Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Difesa da funghi e batteri
Batteriosi Kiwi

Discussione avviata mercoledì 18 aprile 2012 - 16:39 • viste: 3969 • risposte: 6

Batteriosi Kiwi

Scritto mercoledì 18 aprile 2012 - 18:39

Mi farebbe piacere sapere se in questri due anni qualche prodotto ha dato risultati significativi.

Io per (s)fortuna ho solo qualche pianta in giardino. Però sono ridotto così...

[img] Uploaded with ImageShack.us[/img]

Grazie

rispondi

RE: Batteriosi Kiwi

Scritto venerdì 20 aprile 2012 - 10:23

Buongiorno,

sono ormai due anni che seguo il problema della batteriosi del kiwy (PSA - Pseudomonas syringae pv. actinidiae).
Sono state fatte prove utilizzando induttori di resistenza (es. acido acetilsalicilico), antibiotici, coperture con rame durante tutta la stagione. Ma in presenza della malattia le piante non si sono risanate.
Sono molte le problematiche legate a questa malattia:
- parliamo di batteriosi, dunque non funzionano fungicidi, insetticidi o concimi fogliari per debellarla
- il batterio responsabile (PSA), è molto resistente al freddo (resiste fino a - 40 °C). La sua attività rallenta nei mesi caldi, ma esso rimane latente nei tessuti vivi della pianta.
- è necessario estirpare completamente la pianta infetta, comprese le radici. Il batterio infatti è presente anche nelle radici e viene trasportato dall'acqua (pioggia) e dall'aria.

L'unica soluzione, al momento, è l'estirpo totale.
E' necessario però evitare il reimpianto di actinidia per almeno due anni.

Mi spiace non aver dato buone notizie.

Saluti e buona giornata

rispondi

RE: Batteriosi Kiwi

Scritto venerdì 20 aprile 2012 - 17:50

Grazie lo stesso, è stato molto esauriente.

rispondi

RE: Batteriosi Kiwi

Scritto venerdì 20 aprile 2012 - 18:57

Vi volevo informare che è in commercio AMYLO-X di Intrachem Bio Italia, prodotto a base di Bacillus amyloliquifacens attivo anche contro PSA del Kiwi.
Usato a calendario insieme a trattamenti rameici potrebbe rappresentare la risposta al problema.
Se lo vuole provare mi contatti è disponibile: lorenzo.campioni@floratoscana.it

rispondi

RE: Batteriosi Kiwi

Scritto sabato 21 aprile 2012 - 12:25

Buongiorno Sig. CAMPIONI,
conosco bene il prodotto AMYLO-X.
Il problema della PSA è che il batterio è presente in tutti i tessuti vivi della pianta, anche quelli più profondi.
Lo pseudomonas è molto virulento, nella pianta e tra le piante, che si contagiano molto velocemente.
E' quindi difficile riuscire a stabilire il momento più opportuno per trattare con AMYLO-X poichè, pur essendo un ottimo prodotto, è solamente un preventivo, senza alcuna azione eradicante.
Se però ha dei dati, sarei ben lieta di discuterne.

Buona giornata

P.S.: Se ha dei dati, sono interessata a discuterne, visto che tratto anche io questo prodotto.

rispondi

RE: Batteriosi Kiwi

Scritto sabato 21 aprile 2012 - 14:24

pesca68 wrote:

Mi farebbe piacere sapere se in questi due anni qualche prodotto ha dato risultati significativi.

Io per (s)fortuna ho solo qualche pianta in giardino. Però sono ridotto così....

[img] Uploaded with ImageShack.us[/img]

Grazie

E a livello di miglioramento genetico, come siamo messi?
Eventuali cultivar in sperimentazione resistenti/tolleranti?
Perché in fin dei conti sarà quella la soluzione, l'immissione sul mercato di varietà resistenti e il rinnovo pressoché totale degli impianti nei prossimi decenni, no?

rispondi

RE: Batteriosi Kiwi

Scritto martedì 22 gennaio 2013 - 12:06

Al momento non ci sono soluzioni.
in Nuova Zelanda stanno provando a coprire le piante con tunnel (raggiungendo cifre esorbitanti dell'ordine di 80000 €/ha)...
Visto che si propaga con la pioggia e col vento, stanno tentando questa prova.
Non so che risultati possa dare, visto che il batterio rimane anche nel terreno per oltre un anno.
E poi non è applicabile, visto i costi.
Per il miglioramento genetico... Le prove sono lunghe.
Ci vorranno alcuni anni!

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner