Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Fruttiferi
Concimazione vigneto

Discussione avviata giovedì 11 febbraio 2010 - 23:02 • viste: 5701 • risposte: 5

concimazione vigneto

Scritto giovedì 11 febbraio 2010 - 23:02

Salve sono Mario,
ho bisogno del vostro aiuto!
Coltivo un vigneto DOCG nella zona di Avellino e ogni anno ho problemi con la concimazione. Se spando il concime nel periodo Gennaio-Febbraio come molti consigliano, non posso sotterrarlo perchè il terreno molto argilloso non mi consente di effettuare nessuna lavorazione con il trattore in questo periodo. Al più presto posso fare una fresatura verso fine Aprile. come mi consigliate di comportarmi? Ha effetto una concimazione senza essere sotterrata? Oppure, che tipo di concime posso utilizzare a fine Aprile?
Grazie!

rispondi

RE: concimazione vigneto

Scritto domenica 7 marzo 2010 - 14:21

mariodv wrote:

Salve sono Mario,
ho bisogno del vostro aiuto!
Coltivo un vigneto DOCG nella zona di Avellino e ogni anno ho problemi con la concimazione. Se spando il concime nel periodo Gennaio-Fbbraio come molti consigliano, non posso sotterrarlo perchè il terreno molto argilloso non mi consente di effettuare nessuna lavorazione con il trattore in questo periodo. Al più presto posso fare una fresatura verso fine Aprile. come mi consigliate di comportarmi? Ha effetto una concimazione senza essere sotterrata? Oppure, che tipo di concime posso utilizzare a fine Aprile?
Grazie!

Che tipo di concimi utilizzi: a pronto uso o a lenta cessione? I terreni argillosi possono dare problemi ma bisogna adattarsi prima di risponderti, fammi sapere che concime utilizzi ok???
Info: s.peppe@email.it
ciao

rispondi

RE: concimazione vigneto

Scritto mercoledì 10 marzo 2010 - 12:36

Salve a te ed agli altri del forum,
ti dico subito che affinchè si possa tentare una risposta al tuo caso dovresti secondo il mio parere fornire maggiori dettagli riguardo la tipologia di vitigno, letà e ogni altro tipo di informazione utile a "fotografare" la tua azienda.
Buon lavoro e magari a risentirci oppure puoi contattarmi.

rispondi

Programna concimazione vite da mosto

Scritto sabato 29 marzo 2014 - 23:15

Ciao a tutti,
mi servirebbe il vostro aiuto!
Se gentilmente potevate fornirmi un buon programna di concimazione della vite x uva da vino… E anche come migliorare la qualità e la grandezza del grappolo...
Vi ringrazio in anticipo...
Cordialmente GAETANO.

rispondi

RE: Programna concimazione vite da mosto

Scritto domenica 13 aprile 2014 - 23:32

Ciao,
comincia con una concimazione post-raccolta a base di stallatico o comunque un altro fertilizzante organico per poi, a germogliamento, aggiungere un concime fosfatico. Dopo di che esegui fertirrigazioni con 20-20-20. Concima poco per volta senza superare i fabbisogni e intervieni con amminoacidi, alghe e microelementi x via fogliare. Non superare i 150 kg di azoto, 100 kg fosforo e 60 di potassio per ettaro complessivi all’anno.
Distribuisci gli interventi e tieni conto che meglio poco per volta piuttosto che tutto insieme. Inoltre, se ci sono problemi di carenze, clorosi o il terreno non è prestante e stanco o non vocato, non è questo il profilo da seguire: meglio rivolgersi a un esperto!

rispondi

RE: Programna concimazione vite da mosto

Scritto martedì 15 aprile 2014 - 14:45

gaetanoguaia wrote:

Ciao a tutti,
mi servirebbe il vostro aiuto!
Se gentilmente potevate fornirmi un buon programna di concimazione della vite x uva da vino… E anche come migliorare la qualità e la grandezza del grappolo...
Vi ringrazio in anticipo...
Cordialmente GAETANO.

Ciao Gaetano, ti consiglio di non fare concimazioni empiriche, rivolgiti ad un tecnico esperto ed inizia per prima cosa con le analisi chimiche del terreno. Sulla base dei risultati delle analisi il tecnico ti formulerà il piano di concimazione che più si adatta alle esegenze del tuo terreno.
Per la lunghezza del grappolo tanto dipende dalle dotazioni del terreno, ma in commercio esistono vari prodotti per l'allungamento e l'ingrossamento del grappolo tipo il Cifamin BK della Cifo, ma anche in questo caso è necessario essere seguiti da un tecnico specializzato perchè un prodotto usato in un determinato momento piuttosto che un altro, o usato ad una dose piuttosto che un’altra può avere effetti totalmente diversi.
Sperando di esserti stato di aiuto…
Paolo ZitoUvaUva

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner