Forum

Home   Supporto

Iscriviti alla community per partecipare al forum e vedere gli autori dei messaggi

Fruttiferi
Acidi umici e alghe stimolante Agrumi

Discussione avviata mercoledì 20 ottobre 2010 - 17:52 • viste: 7657 • risposte: 7

acidi umici e alghe stimolante Agrumi

Scritto mercoledì 20 ottobre 2010 - 15:52

Mi stanno proponendo, per incrementare la produzione del prossimo anno arance Tarocco 56, di utilizzare uno stimolante a base di acidi umici e di alghe. Non so la casa produttrice.
Se qualcuno già hautilizzato qualche formulazione a base di questi elementi mi può informare dei risultati?
Grazie

rispondi

RE: acidi umici e alghe stimolante Agrumi

Scritto sabato 23 ottobre 2010 - 11:00

aled1410 wrote:

Mi stanno proponendo, per incrementare la produzione del prossimo anno arance Tarocco 56, di utilizzare uno stimolante a base di acidi umici e di alghe. Non so la casa produttrice.
e qualcuno già ha utilizzato qualche formulazione a base di questi elementi mi può informare dei risultati?
Grazie


Può essere sicuramente utile, da capire prezzo e soprattutto composizione....

rispondi

RE: acidi umici e alghe stimolante Agrumi

Scritto sabato 23 ottobre 2010 - 14:12

lcampioni wrote:

aled1410 wrote:
Mi stanno proponendo, per incrementare la produzione del prossimo anno arance Tarocco 56, di utilizzare uno stimolante a base di acidi umici e di alghe. Non so la asa produttrice.
Se qualcuno già ha utilizzato qualche formulazione a base di questi elementi mi può informare dei risultati?
Grazie


Può essere sicuramente utile, da capire prezzo e soprattutto composizione....

Per tutto il giardino il costo dei prodotti sarebbe 1700 euro, sono circa 1200 piante in Sicilia. Ora so la marca ma non so se nelle regole del forum è possibile indicarle, comunque la composizione di quello alle alghe è la seguente: Ossido di Potassio 19% Azoto 1% betaine 0,1%, Mannitolo 4%. Carbonio organico 20%. Oltretutto mi consiglierebbero di partire già ora, che i frutti sono quasi a maturazione. A me pare strano stimolare/concimare in un periodo in cui le piante dovrebbero iniziare la fase di riposo. Infatti il sito del produttore indica marzo come periodo di inizio utilizzo. Mentre un'agronomo sostiene che ora la pianta produce le gemme. Non so proprio come regolarmi....
Grazie davvero per la risposta comunque.

rispondi

RE: acidi umici e alghe stimolante Agrumi

Scritto lunedì 25 ottobre 2010 - 07:11

aled1410 wrote:

lcampioni wrote:
aled1410 wrote:
Mi stanno proponendo, per incrementare la produzione del prossimo anno arance Tarocco 56, di utilizzare uno stimolante a base di acidi umici e dialghe. Non so la casa produttrice.
Se qualcuno già ha utilizzato qualche formulazione a base di questi elementi mi può informare dei risultati?
Grazie


Può essere sicuramente utile, da capire prezzo e soprattutto composizione....

Per tutto il giardino il costo dei prodotti sarebbe 1700 euro, sono circa 1200 piante in Sicilia. Ora so la marca ma non so se nelle regole del forum è possibile indicarle, comunque la composizione di quello alle alghe è la seguente: Ossido di Potassio 19% Azoto 1% betaine 0,1%, Mannitolo 4%. Carbonio organico 20%. Oltretutto mi consiglierebbero di partire già ora, che i frutti sono quasi a maturazione. A me pare strano stimolare/concimare in un periodo in cui le piante dovrebbero iniziare la fase di riposo. Infatti il sito del produttore indica marzo come periodo di inizio utilizzo. Mentre un'agronomo sostiene che ora la pianta produce le gemme. Non so proprio come regolarmi....
Grazie davvero per la risposta comunque.


La composizione direi che è interessante, il prezzo però mi sembra altissimo, per il tipo di prodotto dovremmo aggirarci intorno ai 15 euro/lt.

La tua riflessione sull'epoca di impiego può essere giusta, non conosco però il clima siciliano e le conseguenti fasi fenologiche.

rispondi

RE: acidi umici e alghe stimolante Agrumi

Scritto lunedì 25 ottobre 2010 - 07:25

lcampioni wrote:

aled1410 wrote:
lcampioni wrote:
aled1410 wrote:
Mi stanno proponendo, per incrementare la produzione del prossimo anno arance Tarocco 56, di utilizzare uno stimolante a base i acidi umici e di alghe. Non so la casa produttrice.
Se qualcuno già ha utilizzato qualche formulazione a base di questi elementi mi può informare dei risultati?
Grazie


Può essere sicuramente utile, da capire prezzo e soprattutto composizione....

Per tutto il giardino il costo dei prodotti sarebbe 1700 euro, sono circa 1200 piante in Sicilia. Ora so la marca ma non so se nelle regole del forum è possibile indicarle, comunque la composizione di quello alle alghe è la seguente: Ossido di Potassio 19% Azoto 1% betaine 0,1%, Mannitolo 4%. Carbonio organico 20%. Oltretutto mi consiglierebbero di partire già ora, che i frutti sono quasi a maturazione. A me pare strano stimolare/concimare in un periodo in cui le piante dovrebbero iniziare la fase di riposo. Infatti il sito del produttore indica marzo come periodo di inizio utilizzo. Mentre un'agronomo sostiene che ora la pianta produce le gemme. Non so proprio come regolarmi....
Grazie davvero per la risposta comunque.


La composizione direi che è interessante, il prezzo però mi sembra altissimo, per il tipo di prodotto dovremmo aggirarci intorno ai 15 euro/lt.

La tua riflessione sull'epoca di impiego può essere giusta, non conosco però il clima siciliano e le conseguenti fasi fenologiche.

Esempio: VITA-MAR (Haifa), composizione identica a quella che dici te, a base di ASCOPHYLLUM NODOSUM, dose x Agrumi: 90-120 gr/ql prezzo al pubblico 9,60 euro/lt... Sarebbe la stessa cosa e spendi 15 volte meno... Fammi sapere.

rispondi

RE: acidi umici e alghe stimolante Agrumi

Scritto lunedì 25 ottobre 2010 - 08:11

lcampioni wrote:

lcampioni wrote:
aled1410 wrote:
lcampioni wrote:
aled1410 wrote:
Mi stanno proponendo, per incrementare la produzione del prossimo anno arance Tarocco 56, di utilizzare unostimolante a base di acidi umici e di alghe. Non so la casa produttrice.
Se qualcuno già ha utilizzato qualche formulazione a base di questi elementi mi può informare dei risultati?
Grazie


Può essere sicuramente utile, da capire prezzo e soprattutto composizione....

Per tutto il giardino il costo dei prodotti sarebbe 1700 euro, sono circa 1200 piante in Sicilia. Ora so la marca ma non so se nelle regole del forum è possibile indicarle, comunque la composizione di quello alle alghe è la seguente: Ossido di Potassio 19% Azoto 1% betaine 0,1%, Mannitolo 4%. Carbonio organico 20%. Oltretutto mi consiglierebbero di partire già ora, che i frutti sono quasi a maturazione. A me pare strano stimolare/concimare in un periodo in cui le piante dovrebbero iniziare la fase di riposo. Infatti il sito del produttore indica marzo come periodo di inizio utilizzo. Mentre un'agronomo sostiene che ora la pianta produce le gemme. Non so proprio come regolarmi....
Grazie davvero per la risposta comunque.


La composizione direi che è interessante, il prezzo però mi sembra altissimo, per il tipo di prodotto dovremmo aggirarci intorno ai 15 euro/lt.

La tua riflessione sull'epoca di impiego può essere giusta, non conosco però il clima siciliano e le conseguenti fasi fenologiche.

Esempio: VITA-MAR (Haifa), composizione identica a quella che dici te, a base di ASCOPHYLLUM NODOSUM, dose x Agrumi: 90-120 gr/ql prezzo al pubblico 9,60 euro/lt... Sarebbe la stessa cosa e spendi 15 volte meno... Fammi sapere.

Hai ragione... Stessa alga ma prodotto di altra marca che mi hanno consigliato... Prezzo... 20 euro al Kg!!!
Stanca di essere in balia degli agronomi di turno sto cercando di conoscere direttamente sempre di più la fisiologia del Tarocco Nocellare 57... E ancora non mi è chiaro quando abbia qui inizio l'indizione fiorale che mi sembrerebbe il periodo migliore per tale generere di prodotto. L'obbiettivo è cercare di contrastare con prodotti aggiuntivi la fisiologica alternanza cui questa specie è soggetta. Non sono informazioni agevoli da trovare, proverò a vedere nel forum se qualcuno ha informazioni o testi cartacei da consigliarmi.
Ancora grazie

rispondi

RE: acidi umici e alghe stimolante Agrumi

Scritto venerdì 6 novembre 2015 - 10:44

Salve,
le alghe hanno azione biostimolante. Si utilizzano soprattutto in pre-fioritura, fioritura, fine fioritura per rinforzare il fiore e migliorare allegagione. Sono utili anche in casi di sbalzi di temperatura e/o periodi freddi. Danno una mano anche sulla pezzatura (ma è molto variabile dall'andamento stagionale, situazione delle piante, varietà, ecc.).
Dalla composizione deduco che l'alga è in polvere, non liquida; i prezzi delle alghe in polvere dipendono esclusivamente dalla qualità della materia prima alga (più o meno solubile, più o meno efficace). La composizione che ha trovato, la troverà su qualsiasi alga in polvere (da quella più economica, a quella più cara).
Gli acidi umici, invece, a mio avviso sono utili solo se dati sul terreno in quanto ne migliorano la struttura, apportano sostanza organica di ottima qualità e sono ideali per la microflora utile del terreno; quindi fogliari (per me) sono solo uno spreco di soldi.
Saluti

rispondi

RE: acidi umici e alghe stimolante Agrumi

Scritto lunedì 23 novembre 2015 - 16:32

Concordo pienamente
username_1983 wrote:

Salve,
le alghe hanno azione biostimolante. Si utilizzano soprattutto in pre-fioritura, fioritura, fine fioritura per rinforzare il fiore e migliorare allegagione. Sono utili anche in casi di sbalzi di temperatura e/o periodi freddi. Danno una mano anche sulla pezzatura (ma è molto variabile dall'andamento stagionale, situazione delle piante, varietà, ecc.).
Dalla composizione deduco che l'alga è in polvere, non liquida; i prezzi delle alghe in polvere dipendono esclusivamente dalla qualità della materia prima alga (più o meno solubile, più o meno efficace). La composizione che ha trovato, la troverà su qualsiasi alga in polvere (da quella più economica, a quella più cara).
Gli acidi umici, invece, a mio avviso sono utili solo se dati sul terreno in quanto ne migliorano la struttura, apportano sostanza organica di ottima qualità e sono ideali per la microflora utile del terreno; quindi fogliari (per me) sono solo uno spreco di soldi.
Saluti

rispondi

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner