Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Diserbo delle colture
Antigerminante Portulaca e Euphorbia prostrata

Discussione avviata martedì 3 luglio 2012 - 16:56 • viste: 4687 • risposte: 1

Antigerminante Portulaca e Euphorbia prostrata

Scritto martedì 3 luglio 2012 - 18:56

In giardino ho dei problemi con la portulaca (P. oleracea) e con l'Euphorbia prostrata. Sono piante che si sono rivelate piuttosto sensibili al glifosate, anche a bassi dosaggi ma il vero problema è il numero impressionante di semi che, ogni volta che muovo la terra, inziano a germinare (in particolare i semi di portulaca hanno bisogno di luce per germinare).
Sto parlando delle aiuole dove annualmente mi diverto a seminare fiori annuali. Il punto quindi è che mi servirebbe un antigerminante idealmente da utilizzarsi in autunno, che devitalizzi quindi i semi di portulaca e di euphorbia e che a primavera sia comunque già degradato.
Esiste un principio attivo con queste caratteristiche?

rispondi

RE: Antigerminante Portulaca e Euphorbia prostrata

Scritto giovedì 5 luglio 2012 - 14:54

marcolodi wrote:

In giardino ho dei problemi con la portulaca (P. oleracea) e con l'Euphorbia prostrata. Sono piante che si sono rivelate piuttosto sensibili al glifosate, anche a bassi dosaggi ma il vero problema è il numero impressionante di semi che, ogni volta che muovo la terra, inziano a germinare (in particolare i semi di portulaca hanno bisogno di luce per germinare).
Sto parlando delle aiuole dove annualmente mi diverto a seminare fiori annuali. Il punto quindi è che mi servirebbe un antigerminante idealmente da utilizzarsi in autunno, che devitalizzi quindi i semi di portulaca e di euphorbia e che a primavera sia comunque già degradato.
Esiste un principio attivo con queste caratteristiche?

Pendimetalin ha una buona efficacia nei confronti di semi di Portulaca, puoi applicarlo localizzato su terreno finemente preparato e leggermente umido, successivamente all'applicazione fai un'irrigazione per incorporare il prodotto al terreno. la persistenza del principio attivo è di 3-5 mesi nel terreno per cui non dovresti avere problemi in primavera nel seminare semi di fiori annuali. Per essere ancora più sicuri puoi effettuare un trapianto Occhiolino

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner