questo punto posso affermare che sia su ornamentali, floricole ed orticole le micorrizze risultano essere MOLTO utili... Certo ci sono così tanti prodotti con diverse concentrazioni di spore che a volte non risulta semplice identificare l'articolo giusto e la giusta dose, cmq consiglio a chi non lo ha ancora fatto di provarle... Aspetto commenti e/o suggerimenti in merito.

Ciao !
anche a me l' argomento interessa veramente molto riguardo le ornamentali;
se non sbaglio però ogni famiglia o genere di piante ha le sue + indicate : olivo, faggio, conifere ecc. ; come identificare i ceppi adatti per ognuna ? come orientarsi tra i prodotti in commercio? utili in preespianto e posttrapianto ? e tanto altro ...
se tu o qualcun altro volesse avere con me uno scambio di informazioni, o indicazioni su link o materiali dove approfondire, ne sarei veramente lieto ...
grazie, saluti, Lorenzo.


Ciao Lorenzo,
le ultime ricerche hanno evidenziato un ceppo specifico attivo su tre diverse specie, molto diverse tra loro come Camelia, Cupressus e Limomiun.
La cosa quindi si fa sempre + interessante....

rispondi

RE: Micorrize

Scritto lunedì 14 maggio 2012 - 19:45

Scusate per l'intrusione al discorso, volevo solo fare un piccolo commento e osservazione, perchè bisogna immettere nel terreno micorrizze? Nel momento in cui si trova un giusto equilibrio tra suolo pianta e ambiente sono in grado di instaurarsi da sole ed essere specifiche per ogni pianta senza andare a ricercarle sul mercato. Questo è possibile solo per un'agricoltura il più possibile eco-sostenibile, ad esempio sta prendendo piede a livello familiare l'orto sinergico che si basa sul principio che addotta un bosco in grado di autogestirsi intervenendo il minimo indispensabile e questa è un ottima pratica per l'instaurarsi di microorganismi simbionti. Scusate ancora per l'intervento
Arrivederci

rispondi

RE: Micorrize

Scritto lunedì 14 maggio 2012 - 19:56

Buonasera Ciancia,
ma quale intrusione, siamo su un forum!!!
Il tuo commento è giusto ed oltre al sinergico non dobbiamo dimenticarci anche il settore Biodinamico, che valorizza certi aspetti.
L'utilizzo del quale parlavo io si riferisce principalmente ad interventi in fase di post-sterilizzazione del terreno (Basamid/Vapam) dove il substrato diviene inerte e non abbiamo più la giusta presenza della flora microbica del terreno; oppure in coltivazioni intensive pluriennali sotto serra nelle quali certi equilibri da te citati non sono più presenti.
In questi casi le applicazioni sono sicuramente utili per diversi motivi, non ultima la competizione del sito con funghi patogeni.
Indubbiamente in un terreno "naturale" micorrize e Trichoderma sono naturalmente presenti, nei terreni coltivati spesso le condizioni sono assai diverse e questi funghi possono rivelarsi utili.

rispondi

RE: Micorrize

Scritto mercoledì 24 maggio 2017 - 11:07

Molto interessante, grazie!

rispondi