Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Difesa da parassiti animali
Formiche invadono Ulivo secolare

Discussione avviata domenica 3 luglio 2016 - 17:10 • viste: 16192 • risposte: 5

Formiche invadono Ulivo secolare

Scritto domenica 3 luglio 2016 - 19:10

Salve,
mi chiamo Gaetano e in agricoltura sono neofita. Abito in Sicilia. Ho comprato un grosso terreno abbandonato con degli imponenti alberi di olivo secolari. Erano abbandonati da almeno 30 anni. Li ho fatti potare da un esperto nell'ottobre scorso.
Problema 1: la maggior parte degli alberi non ha avuto problemi. In 3 alberi invece, tutti vicini, all'improvviso le foglie sono cominciate ad appassire sulla punta. Per mesi la foglia è rimasta secca per metà e verde nel resto. Fra la parte secca e quella verde è presente una curiosa striscia rossa. Gli anziani del luogo mi hanno consigliato di effettuare in inverno delle irrigazioni con la poltiglia bordolese. L'infezione, se così si può chiamare, per un pò si è fermata. Ma in primavera le foglie sono appassite del tutto. Sempre gli anziani mi hanno consigliato di attendere: la nascita di nuovi germogli nei rami avrebbe dimostrato che la pianta è viva. E così è stato: sono nati alcuni germogli, ma crescono stentatamente rispetto alle altre piante. Di cosa si tratta? Posso fare altro?
Problema 2: un albero (solo uno) è stato invaso dalle formiche con la testa rossa. Gli anziani mi consigliano di combatterle con del semplice veleno per formica posto ai piedi del tronco. Un commerciante di prodotti agricoli, invece, mi ha spiegato che le formiche vanno a mangiare le Cocciniglie "mezzograno di pepe". Mi ha consigliato di irrorare subito, entro luglio, tutti gli alberi con l’insetticida SPADA 200 EC della GOWAN. Poi da dicembre a marzo irrorare con un’olio che mi avrebbe venduto successivamente.
Che ne dite?
Cosa faccio?
Spero di avere notizie.
Grazie

rispondi

RE: Formiche invadono Ulivo secolare

Scritto venerdì 15 luglio 2016 - 13:31

Ciao, io tratterei il tronco con la calce e con acqua e aglio per allontanare le formiche.

rispondi

RE: Formiche invadono Ulivo secolare

Scritto giovedì 28 luglio 2016 - 19:24

Grazie, proverò.
Saluti

rispondi

Olivi potati sono rimasti senza foglie

Scritto giovedì 28 luglio 2016 - 21:55

Come ho detto in un mio precedente messaggio nell'ottobre scorso ho fatto potare alcuni olivi secolari rimasti incolti da circa 30 anni.
La maggior parte di questi ha ripreso a vegetare con vigoria, alcuni hanno perso le foglie lasciate dal potatore ed i nuovi germogli sono alquanto stentati. Mi hanno detto che le piante, forse potate eccessivamente, sono andate in sofferenza. Posso fare qualcosa? Sono alberi enormi, mi dispiacerebbe perderli.
Saluti
Gaetano

rispondi

RE: Olivi potati sono rimasti senza foglie

Scritto venerdì 2 settembre 2016 - 18:38

Prova con una fertilizzazione autunnale (Azoto e Potassio), dovrebbe migliorare la vegetazione alla ripresa vegetativa. Per la Cocciniglia tratta con un prodotto a base di Piriproxifen: utilizza un basso dosaggio (30 ml/Ha) e chiedi che sia registrato sulla coltura, non tutti lo sono.
Formiche: è in vendita un’ottimo prodotto a base di esca e Chlorpyrifos che puoi spandere intorno al tronco. Non è invasivo e funziona.
Ciao

rispondi

RE: Formiche invadono Ulivo secolare

Scritto venerdì 16 dicembre 2016 - 08:53

gaetanoguidotto wrote:

Salve,
mi chiamo Gaetano e in agricoltura sono neofita. Abito in Sicilia. Ho comprato un grosso terreno abbandonato con degli imponenti alberi di olivo secolari. Erano abbandonati da almeno 30 anni. Li ho fatti potare da un esperto nell'ottobre scorso.
Problema 1: la maggior parte degli alberi non ha avuto problemi. In 3 alberi invece, tutti vicini, all'improvviso le foglie sono cominciate ad appassire sulla punta. Per mesi la foglia è rimasta secca per metà e verde nel resto. Fra la parte secca e quella verde è presente una curiosa striscia rossa. Gli anziani del luogo mi hanno consigliato di effettuare in inverno delle irrigazioni con la poltiglia bordolese. L'infezione, se così si può chiamare, per un pò si è fermata. Ma in primavera le foglie sono appassite del tutto. Sempre gli anziani mi hanno consigliato di attendere: la nascita di nuovi germogli nei rami avrebbe dimostrato che la pianta è viva. E così è stato: sono nati alcuni germogli, ma crescono stentatamente rispetto alle altre piante. Di cosa si tratta? Posso fare altro?
Problema 2: un albero (solo uno) è stato invaso dalle formiche con la testa rossa. Gli anziani mi consigliano di combatterle con del semplice veleno per formica posto ai piedi del tronco. Un commerciante di prodotti agricoli, invece, mi ha spiegato che le formiche vanno a mangiare le Cocciniglie "mezzograno di pepe". Mi ha consigliato di irrorare subito, entro luglio, tutti gli alberi con l’insetticida SPADA 200 EC della GOWAN. Poi da dicembre a marzo irrorare con un’olio che mi avrebbe venduto successivamente.
Che ne dite?
Cosa faccio?
Spero di avere notizie.
Grazie

Pure a me è successo... E nemmeno io sapevo più che fare! Triste

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner