Accedi Registrati Non ricordi la password? ?  
Una Mano per i Bambini

Xylella, in arrivo gli indennizzi

La Giunta regionale della Puglia ha trovato le risorse in bilancio per corrispondere da 188 a 261 euro a pianta abbattuta, somma variabile a seconda del sesto d'impianto

Mimmo Pelagalli di Mimmo Pelagalli

olivo-oliveto-by-enrico-rovelli-fotolia-750.jpeg

Non sono previsti indennizzi per gli abbattimenti forzosi effettuati in danno
Fonte foto: © Oleg Znamenskiy - Fotolia

Agli agricoltori pugliesi che si sono attenuti alle ordinanze emanate per abbattere gli olivi colpiti da Xylella fastidiosa dovrebbero presto arrivare gli indennizzi.
Lo ha comunicato nello scorso fine settimana l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia. I soldi sul bilancio della Regione Puglia ora ci sono, al momento però manca ancora la modulistica dell’Osservatori fitosanitario per produrre le istanza.

“L’amministrazione regionale con apposita determina di Giunta del 17 maggio 2017 ha individuato le risorse finanziarie necessarie a compensare gli agricoltori per il danno subito e i costi sostenuti, a seguito di estirpazione delle piante infette da Xylella fastidiosa – ha dichiarato Di Gioia, sottolineando che - A tal fine si utilizzerà il regime di aiuto già notificato ed approvato dalla Commissione Europea e recepito a livello nazionale con il decreto ministeriale Mipaaf n.4363 del 1 dicembre 2015”.

Di Gioia ha anche comunicato la misura degli indennizzi per ogni pianta abbattuta, variabili a seconda del sesto d’impianto: “L’aiuto sarà pari a 188 euro per pianta nel caso di impianti con densità maggiore di 200 piante/ettaro, 221 euro per pianta nel caso di impianti con densità compresa tra 101 e 200 piante e 261 euro per pianta nel caso di impianti con densità uguale o minore di 100 piante/ettaro". Inoltre, nel caso di olivi per i quali non è determinabile il sesto di impianto, è concesso un contributo pari a 261 euro per pianta.

“Nei prossimi giorni l’Osservatorio Fitosanitario – ha concluso l’assessore - provvederà a comunicare la procedura per la presentazione delle istanze dell’indennizzo e a rendere disponibile la relativa modulistica”.

Ultima nota: Di Gioia ricorda anche che nel caso di inottemperanza all’obbligo di estirpazione si opererà con espianto in danno tramite l'Agenzia regionale per l’irrigazione e le foreste  e in questo caso le aziende non potranno accedere ai benefici previsti e a ogni altro beneficio accordato a qualsiasi genere, in via diretta o indiretta, dalla Regione Puglia.

© AgroNotizie - riproduzione riservata

Fonte: Regione Puglia

Autore:

Tag: olivicoltura emergenza ulivi salento Xylella fastidiosa

Leggi gratuitamente AgroNotizie grazie ai Partner

Syngenta Italia
Kuhn Italia
Adama Italia
Bayer
ILSA
KWS Italia S.p.A.
Gowan Italia
Valagro
Rotam Agrochemical Europe
BASF Italia
Arysta Lifescience
EuroChem Agro
Sapec Agro Italia
Argo Tractors :: Landini
Italpollina
Biolchim
Chimiberg
Compo Expert Italia
Cheminova Agro Italia
Sumitomo Chemical Italia
Cifo
Adriatica
Kollant
CBC (Europe) :: Divisione Biogard
Belchim Crop Protection Italia
Irritec

Newsletter

L'ultimo numero di AgroNotizie è stato spedito il 7 dicembre a 134.345 lettori iscritti: leggilo ora »

* acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità indicate nell'informativa sulla privacy